Workspace ONE UEM | Agosto 2019

Verificare la presenza di aggiunte e aggiornamenti di queste note di rilascio.

Cosa contengono le note di rilascio

Cosa contengono le note di rilascio

Le note di rilascio riguardano i seguenti argomenti:

Nuove funzionalità di questa version

Android

  • Registrazione di dispositivi in modalità Gestione di lavoro Android Enterprise senza un account Google gestito. 
    È possibile registrare i dispositivi in modalità Gestione di lavoro Android Enterprise senza un account Google gestito nelle seguenti circostanze:
    • Quando non è disponibile la connettività a Google.
    • Quando si opera su una rete chiusa.
    • Quando i dispositivi non contengono servizi Google (AOSP/Non-GMS). 
      La pagina di registrazione di Android EMM include ora un'opzione per selezionare la rete chiusa AOSP come tipo di registrazione Gestione di lavoro. Per ulteriori informazioni, vedere Registrazione di un dispositivo Android
  • È possibile reimpostare il codice di accesso sui dispositivi del profilo di lavoro che eseguono Android 8.0+.
    Ora è possibile selezionare i comandi Cancella codice di accesso e Reimposta codice di accesso per i dispositivi del profilo di lavoro che eseguono Android 8.0+. Cancella codice di accesso di lavoro rimuove la domanda di sicurezza di lavoro sul dispositivo e Reimposta codice di accesso di lavoro chiede di immettere un nuovo codice di accesso. 
    Per ulteriori informazioni, vedere Comandi di gestione del dispositivo.

iOS

  • Per tutti i dispositivi iOS 13 sono state aggiunte nuove chiavi di payload per le regole di utilizzo della rete.
    Configurare le funzionalità di assistenza Wi-Fi delle schede fisiche ed eSIM di destinazione per i dispositivi iOS 13.
    Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione del profilo delle regole di utilizzo della rete
  • Ignorare tutte nuove le schermate di Assistente Feedback aggiunte ai dispositivi iOS 13.
    Puoi ignorare le schermate di Assistente Feedback aggiunte dei dispositivi iOS 13 aggiunte a Apple Business Manager.
    Per ulteriori informazioni, vedere Completamento del profilo di registrazione DEP
  • Sono state aggiunte nuove chiavi di payload delle restrizioni per i dispositivi iOS 13.
    Servono a impedire l'attivazione/disattivazione Wi-Fi, la tastiera QuickPath e le funzioni Trova i miei amici e Trova il mio dispositivo sui dispositivi iOS 13. Inoltre, sono state aggiunte diverse opzioni esistenti che richiedono la supervisione, come la limitazione della Fotocamera, di Safari, del backup iCloud e dei contenuti espliciti.
    Per ulteriori informazioni, vedere Configurazioni del profilo di restrizione
  • All'utente viene impedito di attivare/disattivare separatamente le app native Posta, Contatti, Calendario, Promemoria e Note. 
    È stata aggiunta una nuova chiave payload Exchange per i dispositivi iOS 13, che consente di configurare e impedire all'utente di attivare e disattivare separatamente le app native Posta, Contatti, Calendario, Promemoria e Note. 
    Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione del profilo EAS mail per il Client e-mail nativo

macOS

Windows

  • Semplificazione della distribuzione peer con il nuovo profilo Windows Desktop.
    La distribuzione peer di Workspace ONE è stata spostata da Gruppi e impostazioni a un profilo di dispositivo Windows Desktop. Il nuovo profilo dei dispositivi Windows Desktop semplifica la configurazione delle impostazioni di distribuzione peer di Workspace ONE.
    Ora la distribuzione peer di Workspace ONE supporta le modalità Distributed, Hosted e Local BranchCache insieme a impostazioni di configurazione aggiuntive come la percentuale di spazio su disco e l'età massima della cache.
    Per ulteriori informazioni, vedere Distribuzione peer con Workspace ONE
  • Esecuzione autonoma del provisioning dei dispositivi Windows 10 con PPKGS personalizzato crittografato.
    PPKGS consente di eseguire il provisioning dei dispositivi Windows 10 con le app, i profili e le credenziali di registrazione che utilizzi. Puoi utilizzare questo pacchetto di provisioning come parte della configurazione guidata di Windows 10 o, in seguito, dopo aver configurato il dispositivo.
    Per ulteriori informazioni, vedere Creazione di un pacchetto di provisioning per i dispositivi Windows 10
  • Come risultato di una partnership con Dell, VMware annuncia Workspace ONE Express+.
    Workspace ONE Express+ è una soluzione di gestione leggera per piccole e medie imprese, che consente il supporto dei dispositivi Windows 10 e delle app Office365.

Workspace ONE Express

  • Registra il tuo account Google con Workspace ONE Express, che ora supporta i dispositivi con Android Enterprise.
    Ora Workspace ONE Express supporta Android Enterprise, incluso il supporto per i tipi di registrazione Profilo di lavoro e Lavoro gestito, nonché il supporto per Google Play gestito, i criteri Android Enterprise e le risorse. Il supporto Express per Android Legacy prosegue invariato.
    Per ulteriori informazioni, vedere Registrazione
  • Ora Workspace ONE Express consente di aggiungere un catalogo di applicazioni alla schermata Home dei dispositivi.
    Ora, quando si configura Workspace ONE Express, viene offerta la possibilità di aggiungere un catalogo di applicazioni alla schermata Home dei dispositivi. Questa opzione consente di garantire più facilmente che i dispositivi possano scaricare le app facoltative assegnate a essi.
    Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione di Express

Problemi risolti

I problemi risolti sono raggruppati come segue.

1908 Problemi risolti
  • AAPP-6228: Il profilo iOS con il tipo VPN personalizzato e la configurazione ADC per il certificato non funzionano come previsto.

  • AAPP-7213: la registrazione automatica Apple (Apple Configurator) non riesce a registrare correttamente i dispositivi dopo che il dispositivo è stato bloccato da una restrizione o dall'inserimento in una lista nera.

  • AAPP-7217: le stringhe dello Stato di installazione Book non riescono a essere localizzate.

  • AAPP-7236: la funzionalità di copia del profilo non funziona come previsto per il payload delle preferenze sulla privacy di macOS.

  • AAPP-7284: i messaggi di installazione dell'app macOS non visualizzano il comportamento effettivo dell'applicazione.

  • AAPP-7390: il profilo Exchange rimane in coda se il dispositivo è bloccato durante il comando di installazione.

  • AAPP-7487: durante l'utilizzo della registrazione automatizzata di iOS, i dispositivi vengono registrati su un singolo account utente, anche se sono registrati su due account diversi.

  • AAPP-7518: lo stato di installazione web di Workspace ONE non viene aggiornato quando si utilizza la registrazione del contenitore iOS.

  • AAPP-7543: durante l'utilizzo della registrazione automatizzata di iOS, i dispositivi vengono registrati su un singolo account utente, anche se sono registrati su due account diversi.

  • AAPP-7561: l'autenticazione SSO SDK nelle app di produttività iOS non funziona come previsto. 

  • AAPP-7598: l'aggiunta della versione a un'applicazione Mac non funziona come previsto.

  • AAPP-7734: non è stato possibile caricare la pagina "Dispositivi gestiti" per l'app Microsoft Outlook VPP.

  • AGGL-5006: la pagina SSP non funziona come previsto quando viene registrato Chromebook.

  • AGGL-5499: il ruolo Gestione applicazioni non consente l'aggiunta dell'app pubblica Android alla console.

  • AGGL-5705: il profilo di restrizione di Android for Work visualizza una descrizione comandi errata.

  • AGGL-5713: non è possibile scaricare automaticamente l'applicazione interna quando l'utente accede al programma di avvio con abilitazione multi-utente.

  • AGGL-5741: le impostazioni del proxy Google Play Store non funzionano come previsto.

  • AGGL-5774: la notifica dell'aggiornamento ritardato dei criteri di aggiornamento del sistema (fino a 30 giorni) non funziona come previsto.

  • AGGL-5825: i dati del dispositivo provenienti da Google non vengono ricevuti e non è possibile registrare il dispositivo. 

  • AGGL-5885: la configurazione dell'applicazione Android Work con i valori di ricerca non supporta l'UUID del dispositivo e gli attributi personalizzati.

  • AGGL-5906: il dispositivo Android Enterprise richiede erroneamente di creare il codice di accesso del dispositivo anziché il codice di accesso del profilo di lavoro.

  • AGGL-5944: l'app interna non viene installata durante la registrazione dei dispositivi rugged.

  • AGGL-5947: la password aziendale non viene visualizzata nel codice XML durante l'aggiunta di una versione del payload Wi-Fi 

  • AGGL-5987: impossibile caricare la pagina di migrazione Android Legacy.

  • AMST-12776: non è possibile avviare il client Horizon in modalità Kiosk sui dispositivi Windows 10.

  • AMST-14223: lo stato di registrazione sul dispositivo Windows Desktop visualizza un messaggio non corretto.

  • AMST-14945: l'installazione dei profili Windows Update non riesce sul dispositivo RS6 per il ramo "Canale semi-annuale". 

  • AMST-15584: la descrizione del comando Percorso durante la configurazione di un valore del registro per i criteri di riuscita o la creazione di contingenze dei dati per le distribuzioni dell'app non è formattata correttamente.

  •  AMST-16317: la registrazione di Windows 7 non funziona come previsto e l'Hub genera un errore. 

  • AMST-16986: l'evento di cancellazione dati aziendali confermato non è più registrato nel registro eventi dei dispositivi Windows 10.

  • AMST-17352: il profilo del codice di accesso di Windows non rispetta il requisito di complessità dei caratteri.

  • AMST-17508: l'annullamento della registrazione dei dispositivi genera un errore nella UEM console.

  • AMST-18062: viene inviata un'email con le notifiche del ciclo di vita del dispositivo quando sono abilitate le impostazioni dell'agente di protezione nella UEM console.

  • AMST-18272: gli errori di connessione al database possono causare l'annullamento della registrazione dei dispositivi Windows 10.

  • AMST-18348: lo specifico zip personalizzato rimane in stato sospeso nella UEM console.

  • AMST-18363: la rimozione di un organizzazione rileva un errore nella tabella deviceSensor.TriggerMap.

  • AMST-18783: Dell Command Monitor non riesce ad applicare il payload della password del BIOS.

  • AMST-18797: la sincronizzazione dei metadati di Aggiornamenti di Windows (Windows Updates, WSUS) non riesce a causa di un'eccezione API SOAP

  • AMST-18805: il servizio di messaggistica sul server della console si blocca in modo intermittente.

  • CMCM-188173: impossibile visualizzare i file o le cartelle eliminati nella pagina del cestino dell'SSP. 

  • CMCM-188225: Content Locker non riesce a sincronizzare il contenuto dalle directory nidificate.

  • CMEM-185260: il controllo di conformità della sessione SEGv2 non riesce e restituisce un errore Salvataggio non riuscito e Connessione non riuscita.

  • CMSVC-10301: quando si fa clic su un tag, i profili/app vengono rimossi accidentalmente dal dispositivo.

  • CMSVC-10344: le voci in syslog non contengono il tag CRUD.

  • CMSVC-10349: mancata sincronizzazione del gruppo di utenti da UEM a vIDM quando ImmutableID è mappato su externalID.

  • CMSVC-10352: mancata sincronizzazione utente dalla console UEM a IDM quando gli account utente di amministrazione e registrazione condividono il valore della chiave primaria nella UEM console.

  • CMSVC-10460: l'integrazione delle directory da UEM a IDM sincronizza solo 20 gruppi di utenti.

  •  CRSVC-5459: il GPS è visibile nella sezione "ciò che non vediamo" della webclip privacy quando registriamo un dispositivo con l'impostazione "Raccogli e visualizza".

  • CRSVC-6084: MacOS CERT per il profilo viene estratto dalla cache quando il dispositivo viene nuovamente registrato.

  • CRSVC-6365: il modello associato all'autorità di certificazione non può essere modificato dopo aver modificato l'agente di registrazione con restrizioni abilitato.

  • CRSVC-6371: Boxer OAuth sul profilo di lavoro Android abilitato non è in grado di accedere al certificato.

  • CRSVC-6481: la quota giornaliera e la quota di chiamate al minuto non funzionano come previsto.

  • CRSVC-6595: i criteri di conformità creati per le app inserite nella lista nera dei dispositivi di proprietà dei dipendenti valutano le app in lista nera dei dispositivi aziendali.

  • ENRL-896: l'esecuzione di una cancellazione dei dati aziendali senza eliminare le informazioni sul dispositivo visualizza il nome descrittivo del dispositivo assegnato dall'utente precedente.

  • ENRL-1145: la restrizione dei limiti del dispositivo per un gruppo viene disabilitata se la pagina viene salvata da un amministratore che non dispone dell'accesso necessario per modificare i limiti del dispositivo.

  • ENRL-1248: il criterio di restrizione della registrazione per il gruppo viene erroneamente applicato al gruppo di utenti.

  • ENRL-1278: l'eliminazione del record di un dispositivo dalla UEM console potrebbe rendere impossibile la registrazione del dispositivo anche per 24 ore.

  • ENRL-1279: i dispositivi possono casualmente ricevere il tipo di proprietà del dispositivo come Non definito, anche il tipo di proprietà predefinito è definito come Aziendale - Dedicato.

  • FBI-178103: i report configurati con lo storage Report non riescono a creare BLOB di file sotto Report Storage, ma li creano nella posizione File Storage.

  • FBI-178106: i dati degli eventi non sono presenti nel report SDK Analytics.

  • FCA-190625: discrepanza dei risultati tra Devices Litesearch e le API di ricerca.

  • FCA-191023: la documentazione dell'API contiene alcune informazioni errate.

  • FCA-191258: i valori batch dell'endpoint API/mdm/devices?searchby={type} mandano in loop le chiamate SQL.

  • FCA-191292: la notifica degli eventi API non viene attivata quando cambia il dispositivo del gruppo. 

  • FCA-191302: la chiamata API verifica erroneamente il FetchTokenAsync dal VidmOAuthTokenService. 

  • INTEL-13568: discrepanze tra i numeri dei report visualizzati nella UEM Console e i report di intelligence.

  • PPAT-4565: impossibile cancellare sToken.

  • PPAT-5790: L'aggiunta di righe vuote o di righe con una virgola nelle regole relative al traffico del dispositivo genera un errore di installazione del profilo. 

  • RUGG-6694: gli amministratori possono caricare in modo errato l'applicazione dello stesso codice di versione.

  • RUGG-6641: impossibile scaricare il programma di avvio dell'app, se l'impostazione di "Application Service" è "Eredita".

  • RUGG-6642: la rimozione della mappatura dei prodotti dal set di prodotti non avviene in caso di chiamate API di mappatura con più di 100 prodotti.

  • RUGG-6750: la copia di file/azioni e l'eliminazione di file da file/azioni copiati incidono sulle azioni del file originale.

  • RUGG-6754: non è possibile creare un nome di cartella con caratteri multibyte nel profilo di avvio multiplo dell'app.

  • RUGG-6799: dopo l'aggiornamento 1905 è impossibile scaricare il programma di avvio Android. 

  • RUGG-6900: la richiesta blobhandler del catalogo Hub non riesce e restituisce "metodo non trovato".

  • RUGG-6906: il Servizio di consegna contenuti smette bruscamente di rispondere e causa problemi in caso di push del prodotto.

  • AGGL-5932: il layout predefinito del Google Play Store non visualizza le app.

19.8.0.1 Problemi della patch risolti
  • AAPP-7883: test di integrazione VPP non riuscito. 

  • AMST-19948: la CPU del server DS raggiunge il 100% quando il profilo di codice di accesso viene inserito in dispositivi 60K, in quanto non c'è alcuna limitazione

  • CRSVC-7075: l'univocità del certificato non forza l'autenticazione TLS Mutual per Android. 

  • CRSVC-7186: La registrazione DEP non riesce con la configurazione NIAP, a causa di una dipendenza mancante.

  • FCA-191504: le condizioni d'uso EULA non riescono a caricare il gruppo del cliente. 

  • FCA-191530: L'API di ricerca dei dispositivi MDM carica le informazioni degli utenti anziché la proprietà UserId. 

  • PPAT-5903 : Il campo dei domini Safari è nascosto dal payload del profilo VPN di VMware Tunnel. 

  • PPAT-5908: le applicazioni basate su regole DTR sono mancanti dopo l'aggiornamento di UEM console da 1902 a 1907. 

19.8.0.2 Problemi della patch risolti
  • AAPP-7936: Impossibile cancellare il passcode per i dispositivi registrati iOS/iPados 13.

19.8.0.3 Problemi della patch risolti
  • AGGL-6191: l'applicazione Web Android non viene visualizzata nel catalogo quando viene registrato un nuovo dispositivo. 

  • AMST-19972: la modifica del codice di accesso ai dispositivi Windows 10 con account utente di base non funziona come previsto.

19.8.0.4 Problemi della patch risolti
  • INTEL-11211: registrando nuovamente un dispositivo in un gruppo diverso, il record viene mostrato nel vecchio gruppo

  • INTEL-14177: Errore processi ETL | CDC a causa della mancata corrispondenza del tipo di dati

  • PPAT-6095: Le applicazioni abilitate per il proxy di Tunnel non funzioneranno se i certificati server non sono conformi ai nuovi criteri di certificazione Apple TLS per iOS 13

19.8.0.5 Problemi della patch risolti
  • FCA-191842: Le SKU non vengono caricate per il gruppo del cliente se sono presenti SKU con ID SKU più elevati nella gerarchia principale.

  • PPAT-6192: Lo script SQL non viene eseguito con un errore di vincolo intorno alle tabelle di Tunnel. 

19.8.0.6 Problemi della patch risolti
  • CRSVC-7487: Il criterio Ultima visualizzazione conformità dispositivo non funziona come previsto. 

19.8.0.7 Problemi della patch risolti
  • SINST-175505: Il percorso del file per la configurazione Web di AirWatch.APIGateway è mancante.

19.10.0.8 Problemi della patch risolti
  • RUGG-7420: Parametro aggiuntivo con valore null inviato per tutti i tipi di comando.

19.8.0.10 Problemi della patch risolti
  • AMST-23341: Modificare i test di integrazione di FPS per salvare il ppkg sull'unità C.

19.8.0.12 Problemi della patch risolti
  • AAPP-9901: L'opzione Elimina dispositivo non cancella i dati dal dispositivo in rare occorrenze quando il dispositivo esegue il check-in subito prima che venga emesso il comando.

19.8.0.13 Problemi della patch risolti
  • AMST-27382: La registrazione del dispositivo si blocca mentre è in corso.

19.8.0.14 Problemi della patch risolti
  • AAPP-10085: È possibile comunicare con i dispositivi Apple su HTTP/2 per la gestione dei dispositivi e inviare notifiche push alle applicazioni di produttività VMware

19.8.0.15 Problemi della patch risolti
  • AAPP-11209: Il profilo di gestione del dispositivo non viene rimosso dal dispositivo al momento della rimozione dei dati aziendali. 

  • AAPP-11222: Dispositivi cancellati facendo clic sull'endpoint di check-in. 

Problemi noti

  • AMST-18376​: Lo stato dell'app non si aggiorna per riflettere lo stato effettivo durante l'installazione dell'app.

    Lo stato dell'app rimane in "In attesa di installazione sul dispositivo" mentre l'app è in funzione sul dispositivo. Le query per il campione dell'elenco delle app non si aggiornano con lo stato corretto. Lo stato visualizza, ad esempio, "download in corso" o "esecuzione in corso". Lo stato cambia in "Gestito" o "Errore" una volta completata l'esecuzione dell'app. 

  • AMST-18762​: lo stato di una rimozione non riuscita dell'app visualizza "in attesa di rimozione" sulla console.

    Quando la rimozione di una applicazione di distribuzione software che assume la gestione non viene portata a termine, il primo campione deve aggiornare lo stato in "Rimozione applicazione non riuscita" e il campione seguente deve essere nuovamente aggiornato in "Installato". Lo stato rimane in "In attesa di rimozione" anche dopo l'utilizzo di più campioni dell'elenco di app.

  • AMST-19280​: lo stato dell'app non è corretto per le app ritirate. 

    Le app ritirate vengono visualizzate come "Installate dall'utente" sulla console. 

  • AMST-19447​: lo stato della base di confronto non è corretto quando si elimina una base di confronto personalizzata. 

    Dopo aver eliminato la base di confronto personalizzata, lo stato non si riflette sulla console.

    Come soluzione, modificare il criterio della base di confronto per correggere lo stato. 

  • ENRL-1335​: gli utenti creati con un'unica opzione di staging Standard o Advanced possono visualizzare il prompt della proprietà durante la registrazione del dispositivo, anche se il prompt della proprietà è disabilitato. 

    All'utente che si registra non deve essere richiesta la proprietà quando il prompt Proprietà non è abilitato.

    Se i dispositivi sono registrati con amministratori di proprietà errati, è possibile scegliere di modificare la proprietà del dispositivo dalla console.

  • FCA-191398: i dettagli del tenant del cloud appena creato non riescono a eseguire il salvataggio nella pagina di configurazione dell'hub.

    Le impostazioni di configurazione dell'hub vengono ereditate dal gruppo principale e viene visualizzato il seguente messaggio di avviso: "Il Cloud Tenant è stato creato. Per attivare i servizi Hub, fai clic su Inizia per fornire i dettagli del Cloud Tenant di VMware Identity Manager che hai ricevuto tramite e-mail". 

    Come soluzione alternativa, gli amministratori possono scegliere di non utilizzare la configurazione JIT per l'hub.

  • FCA-191385: l'app web Android non viene visualizzata nel catalogo quando un nuovo dispositivo viene registrato in modo tradizionale per un Blueprint esistente in Express.

    Nel gruppo Express, le app Web esistenti non vengono aggiunte al catalogo quando un dispositivo viene registrato nel Blueprint.

  • ARES-9652: il modello di profilo MultipleTextBoxModel non funziona come previsto. 

    L'utente non è in grado di aggiungere più esclusioni di payload proxy per il profilo mac OS. 

  • RUGG-6726: non è possibile visualizzare lo stato di conformità di un dispositivo WinMo appena registrato. 

    Lo stato di conformità del dispositivo non viene visualizzato correttamente per tutti i dispositivi WinMo.

  • PPAT-5629: le modifiche apportate alla configurazione di Tunnel del gruppo dipendente non vengono salvate correttamente se il gruppo globale è stato eliminato. 

    Viene visualizzato un messaggio di errore errato durante la navigazione nella pagina di configurazione di Tunnel se Tunnel è configurato a livello di gruppo globale e successivamente eliminato.  

  • PPAT-5854: gli utenti non possono immettere determinate stringhe per specificare le applicazioni Windows. 

    L'API utilizzata per creare l'applicazione Windows non accetta caratteri non inglesi nel nome descrittivo del dispositivo. 

  • PPAT-5721: NSX salva anche se la configurazione è disabilitata. 

    NSX non deve salvare una configurazione non valida quando NSX è disabilitato. 

  • PPAT-5780: se un cliente disabilita NSX dall'interfaccia utente, è necessario riavviare i servizi sul server per recuperare le modifiche.

    La disabilitazione di NSX non attiva la riconfigurazione automatica del server tunnel. 

    Come soluzione alternativa, riavviare i servizi. 

  • PPAT-5813: la sincronizzazione di NSX genera un messaggio di errore quando il certificato NSX non viene aggiunto all'archivio di attendibilità del server. 

    La messaggistica di errore del gruppo di sicurezza NSX non è appropriata per l'errore di handshake SSL. 

  • ASCL-174960: i contenuti in primo piano non vengono aggiornati sui dispositivi Android

    Dopo l'aggiornamento da 3.18 a 3,19, i contenuti in primo piano non vengono aggiornati. Le nuove installazioni o reinstallazioni non mostrano i contenuti in primo piano. 

  • CMEM-185406: La pagina del Pannello di amministrazione non viene caricata.

    Quando si naviga su Monitor > Pannello di amministrazione, la pagina del pannello di amministrazione resta in caricamento e non viene caricata.

  • MACOS-1887: Impossibile distribuire Intelligent Hub (installazione automatica dopo la registrazione), pacchetti bootstrap e app Apple Business Manager (VPP) su macOS 11 Big Sur

    La chiave "Richiedi password amministratore per installare/aggiornare le app" (restrict-store-require-admin-to-install) è obsoleta in macOS 10.14. In macOS 11 Big Sur, l'installazione di un profilo con questa chiave, purtroppo, causerà un errore delle app distribuite tramite comandi MDM nativi. 

    Come soluzione alternativa, deselezionare l'impostazione "Richiedi password amministratore per installare/aggiornare le app" in qualsiasi profilo di restrizioni macOS distribuito su un dispositivo macOS 11 o versioni successive.

check-circle-line exclamation-circle-line close-line
Scroll to top icon