Per avviare la configurazione della federazione self-service, è innanzitutto necessario ricevere un'e-mail di invito con un collegamento all'organizzazione di federazione speciale. Il proprietario dell'organizzazione che ha inviato l'invito ha identificato l'utente come amministratore aziendale e ha concesso a tale utente le autorizzazioni per avviare e impostare la configurazione della federazione per il dominio aziendale.

In questa attività, si avvia il workflow di federazione self-service selezionando il tipo di configurazione della federazione più adatto alla propria azienda.

Prerequisiti

Per accedere all'organizzazione di federazione speciale e avviare il processo di configurazione, è necessario disporre di un account di VMware Cloud Services con autorizzazioni di amministratore aziendale.

Procedura

  1. Fare clic sul collegamento nell'e-mail di invito ricevuta.
  2. Se non si dispone di un account di VMware Cloud Services, verrà richiesto di crearne uno.
  3. Accedere a Cloud Services Console.
    Se per accedere è stato utilizzato il collegamento dell'invito, la prima pagina visualizzata sarà Configura la federazione Enterprise.

  4. Se la pagina Configura la federazione Enterprise non viene visualizzata, aprire Organizzazione > Federazione Enterprise dal menu principale.
  5. Fare clic su Per iniziare.
    La prima schermata della configurazione della federazione self-service richiede di avviare il workflow selezionando il tipo di integrazione per il provider di identità (IdP) aziendale.

  6. Selezionare il tipo di integrazione che verrà utilizzato per configurare il provider di identità aziendale per la federazione con VMware Cloud Services.
    Opzione Workflow
    Provisioning di utenti e gruppi dinamico (senza connettore) Questa opzione comporta un workflow in 3 passaggi che prevede la configurazione del provider di identità SAML 2.0 di terze parti per il provisioning dinamico con VMware Cloud Services.

    Per informazioni dettagliate, fare riferimento a Panoramica dei passaggi per la configurazione diretta della federazione.

    Pre-provisioning basato su connettore Questa opzione consente di eseguire una processo in 5 passaggi che prevede:
    • Installazione e configurazione di un'istanza locale del connettore Workspace ONE Access.
    • Creazione di una directory interna per archiviare utenti e gruppi che verranno sincronizzati da Active Directory.
    • (Facoltativo) Configurazione di un provider di identità SAML 2.0 di terze parti.

    Per informazioni dettagliate, fare riferimento a Panoramica dei passaggi per la configurazione della federazione basata sul connettore.

    Nota: L'opzione di integrazione selezionata in questo passaggio non può essere modificata. Per impostare un'opzione diversa, è necessario aprire un ticket di supporto.
  7. Fare clic su Continua.
  8. Rivedere il prerequisito per l'opzione selezionata, quindi fare clic su Continua.

risultati

Ora è possibile accedere al primo passaggio del workflow della federazione self-service.

Operazioni successive

A questo punto, è possibile avviare la configurazione dei domini aziendali per la federazione Enterprise con VMware Cloud Services.