VMware Fusion 8 | 24 AGOSTO 2015 | Build 2985594

Ultimo aggiornamento: 8 SETTEMBRE 2015

Verificare la disponibilità di aggiunte e aggiornamenti a queste note di rilascio.

Contenuto delle Note di rilascio

Le note di rilascio riguardano i seguenti argomenti.

Informazioni su VMware Fusion

VMware Fusion 8 è il modo più semplice, più veloce e più affidabile di eseguire Windows e altri sistemi operativi basati su x86 sul Mac, senza necessità di riavvio.

Per ulteriori informazioni, vedere la più estesa documentazione VMware Fusion o specificamente il Centro documentazione VMware Fusion 8.0.

Novità

  • Supporto completo di Windows 10
    VMware Fusion fornisce il seguente supporto per Windows 10:
    • esecuzione di Windows 10 come macchina virtuale;
    • rilevamento automatico e installazione semplificata di Windows 10;
    • supporto di Unity per Windows 10;
    • migrazione di PC Windows 10 a macchina virtuale;
    • importazione di macchina virtuale Windows 10 Boot Camp.
  • Supporto di OS X El Capitan
    • Esecuzione di OS X El Capitan come macchina virtuale.
    • Esecuzione di OS X El Capitan come sistema operativo host.
  • Supporto di nuovi sistemi operativi guest
    • Ubuntu 15.04
    • Fedora 22
    • CentOS 7.1
    • RHEL 7.1
    • Oracle Linux 7.1
    • VMware Project Photon
  • Grafica avanzata
    È stato aggiunto il supporto per i seguenti standard: 
    • DirectX 10
    • OpenGL 3.3
  • Miglioramenti prestazionali per la sospensione e la ripresa di macchine virtuali crittografate
  • Impostazioni di risoluzione avanzate
    • Possibilità di impostare una preferenza globale di cambiamento di risoluzione al ridimensionamento della finestra e in altri casi
    • Possibilità di impostare una preferenza specifica per macchina virtuale al fine di ignorare il cambiamento di risoluzione al ridimensionamento della finestra e in altri casi
  • Integrazione di VMware vCloud Air (solo Fusion 8 Pro)
    • Possibilità di connettersi al servizio VMware vCloud Air su richiesta (il servizio di sottoscrizione non è supportato)
    • Possibilità di visualizzare l'elenco delle macchine virtuali remote
    • Controllo remoto di display, tastiera e mouse
    • Caricamento di una macchina virtuale locale su VMware vCloud Air
    • Operazioni di alimentazione su macchine virtuali remote
    • Migliore soddisfazione dell'utente
  • Esperienza d'uso remoto migliorata (solo Fusion 8 Pro)
    • Possibilità di creare una macchina virtuale remota su VMware vSphere, VMware ESXi e VMware Workstation
    • Visualizzazione del riepilogo dello stato di salute di più host ESXi su un'unica dashboard
  • Supporto della rete IPv6 NAT (solo Fusion 8 Pro)
  • Supporto dei Mac più recenti
    • Possibilità di eseguire macchine virtuali Windows su un iMac 5K in modalità a tutto schermo con la risoluzione nativa
    • Supporto del nuovo MacBook
  • Eliminazione dell'eco per le chiamate voce e video con Microsoft Lync e Skype
  • Aggiunto il supporto di USB 3.0 alle macchine virtuali Windows 7 (con il più recente driver Intel USB)
  • Soddisfazione dell'utente ottimizzata
    • Menu Start migliorato
    • Nuovo generatore di VM migliorato
  • Aggiunto all'IU nuovo testo di avviso per l'opzione "Apri file Windows e collegamenti web usando applicazioni Mac" per chiarire che la scelta di attivazione di tale funzione può ridurre l'isolamento della macchina virtuale.

Problemi noti

Con questa versione di VMware Fusion, possono verificarsi i seguenti problemi.

  • Un dispositivo UAS collegato a una porta USB 3.0 su un host Mac OS X 10.9 o successivo può non riuscire a collegarsi correttamente al guest
    Quando un dispositivo UAS collegato a una porta USB 3.0 su un host Mac OS X 10.9 o successivo viene collegato al guest, è possibile che il dispositivo non riesca a collegarsi correttamente al guest. Il dispositivo può apparire come collegato nell'elenco dei dispositivi rimovibili, visualizzabile selezionando VM > Dispositivi rimovibili, ma è possibile che il sistema operativo guest non riesca a riconoscere il dispositivo.

    Determinare se il dispositivo sia un dispositivo UAS mediante le seguenti operazioni.

    1. Sulla macchina host, aprire un terminale e digitare il seguente comando.
         >> system_profiler SPUSBDataType
    2. Scorrere l'elenco e individuare il dispositivo in questione sotto il bus USB 3.0 Super speed.
      Se il dispositivo indica USB3-SATA-U3, si tratta di un dispositivo UAS.

    Soluzione:
    1. arrestare la macchina virtuale.
    2. Aggiungere la seguente voce al file config (virtual-machine-name.vmx) della macchina virtuale, che per impostazione predefinita è situato in /Users/username/Documents/Virtual/Machines.localized/virtualMachineName.vmx:
      usb.generic.keepStreamsEnabled = "FALSE"

      NOTA: questa procedura fa sì che il dispositivo funzioni come un dispositivo di archiviazione di massa USB 3.0 e non come un dispositivo UAS, il che può comportare un leggero degrado delle prestazioni di lettura e scrittura del dispositivo.
  • Cuffie USB collegate a una macchina virtuale Windows 7 possono non funzionare
    Sono sintomi di questo problema i seguenti comportamenti.

    • Collegando le cuffie USB a una macchina virtuale Windows 7, le cuffie non funzionano.
    • Aprendo la finestra di dialogo Audio, ad esempio aprendo il Pannello di controllo e facendo clic su Audio, la voce della scheda Riproduzione per le cuffie USB lampeggia.

      Soluzione: collegare le cuffie USB all'host Mac.
  • Su un host OS X 10.11 Beta con più monitor collegati, azioni specifiche correlate alla visualizzazione a tutto schermo possono causare l'arresto anomalo di Fusion
    Quando a un host OS X 10.11 Beta sono collegati più monitor e una macchina virtuale è configurata per utilizzare tutti i display nella modalità a tutto schermo, ovvero selezionando l'opzione Visualizza > Usa tutti i display a tutto schermo, le seguenti azioni possono causare l'arresto anomalo di Fusion.

    • Impostazione della macchina virtuale a tutto schermo selezionando Visualizza > A tutto schermo.
    • Impostazione della macchina virtuale a tutto schermo selezionando Visualizza > A tutto schermo e scollegamento di un monitor esterno mentre la macchina virtuale è in esecuzione con visualizzazione a tutto schermo.

    Soluzione:
    utilizzando un host OS X 10.11 Beta con più monitor collegati, impostare la macchina virtuale per utilizzare un singolo display nella modalità a tutto schermo selezionando Visualizza > Usa un singolo display a tutto schermo.
  • Il menu a discesa Connessione di rete di una macchina virtuale remota non riesce a visualizzare il nome del gruppo porte dello switch virtuale distribuito
    Quando la macchina virtuale remota è configurata per collegarsi a uno switch virtuale distribuito, il menu a discesa Connessione di rete non riesce a ottenere il nome del gruppo porte dello switch virtuale distribuito e quindi visualizza una voce vuota.
    Soluzione: per determinare il gruppo porte dello switch distribuito che la macchina virtuale remota sta utilizzando o per configurare la macchina virtuale remota affinché utilizzi un gruppo porte distribuito diverso, usare vCenter Server.

  • Se in esecuzione come macchina virtuale, Windows 10 non può essere riattivato dopo l'upgrade su una partizione Boot Camp
    Sono sintomi di questo problema i seguenti risultati.

    • Upgrade riuscito correttamente da una versione precedente di Windows a Windows 10 su una partizione Boot Camp.
    • Attivazione riuscita correttamente di Windows 10 se in esecuzione su una partizione Boot Camp in modalità nativa.
    • Se in esecuzione come macchina virtuale, Windows 10 viene disattivato e non può essere riattivato.

      Soluzione: Si tratta di un problema di Microsoft. Spesso il problema si risolve da solo e Windows 10 alla fine si attiva senza alcun intervento, se si lascia la macchina virtuale attiva.
  • Quando la minibarra a tutto schermo è nascosta al bordo dello schermo, il passaggio del cursore nella zona in questione non la fa ricomparire
    Questo problema si verifica nella modalità a tutto schermo quando la minibarra a tutto schermo è nascosta al bordo dello schermo. Dopo aver selezionato Visualizza > Minibarra a tutto schermo > Nascondi e mostra automaticamente, il passaggio del cursore sulla minibarra non la fa ricomparire.
    Soluzione: premere Comando-Ctrl per rilasciare il mouse.
    Viene mostrata la minibarra.

  • Le operazioni di trascinamento e rilascio nonché di copia e incolla possono non funzionare in modo coerente tra l'host e le macchine virtuali Mac OS
    Talvolta i tentativi di trascinare file e copiare e incollare file tra l'host e una macchina virtuale Mac OS possono non riuscire.
    Soluzione: riavviare la macchina virtuale Mac OS oppure copiare i file mediante una cartella condivisa o un dispositivo USB.

  • Non è possibile cambiare l'azione plug-in per un dispositivo USB mentre la macchina virtuale è in esecuzione
    In Fusion, nella finestra USB e Bluetooth, l'azione plug-in USB per ciascuno dei dispositivi USB elencati è fissa nell'impostazione originale e non può essere modificata dopo l'attivazione della macchina virtuale. Ad esempio, se l’azione plug-in per un dispositivo USB è impostata a “Chiedi che cosa fare”, non è possibile cambiare l’azione in alcuna altra impostazione.
    Soluzione: per cambiare l'azione plug-in del dispositivo USB, sospendere o spegnere la macchina virtuale.
    Il campo "Azione plug-in" diventa così modificabile.

  • Su una macchina virtuale Windows 7 con un unico core processore assegnato, Word 2013 può bloccarsi all'inserimento di tabelle

    Soluzione:
    • la soluzione di questo problema quando si verifica consiste nel chiudere il processo Word 2013 manualmente mediante Gestione attività.
    • La soluzione per evitare che il problema si presenti è aumentare il numero di core processori. Accedere alle impostazioni dei processori Fusion selezionando Impostazioni > Processori e memoria.
  • Dopo l'installazione di VMware Tools versione 10.0.0 su una macchina virtuale FreeBSD 10.x, è possibile che l'arresto del guest non funzioni correttamente se eseguito dall'interfaccia Workstation Pro o Fusion
    Quando VMware Tools versione 10.0.0 viene installato su una macchina virtuale FreeBSD 10.x, è possibile che il servizio VMware Tools vmtoolsd non venga avviato. Il servizio VMware Tools è in esecuzione in background e provvede a varie operazioni. Un sintomo riscontrabile è che il sistema operativo guest non si arresta come previsto se l'arresto è eseguito dall'interfaccia Workstation Pro o Fusion. Ad esempio, il primo tentativo di arresto del guest dall'interfaccia può non riuscire, mentre il secondo tentativo dall'interfaccia è convertito in un'operazione di spegnimento della macchina virtuale anziché in un arresto pianificato.
    Soluzione: usare la versione di VMware Tools inclusa in una precedente versione di Workstation Pro o Fusion.

  • Novità Il caricamento di una macchina virtuale di dimensioni superiori a 10 GB in VMware vCloud Air potrebbe non riuscire
    I tentativi di caricare una macchina virtuale di dimensioni superiori a 10 GB in VMware vCloud Air potrebbero richiedere diverse ore e non riuscire causando la visualizzazione di un messaggio di errore.
    Soluzione: Nessuna

check-circle-line exclamation-circle-line close-line
Scroll to top icon