VMware Workspace ONE Access per Linux 20.10.0.1 | Febbraio 2021 | Build 17586971

Data rilascio: febbraio 2021

VMware Workspace ONE Access 20.10.0.1 è una versione patch e le note di rilascio sono quindi in forma abbreviata. Il contenuto delle Note di rilascio di VMware Workspace ONE Access 20.10si applica anche a questa versione.

 

Novità

Nella versione patch 20.10.0.1 sono stati risolti i problemi relativi alle distribuzioni senza accesso a Internet in uscita.

Informazioni su installazione e aggiornamento

Per installare o eseguire l'aggiornamento a Workspace ONE Access per Linux 20.10.0.1, vedere le note di rilascio della versione 20.10 e la documentazione della versione 20.10 nel centro della documentazione di Workspace ONE Access. Poiché durante l'aggiornamento tutti i servizi vengono interrotti, è consigliabile pianificarlo tenendo in considerazione il tempo di inattività previsto.

Problemi risolti

  • HW-130756 - Risolto il problema che impediva la corretta esecuzione della versione 20.10 quando l'appliance non disponeva di connettività Internet in uscita diretta.
  • HW-130757 - Risolto il problema relativo agli script di aggiornamento che utilizzano spazio nella partizione root. Vedere l'articolo 81994 della Knowledge Base per ulteriori dettagli su questo problema.
  • HW-130760 - Questa versione include la correzione dei problemi descritti in VMSA-2020-0027.
  • HW-130944 - Risolto il problema che causava il mancato funzionamento della funzionalità Notifica (Per te) quando Workspace ONE Access era configurato con l'autenticazione di Windows di SQL Server.

Problemi noti

  • Rete non trovata dopo l'aggiornamento alla versione 20.10.0.1

    Rete persa dopo l'aggiornamento alla versione 20.10.0.1 perché manca la proprietà ovf vm.vmname

    Soluzione

    Eseguire il comando dall'appliance - /opt/vmware/bin/ovtorev e controllare il valore di [vm.vmname] dall'output. Se la proprietà vm.vmname è vuota, eseguire i passaggi seguenti per risolvere il problema:

    1. Arrestare la macchina virtuale
    2. Modificare le opzioni della vApp della macchina virtuale per impostare il valore predefinito della proprietà vm.vmname su "IdentityManager"
    3. Riavviare la macchina virtuale. La rete sarà di nuovo disponibile.
  • RabbitMQ non è disponibile dopo l'aggiornamento alla versione 20.10.0.1

    RabbitMQ non è disponibile dopo l'aggiornamento alle versioni 20.10.0.1 e 20.10 perché manca il softlink di /var/lib/rabbitmq/.erlang.cookie.

    Dopo aver utilizzato SSH per accedere all'appliance e aver eseguito ls -l /root/.erlang.cookie, verificare che punti a /var/lib/rabbitmq/.erlang.cookie e che l'output sia simile a "lrwxrwxrwx 1 root root 32 Feb 10 14:34 /root/.erlang.cookie -> /var/lib/rabbitmq/.erlang.cookie". In caso contrario, utilizzare la soluzione per risolvere il problema.

    Soluzione
    1. Accedere tramite SSH all'appliance di Workspace ONE Access come utente root.
    2. Arrestare il servizio RabbitMQ: systemctl stop rabbitmq-server.service
    3. Eseguire i comandi seguenti:
        rm-f /root/.erlang.cookie
        In -s /var/lib/rabbitmq/.erlang.cookie /root/.erlang.cookie
    4. Avviare il servizio RabbitMQ:
        systemctl start rabbitmq-server.service
    5. Per verificare che RabbitMQ sia in esecuzione, digitare
        systemctl status rabbitmq-server.service
    6. Per verificare che le code di RabbitMQ siano state create, digitare
        rabbitmqctl list_queues

     

check-circle-line exclamation-circle-line close-line
Scroll to top icon