La configurazione DHCP è una proprietà per singolo segmento. Nella configurazione predefinita, il server DHCP del gateway di elaborazione gestisce le richieste DHCP dalle macchine virtuali in tutti i segmenti instradati. Per utilizzare un altro server DHCP per le reti del carico di lavoro, è possibile configurare il segmento in modo che utilizzi l'inoltro DHCP. È inoltre possibile configurare il segmento in modo che utilizzi il proprio server DHCP locale.

La configurazione DHCP in base al segmento fa parte del documento del workflow di creazione/aggiornamento dei segmenti in Creazione o modifica di un segmento di rete. Per ulteriori informazioni, vedere DHCP nella Guida all'amministrazione di NSX.

Procedura

  1. Accedere a VMware Cloud Services all'indirizzo https://vmc.vmware.com.
  2. Fare clic su Inventario > SDDC, quindi scegliere una scheda SDDC e fare clic su VISUALIZZA DETTAGLI.
  3. Fare clic su APRI NSX MANAGER e accedere con l'Account utente amministratore di NSX Manager visualizzato nella pagina Impostazioni dell'SDDC.
    Per questo workflow, è inoltre possibile utilizzare la scheda Rete e sicurezza della Console VMC. Vedere Amministrazione della rete dell'SDDC con NSX Manager.
  4. Aprire la pagina Segmenti.
    Scegliere un Tipo di DHCP e specificare i dettagli della configurazione. Vedere Configurazione del server DHCP del segmento in un segmento in Guida all'amministrazione di NSX.
    Nota:

    Le richieste DHCP delle macchine virtuali in un segmento utilizzano l'indirizzo del gateway del segmento come IP di origine. Per consentire questo traffico attraverso il firewall CGW, è necessaria una regola che consenta ai pacchetti con questo indirizzo di origine di raggiungere il server DHCP remoto. Se si include l'oggetto segmento come membro del gruppo, non viene incluso l'IP del gateway nel gruppo. È necessario aggiungerlo al gruppo come indirizzo IP. Per informazioni relative a questo argomento, consultare l'articolo 79595 della Knowledge Base di VMware.