VMware vSphere è una suite di componenti software per la virtualizzazione. Questi includono ESXi, vCenter Server e altri componenti software che soddisfano una serie di funzioni diverse nell'ambiente vSphere. VMware gestisce per l'utente molte parti dell'SDDC VMware Cloud on AWS, ma è possibile esaminare tutti i componenti e modificare determinate parti della configurazione.

Componenti di vSphere

vSphere include i seguenti componenti software:

ESXi
Hypervisor su cui vengono eseguite le macchine virtuali come un set di file di configurazione e del disco che insieme eseguono tutte le funzioni di una macchina fisica.
Nota:

Nessun utente VMware Cloud on AWS può accedere fisicamente all'hardware dell'host ESXi o al root del sistema operativo ESXi. Le procedure che richiedono questo tipo di accesso devono essere eseguite da personale VMware. Pertanto, non è possibile aggiungere, rimuovere o gestire utenti ESXi o affrontare altri aspetti della Gestione degli host con VMware Host Client.

vCenter Server
Un servizio che funziona come amministratore centrale per gli host ESXi VMware.

vCenter Server viene eseguito continuamente in background. Esegue le attività di monitoraggio e gestione anche quando non sono connessi client.

VMware Cloud on AWS include un singolo vCenter Server che può essere connesso a un vCenter Server in locale utilizzando la Modalità collegata ibrida.

vCenter Single Sign-On
Un servizio che fa parte dell'infrastruttura di gestione di vCenter Server. Il servizio di autenticazione vCenter Single Sign-On rende più sicura la piattaforma dell'infrastruttura VMware Cloud consentendo ai vari componenti software vSphere di comunicare tra loro attraverso un meccanismo di scambio di token sicuro, anziché richiedere a ciascun componente di autenticare separatamente un utente con un servizio directory come Active Directory.

Interfacce vSphere

L'interfaccia vSphere utilizzata dipende dall'attività che si desidera eseguire e dal componente che si desidera gestire.

vSphere Client
vSphere Client è un client basato su HTML5 per la gestione di VMware Cloud on AWS. vSphere Client esegue inoltre la maggior parte delle attività di configurazione per gli SDDC vSphere in locale.
Interfacce della riga di comando vSphere
vSphere supporta più interfacce della riga di comando per la configurazione delle macchine virtuali e altri componenti vSphere.
SDK vSphere
vSphere supporta diversi SDK per la gestione dei diversi aspetti dell'ambiente di vSphere.
Console delle macchine virtuali
Proprio come una macchina fisica, ogni macchina virtuale ha una console che supporta determinate attività di gestione, in base al sistema operativo.

Funzionalità di vCenter Server

Molte funzionalità di vCenter Server che richiedevano licenze speciali nelle versioni precedenti del prodotto sono disponibili come parte della licenza di vSphere Standard di vSphere 6.x e sono inoltre supportate per VMware Cloud on AWS.

Le funzionalità di vCenter Server includono:

vSphere vMotion
Consente di spostare le macchine virtuali in esecuzione da un host ESXi a un altro host ESXi senza interruzioni del servizio.
Storage vMotion
Consente di spostare i dischi e il file di configurazione di una macchina virtuale in esecuzione da un datastore a un altro senza interruzioni del servizio.
Alta disponibilità vSphere
L'alta disponibilità vSphere garantisce che se un host riporta un errore in un cluster SDDC, tutte le macchine virtuali sull'host vengono riavviate in un altro host dello stesso cluster. Le impostazioni dell'alta disponibilità vSphere sono preconfigurate in VMware Cloud on AWS e non possono essere modificate dai clienti.
vSphere DRS
Consente di migliorare l'allocazione di risorse e il consumo energetico in tutti gli host e i pool di risorse. vSphere DRS raccoglie informazioni sull'uso delle risorse per tutti gli host e le macchine virtuali del cluster e ne esegue la migrazione nelle seguenti situazioni:
  • Posizionamento iniziale: quando si accende una macchina virtuale nel cluster per la prima volta, DRS la posiziona oppure fa una raccomandazione.
  • Bilanciamento del carico: DRS tenta di migliorare l'uso delle risorse attraverso il cluster eseguendo migrazioni automatiche delle macchine virtuali (vMotion) o fornendo una raccomandazione per le migrazioni delle macchine virtuali.
Vedere Utilizzo di criteri e profili per ulteriori dettagli sui criteri di storage che regolano il funzionamento di DRS in SDDC.