Quando un router logico di livello 0 viene eseguito in modalità attiva-attiva, non è possibile configurare una NAT stateful in cui dei percorsi asimmetrici potrebbero causare problemi. Per i router attivi-attivi, è possibile configurare una NAT riflessiva (a volte denominata NAT stateless).

In questo esempio, quando i pacchetti vengono ricevuti dalla macchina virtuale Web, il router Tenant2NAT di livello 1 modifica l'indirizzo IP di origine dei pacchetti da 172.16.10.10 a 80.80.80.1. La presenza dell'indirizzo IP di un'origine pubblica consente di instradare le destinazioni esterne alla rete privata di nuovo all'origine iniziale.

Quando sono coinvolti due router attivo-attivo di livello 0, come illustrato di seguito, è necessario configurare la NAT riflessiva.

Routing a percorso multiplo di costo uguale con due uplink al router logico di livello 0 di ciascun nodo Edge in un cluster.