Workspace ONE UEM | Settembre 2019

Verificare la presenza di aggiunte e aggiornamenti di queste note di rilascio.

Nuove funzionalità di questa version

1909 per i clienti locali: Workspace ONE UEM 1909 per i clienti locali contiene tutte le funzionalità e i problemi risolti dalla versione precedente solo SaaS. Per ulteriori informazioni sulle funzionalità e sui problemi risolti dalla versione precedente solo SaaS, vedere VMware Workspace ONE UEM Versione 1908

Workspace ONE UEM Console​

  • Analisi utilizzo software di VMware
    Workspace ONE UEM partecipa ora al programma Analisi utilizzo software di VMware, nell'intento di migliorare i propri prodotti e servizi, risolvere i problemi e fornire suggerimenti su come meglio distribuire e utilizzare i prodotti. Questo programma è disponibile solo per le distribuzioni di Workspace ONE in locale.
    Come parte del CEIP, VMware raccoglie regolarmente informazioni tecniche sull'uso dei prodotti e servizi VMware da parte delle organizzazioni, in associazione con le chiavi di licenza VMware dell'organizzazione dell'utente.  Queste informazioni non consentono l'identificazione personale di utenti. Per informazioni dettagliate sul CEIP, visitare il Trust & Assurance Center (Centro affidabilità e sicurezza) all'indirizzo https://www.vmware.com/it/solutions/trustvmware/ceip.html.
  • I tentativi automatici garantiscono una solida esperienza di installazione del profilo. 
    È stata aggiunta una nuova logica di tentativi per i profili che presentano problemi di installazione sui dispositivi. La nuova logica tenta di installare i profili durante il check-in dei dispositivi.
  • Sono ora disponibili nuovi modelli di messaggi.
    I nuovi modelli di messaggi offrono un'esperienza di globalizzazione migliore. Con il nuovo sistema, gli amministratori che utilizzano i modelli di messaggi visualizzano solo i modelli per la lingua attiva. Ad esempio, se un amministratore utilizza Workspace ONE UEM Console in lingua giapponese, verranno visualizzati solo i modelli di messaggi in giapponese.
  • È possibile tenere vicine le schede sui dispositivi condivisi con la nuova notifica degli eventi API per il check-in e il check-out.
    È stata aggiunta una notifica per gli eventi API che consente di visualizzare i dispositivi condivisi in fase di check-in e check-out. La notifica degli eventi consente di riconoscere i modelli di utilizzo e di mantenere le schede su questi dispositivi multiutente. 
  • Le notifiche di UEM disponibili come messaggi in Intelligent Hub sono ora disponibili in Notifiche. 
    Se si sono attivati i servizi di Workspace ONE Intelligent Hub e la funzionalità Notifiche, le notifiche di UEM, come i problemi di conformità, verranno inviate tramite il servizio notifiche. Questo miglioramento consente ai dipendenti di ottenere tutte le notifiche all'interno della pagina di notifiche di Intelligent Hub, con un'esperienza coerente. Non è più necessario andare alla pagina Account > Questo dispositivo > Messaggi nell'app di Intelligent Hub per visualizzare le notifiche relative a UEM.

Chrome

  • Presentazione di tutti i nuovi profili Dell per le funzionalità di gestione specifiche di Dell. 
    Con l'avvio della linea Dell Enterprise Chromebook, Dell ha introdotto alcune funzionalità di gestione specifiche di Dell con il nuovo profilo Dell (Chrome OS)

iOS

  • È possibile migliorare la propria postazione di sicurezza con i nuovi controlli di accesso dell'unità USB.
    È ora possibile evitare che l'unità USB acceda ai file sui dispositivi iOS 13+ nel profilo di restrizione
  • Specificare in che modo i dispositivi iOS 13+ gestiscono il traffico di rete con il profilo VPN.
    È ora possibile impostare i domini a cui si connettono automaticamente gli account di posta, contatti e agenda. Inoltre, è possibile indicare il modo in cui il client VPN (Virtual Private Network) include o esclude il traffico di rete locale.
  • Controllare il funzionamento del controllo vocale per i dispositivi iOS 13+ in esecuzione in modalità App singola.
    Disattivare o attivare le funzionalità di controllo vocale per i dispositivi iOS 13+ durante la configurazione del profilo in modalità App singola
  • Grazie al profilo di estensione SSO, è possibile adottare la funzionalità SSO nelle proprie app.
    Il nuovo profilo di estensione SSO (Single Sign-On) per i dispositivi iOS 13+ consente di fornire URL mirati per il reindirizzamento e per il SSO basato su credenziali.
  • Personalizzare l'esperienza di registrazione per i dispositivi sincronizzati da Apple Business Manager. 
    Distribuire i dispositivi sincronizzati da Apple Business Manager (in precedenza DEP) con una serie di schermate Web completamente nuove e personalizzabili. Queste schermate offrono la registrazione personalizzata con azioni di registrazione avanzate quali l'autenticazione moderna, l'autenticazione a più fattori e l'accettazione dell'EULA.
  • È supportato un nuovo metodo di registrazione incentrato sulla privacy che protegge i dati personali fornendo al contempo risorse aziendali.
    Registrare tutti i dispositivi iOS 13+ utilizzando gli ID Apple gestiti creati in Apple Business Manager tramite la federazione ad Azure AD. I dispositivi registrati dall'utente offrono una maggiore attenzione alla privacy mediante la separazione dei dati gestiti da quelli personali, fornendo comunque le funzionalità di gestione di base, come l'installazione di app, la configurazione Wi-Fi e il requisito del codice di accesso.
  • Aggiornare la configurazione eSIM.
    Richiedere i dispositivi iOS 13+ per aggiornare la configurazione eSIM per un gestore specifico apportando modifiche nella pagina Dettagli dispositivo.  

macOS

  • Semplificare l'esperienza di Assistente Feedback con le nuove opzioni di personalizzazione dell'account utente primario. 
    Personalizzare le informazioni dell'account utente primario create in Assistente Feedback sui dispositivi macOS 10.15 Catalina durante una registrazione automatizzata tramite Apple Business Manager. Apportare queste modifiche quando si crea o si modifica il profilo di registrazione DEP
  • Applicare la sincronizzazione delle password SSO e AD ai dispositivi in uso con il profilo di estensione SSO. 
    Configurare le estensioni delle app che eseguono Single Sign-On con l'estensione SSO generica o Kerberos sui dispositivi macOS 10.15 Catalina con il payload dell'estensione SSO

  • Semplificare l'esperienza utente automatizzando l'approvazione delle nuove estensioni di sistema. 
    Controllare le restrizioni e le impostazioni per le app che utilizzano le estensioni di sistema configurando il profilo delle estensioni di sistema

  • Impedire la perdita di dati con la nuova restrizione di Handoff.
    Limitare la possibilità di utilizzare le funzionalità di Handoff di Continuity su dispositivi Mac che eseguono la versione 10.15 configurando la chiave di Handoff nel profilo Restrizioni

  • Monitorare gli stati di avvio sicuro e di avvio esterno per garantire che siano eseguiti solo i sistemi operativi approvati. 
    Visualizzare lo stato di avvio sicuro e di avvio esterno per i Mac che eseguono il sistema 10.15 Catalina nella pagina Dettagli dispositivo

Gestione contenuti mobili

  • Content Locker ha un nuovo nome. Diamo il benvenuto a Workspace ONE Content.
    Workspace ONE Content ha tutte le stesse funzionalità di Content Locker, ma con un nuovo nome. Per ulteriori informazioni, consultare VMware Workspace ONE Content

Dispositivi rugged

  • È possibile rendere più facile la registrazione del dispositivo Honeywell Android mediante la registrazione del codice a barre.
    È ora possibile semplificare l'esperienza della registrazione per gli utenti con la registrazione del codice a barre per i dispositivi Honeywell Android. Gli utenti eseguono semplicemente la scansione del codice a barre per registrare i dispositivi

Windows

  • Tutto è ben gestito grazie a Dell e alla nuova attestazione BIOS di Dell.
    È possibile proteggere i dispositivi desktop Dell Windows con la nuova attestazione BIOS di Dell. Questo servizio analizza il BIOS dei dispositivi Dell e segnala lo stato del BIOS a Workspace ONE UEM. Utilizzando i criteri di conformità Workspace ONE UEM, è possibile agire rapidamente per ridurre eventuali rischi per la rete correlati ai dispositivi compromessi.

Workspace ONE Express

  • Ulteriori informazioni sull'aggiornamento a Workspace ONE UEM.  
    Ora ci si può avvalere di un percorso semplice per capire in che modo l'aggiornamento a Workspace ONE UEM può essere utile per l'organizzazione. Ottenere l'accesso a video utili, demo live e alla documentazione della serie di funzionalità completa di Workspace ONE UEM, oltre che a un percorso di aggiornamento facilitato per la commutazione.
  • È stata effettuata la migrazione dei dispositivi Android legacy su Android Enterprise. È disponibile il nuovo strumento di migrazione Android for Express.
    Lo Strumento di migrazione Android guida l'utente attraverso il processo dettagliato. Dopo aver registrato Workspace ONE Express con Google come Enterprise Mobility Manager, è possibile effettuare la migrazione dei dispositivi Android legacy. 
  • La risoluzione dei problemi dei dispositivi problematici è stata semplificata grazie all'introduzione della scheda Risoluzione dei problemi nei Dettagli dispositivo. 
    Nella scheda della risoluzione dei problemi vengono visualizzati il Registro eventi e gli elenchi di comandi con un filtro e funzioni di ricerca, che consentono di eseguire la risoluzione dei problemi sul dispositivo. Per ulteriori informazioni, vedere la scheda Risoluzione dei problemi nei Dettagli dispositivo

Problemi risolti

I problemi risolti sono raggruppati come segue.

Problemi risolti
  • AAPP-6228: Il profilo iOS con il tipo VPN personalizzato e la configurazione ADC per il certificato non funzionano come previsto.

  • AAPP-6922: Impossibile salvare le impostazioni del nome descrittivo del dispositivo durante la registrazione del dispositivo. 

  • AAPP-6997: Le applicazioni B2B VPP personalizzate non vengono visualizzate nella categoria specificata.

  • AAPP-7000: Gli amministratori possono visualizzare l'utente di staging predefinito principale e secondario durante la configurazione della funzionalità DEP e potrebbero scegliere quello errato senza volerlo. 

  • AAPP-7088: Correggere i certificati macOS mancanti dalla keychain di accesso. 

  • AAPP-7272: I messaggi APNs non vengono messi in coda per i dispositivi macOS se almeno uno dei dispositivi nel batch non dispone di un token APNs per l'utente.

  • AAPP-7430: Impossibile inviare il certificato APNS all'applicazione integrata nell'SDK.

  • AAPP-7686: La password di autenticazione viene cancellata quando si modifica il profilo del filtro del contenuto.

  • AAPP-7695: Il profilo del proxy macOS non rispetta le eccezioni del dominio.

  • AAPP-7728: La descrizione comandi per la raccolta dei dati di posizione nelle impostazioni di Intelligent Hub non viene visualizzata come previsto. 

  • AAPP-7848: La limitazione dell'impronta digitale nell'interfaccia utente visualizza un valore predefinito errato.

  • AAPP-7885: Il payload XML personalizzato di iOS non funziona come previsto.

  • AAPP-7936: La cancellazione del codice d'accesso per i dispositivi registrati iOS/iPadOS 13 non funziona come previsto. 

  • AAPP-7962: La registrazione di un dispositivo macOS o iOS tramite DEP non viene completata e i dispositivi sono bloccati nello stato "Registrazione in corso".

  •  AAPP-8024: L'installazione di un profilo con nuove impostazioni del payload delle preferenze sulla privacy per i dispositivi macOS Catalina non funziona come previsto.

  • AAPP-8099: La restrizione dell'impronta digitale nel payload macOS Security & Privacy mostra un valore predefinito errato. 

  • AGGL-3270: I dettagli dell'applicazione non mostrano le informazioni di Play Store nell'app Hub.

  • AGGL-4484: Impossibile installare i profili di rete dei dispositivi ChromeOS con certificati. 

  • AGGL-5046: I rollout mirati o la preconvalida delle app interne per Android Enterprise tramite Google Play for Work non funzionano come previsto.

  • AGGL-5341: L'integrazione di Google per l'app Group Search non funziona come previsto. 

  • AGGL-5984: Il link Web per Android Legacy mostra il tipo di configurazione come "Lavoro" nella pagina di riepilogo del dispositivo > Profilo > Tipo di configurazione.

  • AGGL-6014: Lo staging di un utente singolo non viene completato a causa di errori HMAC.

  • AGGL-6015: Impossibile aggiungere più di 16 URL di eccezione (whitelist) nel profilo di controllo dell'accesso dell'URL basato sull'utente di Chrome.

  • AGGL-6017: La configurazione dell'app SSO Citrix non viene inviata ai dispositivi. 

  • AGGL-6065: L'origine dell'applicazione per l'applicazione Android legacy non si aggiorna come previsto durante l'importazione da Play o durante la ricerca dell'applicazione. 

  • AGGL-6141: Le chiamate di GB alla console UEM non riescono quando si tenta di eseguire il pull delle app pubbliche Android per i dispositivi. 

  • AGGL-6163: L'origine dell'autenticazione per Intelligent Hub cambia da VIDM a UEM durante la modifica delle schede nelle impostazioni di registrazione dell'OG secondario. 

  • AGGL-6166: Quando si effettua la registrazione di un nuovo dispositivo nella console, la configurazione dell'app non funziona come previsto. 

  • AGGL-6209: Non è possibile cancellare la chiave di licenza KNOX dalle Impostazioni Hub.

  • AMST-17591: Dopo aver premuto l'app, i criteri di esistenza dei file mostrano informazioni della versione che appartengono ai criteri di esistenza dell'app. 

  • AMST-18902: I comandi di installazione delle app vengono accodati nella console.

  • AMST-18862: I dati PPKG permangono anche dopo la rimozione dei dati del dispositivo. 

  • AMST-19365: La funzionalità di base non è visibile nel gruppo di posizione secondario.

  • AMST-19371: Il dispositivo con la lista bianca resta nello stato "Registrazione in corso" durante la registrazione di un utente di staging.

  • AMST-19972: La modifica del codice di accesso alle macchine Windows 10 con account utente di base non funziona come previsto.

  • AMST-20054: Impossibile caricare ApplicationTransforms durante la ricerca dell'applicazione se non vi sono applicazioni nell'OG. 

  • ARES-8483: Timeout della stored procedure del database devicecommandqueue.threshhold_updatedevicequeuestatusbythreshholdid, a causa del numero elevato di dispositivi. 

  • ARES-8601: Quando si tenta di salvare le impostazioni del catalogo autonomo, si verifica un peggioramento delle prestazioni che impedisce all'utente di salvare le impostazioni e l'utente riceve un errore di timeout.

  • ARES-8803: Le applicazioni interne si bloccano nella versione in sospeso e non creano alcun batchjob. 

  • ARES-9392: Le pianificazioni temporali del profilo non rispettano gli incrementi "Tutto il giorno". 

  • ARES-9680: Impossibile accedere alla vista elenco delle dipendenze di Windows Desktop. 

  • CMSVC-10167: La sincronizzazione dell'attributo utente non viene eseguita a causa di un'analisi errata dell'attributo dell'ora di blocco. 

  • CMSVC-10436: Le API di amministrazione non restituiscono il valore LastLoginTimeStamp corretto.

  • CMSVC-10665: Il valore Stato disabilitato nel servizio Directory non è coerente con il risultato del database.

  •  CMSVC-10697: La registrazione di un dispositivo in un OG secondario con il tag associato dall'OG principale crea erroneamente un tag. 

  • CMSVC-10732: Viene visualizzato l'errore di eccezione "Dettagli DN di base gruppo predefinito o fornito" durante la ricerca dei gruppi utente dalla connessione di prova. 

  • CRSVC-6126: "CN=" viene aggiunto al caricamento del modello.

  • CMSVC-10799: I servizi directory con OpenLDAP non riescono a verificare la connessione.

  • CRSVC-6503: Con la procedura di manutenzione DuplicateCertificate_Purge si verifica l'errore di chiave duplicata. 

  • CRSVC-6548: La password dell'autorità di certificazione non supporta il carattere '<'.

  • CRSVC-7042: L'analisi dei caratteri Unicode non viene eseguita correttamente durante l'invio dell'SMS utilizzando SMSGlobal a causa della mancanza di codifica tripla.

  • CRSVC-7066: Il servizio Interrogator Queue Monitor continua a bloccarsi su tutte le caselle di DS. 

  • CRSVC-7353: I dati di Syslog vengono inviati solo attraverso il messaggio di test della connessione. 

  • ENRL-1437: I record del dispositivo inserito nella lista bianca con lo stato di registrazione Registrato e lo stato di conformità Conforme vengono eliminati.

  • ENRL-1445: La mappatura del gruppo di utenti con l'utente di staging non funziona come previsto dopo l'aggiornamento della console.

  • FCA-190387: La mappa di navigazione e il titolo HTML cambiano durante l'apertura di una nuova scheda mediante il tasto di scelta rapida.

  • FCA-191290: I dispositivi non correggono l'OG quando viene effettuata una chiamata API per cambiare il gruppo dell'organizzazione.

  • FCA-191504: I Termini di utilizzo EULA non riescono a caricare l'OG del cliente. 

  • FCA-191343: La scheda Posizione nella pagina Dettagli dispositivo visualizza occasionalmente il messaggio "Evento imprevisto" quando il punto è impostato su un valore diverso dall'ultimo valore conosciuto.  

  • FCA-191402: Timeout di EnrollmentLocationGroupUsers_List_IncludeChildLGs durante l'esecuzione della console UI Test.

  • FCA-191455: Il percorso Monitor>Panoramica>Conformità>Dispositivi senza app richieste in UEM Console non visualizza i dati per l'OG secondario.

  •  FCA-191468: Risultati Admin_LocationGroupEdit Proc in deadlock.

  • FCA-191537: La Gestione in blocco non funziona se sono selezionati più di 400 dispositivi. 

  • FCA-191549: Impossibile eliminare i dispositivi in blocco nella visualizzazione elenco dispositivi.

  • FCA-191637: Impossibile eliminare i dispositivi in blocco nella visualizzazione elenco dispositivi. 

  • FCA-191664: Le classificazioni delle regole del traffico dispositivo e delle regole del traffico server non possono essere spostate in alto e in basso durante l'uso del browser Google Chrome. 

  • PPAT-5730: L'aggiunta di righe vuote o di righe con una virgola nelle regole relative al traffico del dispositivo genera un errore di installazione del profilo.

  • PPAT-5903: Il campo dei domini Safari è nascosto dal payload del profilo VPN di VMware Tunnel.

  • PPAT-6009: Il certificato del proxy AirWatch mostra Scaduto nella console.

  • PPAT-6095: Le applicazioni abilitate per il proxy di Tunnel non funzionano se il certificato server non è conforme ai nuovi criteri di certificazione Apple TLS per iOS 13

  • RUGG-5722: I file o l'azione vengono eliminati dalla console senza alcuna interazione con l'utente finale.

  •  RUGG-7000: L'elenco delle applicazioni non viene visualizzato nel menu a discesa di installazione dell'applicazione nella modalità di modifica manifesto.

Note di rilascio della patch 19.9.0.1
  • AAPP-8270: Correzione degli errori in UAT

19.9.0.2 Problemi della patch risolti
  • AMST-20890: I dispositivi non riescono a modificare dinamicamente i gruppi smart dopo l'aggiornamento alla versione di Windows.

  • AAPP-8178: Supporto di "apns-push-type" per APN tramite HTTP/2. 

  • INTEL-14177: Errore processi ETL | CDC a causa della mancata corrispondenza del tipo di dati. 

19.9.0.3 Problemi della patch risolti
  • AAPP-8223: L'accettazione dell'EULA non è rispettata per la registrazione DEP personalizzata. 

  • FCA-191842: Le SKU non vengono caricate per il gruppo del cliente se sono presenti SKU con ID SKU più elevati nella gerarchia principale.

  • CRSVC-7628: Abilitare SampleJobImprovementsFeatureFlag in UEM Console. 

19.9.0.4 Problemi della patch risolti
  • AMST-21454: Lo stato di registrazione del dispositivo non è sincronizzato con lo stato di registrazione del dispositivo. 

  • AMST-21525: Durante la registrazione di OOBE, Hub richiede l'accesso a livello di amministratore durante l'installazione.

19.9.0.5 Problemi della patch risolti
  • INTEL-13876: ETL | La risincronizzazione non rimuove le entità eliminate da EntityList. 

  •  AGGL-6067: L'evento del dispositivo SoftResetConfirmedUser non viene inviato a Syslog negli ambienti successivi a 9.6. 

  • AGGL-6055:  L'opzione "Comando non autorizzato o non disponibile" viene visualizzata durante il checkout di massa dei dispositivi rugged Android. 

19.9.0.6 Problemi della patch risolti
  • FCA-191865: I campioni GPS sono stati ricevuti e salvati correttamente dalla console. Tuttavia, si è verificato un problema durante il caricamento dell'interfaccia effettiva di Bing Mappe. 

  • CRSVC-7487: Il criterio Ultima visualizzazione conformità dispositivo non funziona come previsto.

  • INTEL-15395: ETL | Il processo di aggiornamento delle entità viene disabilitato dopo l'aggiornamento del DB. 

19.9.0.8 Problemi della patch risolti
  •  ENRL-1568: L'utente non viene creato in tempo reale tramite la registrazione HUB e la registrazione non riesce. 

  • ATL-2674: L'assenza di AirWatch nella colonna di descrizione del database causa il problema della creazione dell'UDID. 

  •  SINST-175472: Aggiornare TUTTI i programmi di installazione (Linux + Windows) per utilizzare Java 8u231. 

  • INTEL-15395: ETL | Il processo di aggiornamento delle entità viene disabilitato dopo l'aggiornamento del DB. 

  • CRSVC-7878: Il processo campione non preleva i dispositivi previsti per il check-in all'interno degli intervalli di campionamento.

  • CRSVC-7780: Il web clip sulla privacy non mostra dati sul dispositivo (iOS e Android).

19.9.0.10 Problemi della patch risolti
  • CMEM-185462: La pagina del Pannello di amministrazione non viene caricata.

  • CRSVC-8135: Il servizio del dispositivo nel pool di applicazioni si arresta. 

  • ENRL-1605: I modelli di dispositivi specifici non vengono inseriti nel menu a discesa della restrizione di registrazione.

19.9.0.12 Problemi della patch risolti
  • AMST-22485: I dispositivi Windows non rispettano l'impostazione di logout automatico.

  • AMST-22528: La sincronizzazione manuale dei risultati OMA-DM genera l'errore "Impossibile avviare la sincronizzazione.(0x82ac0008)". 

  • ARES-10888: Impossibile nascondere i commenti sul catalogo di applicazioni legacy.

  • CMEM-185464: Errore di protezione in GoogleTokenRevocationBusiness correlato a enrollmentUserId. 

19.9.0.14 Problemi della patch risolti
  • AAPP-8705: L'eliminazione di un utente registrato che dispone di un record di registrazione DEP associato elimina erroneamente tale record 

  • CMSVC-12675: Il link codice d'accesso dimenticato non ha un metodo di autenticazione forte.

  • RUGG-7421: Parametro aggiuntivo con valore null inviato per tutti i tipi di comando.

19.9.0.15 Problemi della patch risolti
  • AAPP-8828: I dispositivi DEP ricevono il token errato da un gruppo di inferiore.

  • AMST-23028: La registrazione si blocca in stato di avanzamento quando sono attivate le impostazioni di provisioning della Configurazione guidata.

  • AMST-23064: I comandi vengono elaborati quando l'utente connesso si disconnette.

19.9.0.17 Problemi della patch risolti
  • AAPP-8972: Le app VPP non vengono installate su un dispositivo registrato in modo personalizzato. 

  • ARES-11203: Impossibile installare i profili poiché i comandi non vengono generati a causa del limite int32. 

  • CRSVC-8915: Impossibile inserire DeviceComplianceStatus_InitializeByDevice a causa di deadlock. 

19.9.0.18 Problemi della patch risolti
  • PPAT-6574 Il servizio Tunnel non è in grado di aggiungere una nuova chiave di crittografia nel registro per decrittografare la stringa di connessione

19.9.0.19 Problemi della patch risolti
  • AAPP-8974 La chiamata CheckIn AppleMDM impiega 160 secondi durante la registrazione DEP

19.9.0.20 Problemi della patch risolti
  • CONSVR-1723 Lo script per rimuovere ContentCache FF sostituisce il sottogruppo

19.9.0.21 Problemi della patch risolti
  • AGGL-6919: Durante la registrazione di un dispositivo con il vecchio record nella console, la nuova data di registrazione non viene inserita correttamente.

  • CRSVC-9196: Il modello di messaggio specifico per la piattaforma non viene selezionato durante la registrazione dei dispositivi.

  • SINST-175559: Aggiornare tutti i programmi di installazione di Windows a JRE 8u241.

19.9.0.22 Problemi della patch risolti
  • AAPP-9164: Viene richiesta la sincronizzazione del dispositivo quando l'app viene rimossa e viene eseguita la query delle app per i dispositivi iOS.

  • AAPP-9165: Il certificato Leader e Membro di Apple School Manager viola le linee guida descritte da Apple.

  • CRSVC-9338: Notifiche email multiple attivate per i criteri di conformità basati su pianificazione a causa dell'elaborazione simultanea nei thread.

19.9.0.24 Problemi della patch risolti
  • CRSVC-9641 i primi messaggi Syslog tramite UDP vengono rilasciati da Winsock. 

  • AAPP-9325: Il numero di asset è mancante e il nome descrittivo viene sostituito per DEP quando è abilitata la registrazione personalizzata.

19.9.0.26 Problemi della patch risolti
  • AGGL-7140: CommandID 49 per il push delle configurazioni aggiornate delle app gestite non è in coda per le app interne su dispositivi Android con gestione Work.

  • ARES-11561: la rimozione della mappatura di iOS Outlook ExternalAppAssignment non funziona come previsto.

19.9.0.27 Problemi della patch risolti
  • CRSVC-10011: La sproc di salvataggio dello stato di conformità del dispositivo non riesce a salvare lo stato a causa della modifica dell'ID di concorrenza.

19.9.0.28 Problemi della patch risolti
  • CMSVC-13403: Comportamento incoerente tra la console e l'API durante l'eliminazione di un utente.

19.9.0.29 Problemi della patch risolti
  • AAPP-9767: L'opzione Elimina dispositivo non cancella i dati dal dispositivo in rare occorrenze quando il dispositivo esegue il check-in subito prima che venga emesso il comando. 

  • AMST-26442: La valutazione dei criteri di conformità è in sospeso per i dispositivi Windows 10.

19.9.0.32 Problemi della patch risolti
  • CMSVC-13621: Gli aggiornamenti del gruppo smart non riescono a causa di timeout SQL per SmartGroupDeviceMap.

19.9.0.34 Problemi della patch risolti
  • AAPP-10084: È possibile comunicare con i dispositivi Apple su HTTP/2 per la gestione dei dispositivi e inviare notifiche push alle applicazioni di produttività VMware.

  • AMST-27381: La registrazione del dispositivo si blocca mentre è in corso. 

19.9.0.36 Problemi della patch risolti
  • CRSVC-12661: Aggiornamento dell'utilità di pianificazione della conformità secondo la valutazione dei criteri. 

19.9.0.40 Problemi della patch risolti
  • ARES-14101: Introduzione della soluzione in batch nella sproc InternalAppAssignment_ReconcileByApp per la creazione di assegnazioni in batch.

     

19.9.0.42 Problemi della patch risolti
  • RUGG-8892: Impossibile scaricare l'applicazione di provisioning del prodotto esistente quando è abilitato FileStorage.

19.9.0.45 Problemi della patch risolti
  • AAPP-11208: Il profilo di gestione del dispositivo non viene rimosso dal dispositivo al momento della rimozione dei dati aziendali. 

  • AAPP-11221: Dispositivi cancellati facendo clic sull'endpoint di check-in. 

19.9.0.46 Problemi della patch risolti
  • CRSVC-18277 Risoluzione dei problemi di crittografia/firma su Servizi dispositivo, che causano errori di comunicazione del dispositivo dovuti a recenti modifiche in .NET Framework rilasciate nell'ambito degli ultimi aggiornamenti di Windows.

19.9.0.48 Problemi della patch risolti
  • CRSVC-19545: Tutti i certificati sono in uno stato sconosciuto.

Problemi noti

  • ARES-9588: Un'applicazione non gestita può inviare il comando di installazione dell'applicazione. 

    Windows non supporta la distribuzione tramite console di applicazioni pubbliche, gratuite o a pagamento. Tuttavia, quando è abilitato il numero MAM, agli amministratori viene offerta la possibilità di distribuire un'app pubblica gratuita tramite la console. 

  • ARES-9890: La registrazione del catalogo autonomo su dispositivi Android 9 mostra un sistema operativo errato nella console UEM dopo la registrazione. 

    Su dispositivi Android 9 come Samsung S10, S8, OnePlus 7 Pro, la console UEM mostra la versione del sistema operativo 10 anziché 9 durante la registrazione del catalogo autonomo. 

  • FCA-191677: La reimpostazione del colore di branding non riesce a reimpostare il "colore di evidenziazione" sul colore predefinito 007CBB.

    Se si reimpostano i colori di branding sui valori predefiniti nella pagina Branding in Impostazioni → Sistema → Branding, non è possibile reimpostare il "colore di evidenziazione" su 007CBB. Il colore impostato è 1270cd. Tuttavia, le rimanenti impostazioni del colore di branding come "colore dell'intestazione", "colore di navigazione" vengono reimpostate sul valore predefinito.

    Come soluzione alternativa, aggiornare manualmente il codice esadecimale del colore su 007CBB per il "colore di evidenziazione. 

  • AMST-20261: Le applicazioni non riescono a visualizzare lo stato corretto quando l'utente è disconnesso. 

    Quando un'applicazione utente viene inviata a un dispositivo e l'utente si disconnette, il campione inviato allo stato della console viene visualizzato come gestito, ma è disinstallato.

    Come soluzione alternativa, eseguire una query manuale del campione se si è connessi.

  • AGGL-6181: La pagina Profilo di rete si blocca quando si tenta di aggiungere un certificato senza CA.

    Il profilo del sistema operativo Chrome non viene salvato se un certificato viene aggiunto senza l'autorità di certificazione. 

    Come soluzione alternativa, aggiungere i dettagli della CA. 

  • AGGL-6275: I collegamenti alla guida nella pagina del profilo Dell si collegano a una pagina errata della documentazione. 

    Il collegamento alla documentazione fornito nella pagina del profilo Dell non è corretto. 

    Come soluzione alternativa, cercare la documentazione in docs.vmware.com

  • AGGL-6284: La migrazione di Android legacy non progredisce se il Gruppo smart creato per la migrazione contiene più di 200 dispositivi. 

    Se il Gruppo smart selezionato contiene più di 200 dispositivi, la migrazione non funziona come previsto quando si esegue la migrazione dal profilo di lavoro Android legacy al profilo Android Enterprise tramite lo strumento di migrazione. 

    Come soluzione alternativa, è possibile creare un Gruppo smart con meno di 200 dispositivi contemporanei e aumentare lentamente il numero nei batch. 

  • RUGG-7199: Il prodotto per cui la regola di assegnazione della versione dell'agente utilizza gli operatori >,>=,<,<= e tra non riesce a considerare il dispositivo come applicabile.

    Se la versione dell'agente riportata dal dispositivo è '19.08.0.30' e il prodotto ha una regola di applicabilità per cui la versione dell'agente deve essere >19.07, il prodotto non è assegnato al dispositivo anche se il dispositivo è applicabile.

    Come soluzione alternativa, aggiungere una regola di applicabilità che utilizza gli operatori '=' o '<>', quindi specificare le versioni esatte dell'agente.

  • MACOS-1887: Impossibile distribuire Intelligent Hub (installazione automatica dopo la registrazione), pacchetti bootstrap e app Apple Business Manager (VPP) su macOS 11 Big Sur

    La chiave "Richiedi password amministratore per installare/aggiornare le app" (restrict-store-require-admin-to-install) è obsoleta in macOS 10.14. In macOS 11 Big Sur, l'installazione di un profilo con questa chiave, purtroppo, causerà un errore delle app distribuite tramite comandi MDM nativi. 

    Come soluzione alternativa, deselezionare l'impostazione "Richiedi password amministratore per installare/aggiornare le app" in qualsiasi profilo di restrizioni macOS distribuito su un dispositivo macOS 11 o versioni successive.

  • CMCM-188952: La data di scadenza di un file è sempre il giorno dopo quella impostata nella console. 

    Impostare una data di scadenza per qualsiasi file nella sezione Contenuti gestiti della console. Sincronizzare il dispositivo e controllare le informazioni del file. La data di scadenza di un file è sempre il giorno dopo quella impostata nella console. 

    Come soluzione alternativa, impostare la data un giorno prima della data di scadenza prevista.  

check-circle-line exclamation-circle-line close-line
Scroll to top icon