Se l'applicazione richiede l'accesso diretto a un altro server senza l'autorizzazione dell'utente, è possibile creare una Server to server app. Questa opzione si basa sul tipo di concessione delle client credentials OAuth 2.0. Durante questo flusso, l'app utilizza le credenziali OAuth per recuperare un token di accesso.

L'ambito ha un'importanza speciale nelle app da server a server. Gli ambiti forniscono un modo per implementare il controllo su quali aree di un'organizzazione possono accedere al client, in modo specifico a quale ruolo in un'organizzazione e a quali servizi e livello di autorizzazioni. Il proprietario dell'organizzazione può aggiungere l'app da server a server a qualsiasi organizzazione. Pertanto, anche se è possibile specificare un'ampia gamma di accesso per l'app su molti servizi cloud, l'accesso viene infine determinato dai servizi contenuti in un'organizzazione. Quando si aggiunge un'app OAuth a un'organizzazione che non include i servizi inclusi nell'ambito dell'app, viene visualizzata una notifica.

Procedura

  1. Fare clic sul nome utente, selezionare Visualizza organizzazione > App OAuth, quindi fare clic su Crea nuova app OAuth.
  2. Selezionare App da server a server.
  3. Registrare il client.
  4. Definire gli ambiti.
    Gli ambiti forniscono un modo per implementare il controllo su quali aree di un'organizzazione possono accedere al client, in modo specifico a quale ruolo in un'organizzazione e a quali servizi e livello di autorizzazioni.
  5. Fare clic su Crea per generare le credenziali del client.
  6. Copiare le credenziali o scaricare un file JSON e fare clic su Continua.
    L'utente è responsabile dell'archiviazione delle credenziali in un luogo sicuro.
  7. Facoltativo: aggiungere l'app all'organizzazione attiva.
    È possibile ignorare questo passaggio e aggiungere l'app a questa organizzazione e ad altre organizzazioni in un secondo momento. Vedere Gestione delle app OAuth 2.0.

Operazioni successive

Incollare le credenziali nello script.