Un'organizzazione che include un gruppo di distribuzione SDDC può collegare i sistemi vCenter Server negli SDDC per consentire a un amministratore di gestire gli inventari combinati nella stessa vista vSphere Client.

Quando si abilita il collegamento vCenter in un gruppo SDDC, l'amministratore del cloud può accedere come cloudadmin@vmc.local e utilizzare il vSphere Client per gestire tutti i sistemi vCenter Server nel gruppo. Se l'account cloudadmin@vmc.local configura questi sistemi per l'utilizzo di Single Sign-on, gli utenti che possiedono degli account in tale dominio Single Sign-on possono accedere a tutti i sistemi collegati nel gruppo.

Dopo avere abilitato il collegamento vCenter in un gruppo SDDC, i sistemi vCenter Server negli SDDC aggiunti al gruppo vengono collegati automaticamente e i sistemi vCenter Server negli SDDC che vengono rimossi dal gruppo sono automaticamente scollegati.

Prerequisiti

Servizi di rete
I servizi di rete L3 richiesti per questa funzionalità sono offerti da VMware Transit Connect la cui configurazione è già compresa nella creazione del gruppo SDDC. Ogni vCenter Server collegato nel gruppo deve essere in grado di raggiungere le altre istanze di vCenter Server collegate a un indirizzo IP privato attraverso l'uso di una route che passa attraverso la funzione VMware Transit Connect del gruppo. Altre configurazioni di routing non sono supportate.
La migrazione tramite vMotion di una macchina virtuale nelle istanze di vCenter Server in un gruppo di SDDC collegato non funziona in quanto VMware Transit Connect crea esclusivamente la connettività L3 tra i membri del gruppo.
Versione SDDC
Il collegamento vCenter richiede SDDC versione 1.12 o successiva.
Ruolo servizio

Questa operazione è limitata agli utenti con ruolo servizio VMC di Amministratore o Amministratore (Elimina restrizioni).

Risoluzione nome vCenter
Ogni vCenter Server collegato nel gruppo deve essere in grado di risolvere il nome host e il nome di dominio completo degli altri servizi vCenter Server collegati a un indirizzo IP privato. Vedere Configurazione dell'indirizzo di risoluzione del nome di dominio completo di vCenter Server nella Guida Rete e sicurezza di VMware Cloud on AWS.
Modalità collegata ibrida

Come indicato in Creazione e gestione di gruppi di distribuzione di SDDC con VMware Transit Connect™, l'utilizzo della modalità collegata ibrida su una connessione VPN non è supportato quando l'SDDC è un membro di un gruppo SDDC. È possibile configurare la modalità collegata ibrida con Cloud Gateway Appliance su una connessione Direct Connect Gateway (DXG) a un membro del gruppo SDDC e utilizzarla per gestire il vCenter Server di tale SDDC anche se è collegato ad altri sistemi vCenter Server nel gruppo.

Procedura

  1. Effettuare l'accesso alla Console VMC su https://vmc.vmware.com.
  2. Nella pagina Centro dati definito da software (SDDC) , fare clic su Gruppi di SDDC.
    In questa pagina sono elencati tutti i gruppi di SDDC dell'organizzazione. Per creare un gruppo SDDC, vedere Creazione o modifica di un gruppo di SDDC.
  3. Nella pagina Gruppi SDDC, scegliere una scheda gruppo SDDC quindi fare clic su VISUALIZZA DETTAGLI e aprire la scheda Collegamento vCenter.
    Questa pagina riporta un elenco di tutti gli SDDC nel gruppo, le relative versioni e lo stato di collegamento di vCenter Server.
  4. Per collegare tutti i sistemi vCenter Server dell'elenco, fare clic su COLLEGA TUTTI I VCENTER.
    Con questa azione vengono collegati tutti i sistemi vCenter Server che presentano uno stato Scollegato. La procedura di collegamento dei sistemi vCenter Server in un gruppo SDDC viene eseguita una sola volta. Stabilisce una proprietà di gruppo in modo che i sistemi vCenter Server nel gruppo siano sempre collegati, indipendentemente dall'insieme di SDDC membri, finché non li si scollega intenzionalmente. Dopo avere impiegato la funzione COLLEGA TUTTI I VCENTER in un gruppo il collegamento vCenter è automatico ogni volta che un SDDC viene aggiunto al gruppo. I sistemi vCenter Server collegati vengono scollegati automaticamente alla rimozione dal gruppo del relativo SDDC.
  5. (Facoltativo) Configurare un'origine di identità condivisa per i sistemi vCenter Server collegati.
    Se si configurano i sistemi vCenter Server collegati in modo che utilizzino la stessa origine di identità, gli account utente definiti in tale origine di identità possono accedere a tutti i sistemi vCenter Server collegati con i privilegi definiti per il loro account nell'origine di identità. Vedere Autenticazione vSphere con vCenter Single Sign-on nella Documentazione VMware vSphere per ottenere ulteriori informazioni sulla configurazione. Quando questa operazione non viene eseguita, cloudadmin@vmc.local può effettuare l'autenticazione in tutti i sistemi vCenter Server collegati utilizzando le credenziali elencate nella scheda Impostazioni della Console VMC.
  6. Per scollegare tutti i sistemi vCenter Server dell'elenco, fare clic su SCOLLEGA TUTTI I VCENTER.
    Questa azione scollega tutti i sistemi vCenter Server che presentano uno stato Collegato. Come per il collegamento di sistemi vCenter Server in un gruppo SDDC, la procedura di scollegamento si esegue una sola volta. Stabilisce una proprietà di gruppo in modo che i sistemi vCenter Server nel gruppo siano collegati solo quando l'azione di collegamento viene eseguita intenzionalmente. Con l'impiego della funzione SCOLLEGA TUTTI I VCENTER in un gruppo, i sistemi vCenter Server restano scollegati quando viene aggiunto un SDDC al gruppo.