I pool di risorse consentono di eseguire l'allocazione delle risorse in base alle esigenze di gruppi differenti. È possibile creare una gerarchia di pool di risorse secondari per il pool di risorse di elaborazione principale, denominato Compute-ResourcePool per impostazione predefinita. Quando si crea un pool di risorse, è possibile specificare le impostazioni delle risorse e modificarle in un secondo momento.

Si supponga, ad esempio, che un host disponga di varie macchine virtuali. L'Ufficio marketing utilizza tre macchine virtuali, mentre quello QA due. Poiché l'Ufficio QA necessita di quantità maggiori di CPU e memoria, l'amministratore crea un pool di risorse per ciascun gruppo. L'amministratore imposta le Condivisioni CPU su Alte per il pool dell'Ufficio QA e su Normali per quello dell'Ufficio marketing, in modo che gli utenti dell'Ufficio QA possano eseguire test automatizzati. Il secondo pool di risorse con meno risorse di CPU e memoria è sufficiente per il carico più leggero del personale dell'Ufficio marketing. Ogni volta che l'Ufficio QA non utilizza completamente la sua allocazione, l'Ufficio marketing può utilizzare le risorse disponibili.

I numeri nella figura seguente indicano le allocazioni effettive ai pool di risorse.

Figura 1. Pool di risorse principali e secondari
Due pool di risorse secondari condividono le risorse del pool di risorse principale.

Procedura

  1. Avviare l'attività.
    Attività Passaggi
    Creazione di un pool di risorse Fare clic con il pulsante destro del mouse sul pool di risorse principale e selezionare Nuovo pool di risorse.
    Modifica delle impostazioni pool di risorse Fare clic con il pulsante destro del mouse su un pool di risorse e selezionare Modifica impostazioni risorsa.
    Nota: Se si modificano le impostazioni di un pool di risorse definito dal sistema, le modifiche non saranno applicate.
  2. Specificare come allocare le risorse di CPU e memoria.
    Opzione Descrizione
    Nome Nome di questo pool di risorse.
    Condivisioni Specificare le condivisioni per questo pool di risorse rispetto alle risorse totali del gruppo principale. I pool di risorse di pari livello condividono le risorse in base ai rispettivi valori di condivisione dipendenti dalla riserva e dal limite.
    • Selezionare Bassa, Normale o Alta per specificare i valori della condivisione secondo un rapporto di 1:2:4 rispettivamente.
    • Selezionare Personalizzato per assegnare a ciascuna macchina virtuale un numero specifico di condivisioni, che esprime un peso proporzionale.
    Riserva Specificare un'allocazione di CPU o memoria garantita per il pool di risorse. Il valore predefinito è 0.

    Una riserva diversa da zero viene sottratta dalle risorse non riservate del principale (host o pool di risorse). Le risorse sono considerate riservate, indipendentemente dal fatto che le macchine virtuali siano associate al pool di risorse.

    Riserva espandibile Quando la casella di controllo è selezionata (impostazione predefinita), le prenotazioni espandibili vengono considerate durante il controllo di ammissione.

    Se si attiva una macchina virtuale in questo pool di risorse e le prenotazioni combinate delle macchine virtuali sono più grandi della prenotazione del pool di risorse, quest'ultimo può utilizzare le risorse provenienti dal principale o dai predecessori.

    Limite Specificare il limite superiore per l'allocazione di CPU o memoria di questo pool di risorse. In genere, è possibile accettare il valore predefinito (Illimitato).

    Per specificare un limite, deselezionare la casella di controllo Illimitato.

  3. Fare clic su OK.