Se si utilizza una connessione Direct Connect tra il data center locale e l'SDDC cloud, è necessario configurare le interfacce di vMotion per gli host locali in modo che eseguano il routing del traffico di vMotion attraverso la connessione Direct Connect.

Prerequisiti

Configurare Direct Connect e creare un'interfaccia virtuale privata.

Procedura

  1. Selezionare uno dei metodi seguenti per configurare l'interfaccia di vMotion in ciascun host nell'ambiente locale.
    Opzione Descrizione
    Sostituire il gateway predefinito (funziona solo con gli host vSphere 7.0) Per ogni host, modificare l'adattatore di VMkernel utilizzato per il traffico di vMotion e selezionare l'opzione per sovrascrivere il gateway predefinito. Immettere un indirizzo IP nella subnet vMotion locale in grado di eseguire il routing del traffico sul lato locale della connessione Direct Connect. Vedere Modifica di una configurazione della scheda VMkernel.
    Configurazione dello stack TCP/IP di vMotion Per ogni host:
    1. Rimuovere tutti gli adattatori VMkernel di vMotion esistenti.
    2. Creare un nuovo adattatore VMkernel e selezionare lo stack TCP/IP di vMotion. Vedere Inserimento del traffico di vMotion nello stack TCP/IP di vMotion di un host ESXi.
    3. Modificare lo stack TCP/IP di vMotion dell'host per modificare il routing in modo che utilizzi un indirizzo IP nella subnet di vMotion locale in grado di eseguire il routing del traffico sul lato locale della connessione Direct Connect. Vedere Modifica della configurazione di uno stack TCP/IP in un host.
  2. (Facoltativo) Verificare la connettività tra un host locale e un host SDDC cloud utilizzando vmkping.
    Consultare https://kb.vmware.com/s/article/1003728 per reperire ulteriori informazioni.