La capacità di archiviazione dell'SDDC e la ridondanza dei dati scalano con il numero di nodi nell'SDDC.

Gli SDDC a nodo singolo non forniscono ridondanza dei dati. Gli SDDC con più nodi supportano la ridondanza dei dati tramite varie configurazioni RAID. Tutto l'archivio SDDC fornisce la deduplicazione dei dati, la compressione dei dati o entrambi. La ridondanza dei dati negli SDDC che hanno più di un host viene espressa come numero di errori da tollerare (FTT), dove un errore può essere la perdita di un singolo host in un cluster o di un singolo dispositivo di archiviazione in un array.

Tutte le configurazioni RAID utilizzano i dati per supportare la ridondanza. È possibile calcolare le esigenze di capacità previste per i carichi di lavoro in base alle impostazioni del tipo di istanza host, della configurazione del cluster e della tolleranza di errore utilizzando VMware Cloud on AWS Sizer e lo strumento TCO disponibili all'indirizzo https://vmc.vmware.com/sizer/workload-profiles.