Per integrare una distribuzione Citrix con il servizio Workspace ONE Access, sono necessari i componenti riportati di seguito.

  • Un servizio tenant o un'istanza in locale di Workspace ONE Access.
  • Una o più istanze del servizio App virtuale distribuite in locale. Il servizio App virtuale è un componente di Workspace ONE Access Connector 21.08 e versioni successive. È possibile scaricare il connettore dalla pagina del prodotto Workspace ONE Access su VMware Customer Connect.

    Quando si installa il servizio App virtuale, assicurarsi di seguire i requisiti e i prerequisiti per l'integrazione di Citrix descritti nella guida Installazione di VMware Workspace ONE Access Connector. Questi includono:

    • Il server del servizio App virtuale deve far parte del dominio di directory.
    • Specificare un account utente di dominio da utilizzare per eseguire il servizio App virtuale. Tale utente di dominio deve anche essere un amministratore del server Citrix di sola lettura in grado di caricare Citrix PSSnapin.
    • È necessario installare Citrix Studio sul server del servizio App virtuale. Citrix Studio include Citrix PowerShell SDK, necessario per l'integrazione tra Citrix e Workspace ONE Access. La versione di Citrix Studio deve essere compatibile con la versione di distribuzione di Citrix.
  • Una distribuzione Citrix on-premise.

Durante la distribuzione dei componenti in locale, assicurarsi di soddisfare i requisiti riportati di seguito:

  • Tutte le istanze del servizio App virtuale devono essere in grado di comunicare con la server farm Citrix.
  • Tutte le istanze del servizio App virtuale devono essere in grado di comunicare con Citrix StoreFront.

Tutta la comunicazione tra il servizio Workspace ONE Access e i componenti on-premise avviene attraverso il connettore. Il connettore e il servizio comunicano su un canale che viene configurato automaticamente durante l'installazione.

Nota: È consigliabile utilizzare la versione più recente di Workspace ONE Access e i relativi componenti.