Nel servizio VMware Workspace ONE Access™, in precedenza denominato VMware Identity Manager, è possibile configurare più tipi di metodi di autenticazione. È possibile configurare un singolo metodo di autenticazione e impostare l'autenticazione concatenata a due fattori.

Per utilizzare le informazioni contenute in questa guida, è consigliabile familiarizzare con i concetti seguenti.

  • Protocolli comuni e terminologia di SSO (Single Sign-On). Per il protocollo SAML, è importante conoscere termini come XML, attributi e nameIDFormat. Per il protocollo OpenID Connect, è importante conoscere termini come token, attestazioni, JWT e OAuth 2.
  • Implementazioni di autenticazione multifattore per Kerberos, RSA SecurID, autenticazione basata su certificato.

È possibile gestire i tipi di servizi di autenticazione seguenti:

  • Servizio di autenticazione degli utenti. Il servizio Autenticazione utente fornisce i metodi di autenticazione Password (distribuzione cloud), RSA SecurID (distribuzione cloud) e RADIUS (distribuzione cloud) associati al servizio da un provider di identità integrato.
  • Servizio di autenticazione Kerberos. Il servizio di autenticazione Kerberos fornisce l'autenticazione Kerberos basata su connettore per gli utenti interni gestiti dal provider di identità di Workspace ONE Access.
  • Metodi di autenticazione basati su cloud gestiti dal servizio Workspace ONE Access e associati a un provider di identità integrato.
  • Autenticazione gestita da provider di identità di terze parti. L'istanza del provider di identità utilizzato con VMware Workspace ONE Access crea un'autorità di federazione in rete che comunica con il servizio utilizzando il protocollo SAML2.0 oppure OpenID Connect 1.0.