Quando si dispone di più reti VPC, configurare il peering di rete VPC per stabilire la connettività tra Google Cloud e le varie reti VPC in modo che sia possibile accedere alle risorse in remoto. Per informazioni dettagliate, fare riferimento a Panoramica del peering di rete VPC.

Nella figura seguente è illustrata la connettività dalla filiale al cloud che utilizza il peering VPC tra regioni:

Nel diagramma precedente, "ncc-west2-pri" è il VPC dell'hub associato all'hub di Network Connectivity Center. La subnet 192.168.190.0/24 è associata alla regione "us-east1", dove si trova host1. "t1-australia" è il VPC spoke in cui è installata una macchina virtuale Ubuntu. È necessario stabilire la connettività dall'host1, ovvero un'appliance locale che si trova sulla costa occidentale degli Stati Uniti, alla macchina virtuale Ubuntu che si trova in Australia.

Completare le attività seguenti per stabilire la connettività dalla filiale al cloud utilizzando il peering di rete VPC:

Procedura

  1. Creare istanze di SD-WAN Edge virtuali e router cloud nella regione "us-east1". Fare riferimento ai passaggi 1-13 in Definizione della connettività da filiale a filiale.
  2. Da Google Cloud Console configurare il peering della rete VPC. Per istruzioni, fare riferimento a Utilizzo del peering di rete VPC.
  3. Abilitare l'importazione/esportazione di route personalizzate nel VPC di cui è stato eseguito il peering. Per istruzioni, fare riferimento a Utilizzo del peering di rete VPC.
  4. Verificare che la rete accetti route personalizzate da una rete peer. Per istruzioni, fare riferimento alla sezione relativa alla creazione dell'elenco delle route dalle connessioni in peering in Utilizzo del peering di rete VPC.
  5. Consentire il traffico in entrata pertinente nel VPC "t1-australia". Per istruzioni, fare riferimento a Utilizzo delle regole del firewall.
  6. Configurare l'intervallo di IP personalizzato nel router cloud in modo che corrisponda alla subnet del VPC spoke. Ciò consente al router cloud di annunciare la subnet del VPC spoke "t1-australia" all'SD-WAN Edge virtuale su BGP. Per istruzioni su come configurare un intervallo IP personalizzato, fare riferimento a Annuncio degli intervalli di IP personalizzati.
  7. Accedere a SD-WAN Orchestrator e quindi verificare la connettività alla tabella di route nelle istanze dell'SD-WAN Edge virtuale. Per istruzioni, fare riferimento alla sezione "Dump della tabella di route" nella Guida all'amministrazione di VMware SD-WAN disponibile nella documentazione di VMware SD-WAN.

Operazioni successive

Eseguire un test ping per verificare la connessione tra l'istanza di un Edge SD-WAN locale, "host1", che si trova sulla costa occidentale degli Stati Uniti, alla macchina virtuale Ubuntu che si trova in Australia. Per istruzioni, fare riferimento alla sezione "Test ping" nella Guida all'amministrazione di VMware SD-WAN disponibile nella documentazione di VMware SD-WAN.