In qualità di proprietario dell'organizzazione, è possibile gestire l'accesso alla propria organizzazione definendo gli indirizzi IP o intervalli IP per bloccare o consentire l'accesso degli utenti da IP specifici.

A tale scopo, è necessario applicare una preferenza di autenticazione per bloccare o consentire l'accesso degli utenti da un intervallo IP o da un IP specifico. Se la preferenza di autenticazione è definita per un intervallo IP, è possibile impostare eccezioni per IP specifici all'interno dell'intervallo. Ad esempio, se si applica l'autenticazione di blocco a un intervallo IP, è possibile impostare un'eccezione per uno o più IP all'interno di tale intervallo a cui sarà consentito l'accesso a VMware Cloud services.
Nota: L'indirizzo IP immesso deve seguire la notazione CIDR per gli indirizzi IP IPv4 e IPv6.
È possibile definire due opzioni di preferenza di autenticazione:
  • Blocca IP: gli accessi degli utenti all'organizzazione da intervalli o indirizzi IP specifici sono bloccati.
  • Consenti IP: gli accessi degli utenti all'organizzazione da intervalli o indirizzi IP specifici sono consentiti.
Nell'organizzazione può essere attivata una sola preferenza. È possibile passare da una preferenza all'altra, ma non è possibile attivarle entrambe contemporaneamente.
Per impostare o modificare una preferenza di autenticazione IP nell'organizzazione, accedere a Cloud Services Console e passare a Organizzazione > Criterio di autenticazione > Indirizzo/intervallo IP.
Nota: L'applicazione delle impostazioni dei criteri nell'organizzazione può richiedere fino a 30 minuti.
Per Procedere così
Impostare una preferenza di autenticazione IP per l'organizzazione
  1. Se si imposta una preferenza di autenticazione IP per la prima volta, selezionare un'opzione e fare clic su Attiva.

    Viene visualizzata la pagina delle impostazioni del criterio, che indica che l'indirizzo o l'intervallo IP sono stati attivati nell'organizzazione.

    L'interruttore che mostra il criterio è attivato.

  2. Fare clic su Aggiungi e digitare un indirizzo o un intervallo IP.
  3. Fare nuovamente clic su Aggiungi.

    L'indirizzo o l'intervallo immesso viene aggiunto all'elenco di indirizzi e intervalli bloccati o consentiti specificati per l'organizzazione.

Aggiungere un'eccezione alla preferenza di autenticazione È possibile definire regole di eccezione per gli indirizzi IP di un intervallo di IP già specificato nell'elenco di IP consentiti o bloccati.
  1. Nella sezione Eccezione della pagina Indirizzo/intervallo IP, fare clic su Aggiungi un'eccezione.
  2. Nella finestra popup che viene visualizzata, digitare gli indirizzi IP che si desidera aggiungere come eccezioni al criterio di autenticazione nell'organizzazione.

    Se è stata attivata la preferenza Consenti IP, verrà negato l'accesso agli utenti che accedono a VMware Cloud services dagli IP presenti nell'elenco delle eccezioni. Al contrario, se è stata attivata la preferenza Blocca IP, verrà consentito l'accesso agli utenti che accedono a VMware Cloud services dagli IP presenti nell'elenco delle eccezioni.

Modificare gli indirizzi IP, intervalli o eccezioni per le preferenze di autenticazione Dopo aver attivato un criterio di autenticazione IP, è possibile aggiungere IP, intervalli IP ed eccezioni aggiuntive. È inoltre possibile modificare o rimuovere IP e intervalli esistenti dal criterio.
  • Per apportare una modifica, selezionare innanzitutto l'indirizzo IP o l'intervallo dall'elenco, quindi procedere con l'azione appropriata.
Modificare la preferenza di autenticazione IP

Se si desidera passare dalla preferenza di autenticazione nell'organizzazione Blocca IP a Consenti IP o viceversa, è necessario rimuovere gli indirizzi e gli intervalli IP specificati per la preferenza di autenticazione attuale.

  1. Nella pagina Indirizzo/intervallo IP, selezionare tutti gli indirizzi e intervalli IP attualmente definiti.
  2. Fare clic su Rimuovi.
  3. Fare clic sul link Modifica accanto all'opzione Preferenza di autenticazione IP dell'utente.
  4. Nella finestra popup che viene visualizzata, selezionare la nuova opzione, quindi fare clic su Salva.
  5. Per definire nuovi indirizzi o intervalli IP per l'impostazione del criterio appena selezionato, fare clic su Aggiungi.

Per errore ho bloccato il mio indirizzo IP e desidero sbloccarlo

Se, per errore, il proprio indirizzo IP è stato aggiunto all'elenco Blocca IP dell'organizzazione, è necessario inviare un ticket di assistenza per poterlo sbloccare. Dal momento che non si può accedere all'organizzazione e utilizzare il Centro di assistenza di Cloud Services Console, è possibile procedere contattando telefonicamente l'assistenza VMware.

Il blocco dell'indirizzo IP di un utente nell'organizzazione impedisce loro di accedere ad altre organizzazioni di cui sono membri?

Se un utente appartiene a più organizzazioni e il criterio basato su IP viene applicato in una di queste organizzazioni, non gli è consentito l'accesso in quella particolare organizzazione. Ha quindi la possibilità di passare a un'organizzazione diversa al momento dell'accesso.