Attenersi a questo elenco di controllo per garantire che le configurazioni locali e dell'SDDC siano idonee alla migrazione ibrida con VMware HCX.

Requisito Descrizione
Velocità di rete La migrazione tramite vMotion utilizzando HCX richiede una velocità effettiva di almeno 100 Mbps tra l'origine e la destinazione.
Versione di vSphere locale
  • Per vMotion: vSphere 6.0, 6.5, 6.7, 7.0
  • Per la migrazione in massa: vSphere 6.0, 6.5, 6.7, 7.0
  • Per la migrazione a freddo: vSphere 6.0, 6.5, 6.7, 7.0
Configurazione del commutatore virtuale locale vSphere Distributed Switch
Commutatore virtuale distribuito NSX-T (N-VDS)
Commutatore vSphere standard
Installazione di VMware HCX Manager nel data center locale Consultare la documentazione del prodotto di VMware HCX. I requisiti dell'ambiente di HCX Connector sono descritti nei Requisiti della versione software per le installazioni HCX e nella documentazione del prodotto di VMware HCX.
Stabilire l'interconnessione di HCX con l'SDDC Associare VMware HCX Manager con l'SDDC VMware Cloud on AWS come sito remoto secondo le istruzioni indicate in Configurazione e gestione dell'interconnessione di HCX e in Configurazione e gestione dell'interconnessione di HCX con il service mesh multisito.
VPN L2 Estendere una rete dal data center locale all'SDDC VMware Cloud on AWS secondo le istruzioni indicate in Estensione delle reti con VMware HCX.
Regole del firewall di VMware Cloud on AWS Creare regole del firewall per aprire le porte utilizzate da HCX secondo le istruzioni indicate in Requisiti per porta e protocollo di rete.
Regole del firewall locale Creare regole del firewall per aprire le porte utilizzate da HCX secondo le istruzioni indicate in Requisiti per porta e protocollo di rete.
Hardware e impostazioni della macchina virtuale

Assicurarsi che questi requisiti siano soddisfatti per l'hardware della macchina virtuale.

  • Versione hardware e dimensione del disco virtuale della macchina virtuale come specificato in Valori massimi di configurazione di VMware.
  • EVC non è supportato nell'SDDC VMware Cloud on AWS.
  • Le macchine virtuali create nell'SDDC cloud o riavviate dopo la migrazione all'SDDC cloud non possono essere migrate di nuovo nel data center locale con vMotion, a meno che la base di confronto dell'EVC locale non sia Broadwell. È possibile trasferire queste macchine virtuali dopo averle spente, purché la versione dell'hardware della macchina virtuale sia compatibile con il data center locale.

Le seguenti macchine virtuali non sono supportate:

  • Macchine virtuali con file .vmdk condivisi.
  • Macchine virtuali con supporti virtuali o ISO collegati.