Workspace ONE UEM supporta specifici tipi di file per le applicazioni interne. Per alcuni tipi di file, è necessario caricare più di un file per far sì che l'applicazione funzioni su più dispositivi.

Consultare informazioni sui tipi di file supportati dal sistema e sui tipi di file che richiedono il caricamento di più file.

Nota: Assicurarsi che i nomi dei file ausiliari forniti con applicazioni Apple iOS o MacOS non includano spazi. Gli spazi possono causare problemi al momento del caricamento dell'applicazione nella console.
Tabella 1. Tipi di file supportati per le applicazioni interne
Piattaforma Tipo di file
Android APK. Per ulteriori informazioni, vedere Distribuire applicazioni interne su dispositivi Android.
Apple iOS IPA
macOS

DMG

MPKG

PKG

Per ulteriori informazioni, vedere Distribuzione software per le applicazioni macOS.
Nota: È inoltre possibile utilizzare la funzionalità di provisioning dei prodotti per distribuire le applicazioni macOS interne come file DMG, PKG e APP.
tvOS IPA
Windows Desktop
APPX
Nota: Caricare un file APPX, che può essere x86, x64 o ARM. Tuttavia, il file APPX può essere installato solo su dispositivi che utilizzano la stessa architettura. Ad esempio, se si utilizza ARM, Workspace ONE UEM non inserisce in coda un comando di installazione per le architetture x64 e x86. Non esegue il push dell'applicazione sui dispositivi che utilizzano architetture x64 o x86.

EXE

Caricare un pacchetto EXE delle applicazioni Win32 per Windows 10.

MSI

Il file MSI, anche noto come Windows Installer, è un pacchetto contenente tutto il necessario per installare, mantenere e rimuovere il software.

ZIP

Caricare un pacchetto ZIP delle applicazioni Win32 per Windows 10.

Per ulteriori informazioni, vedere Distribuzione software di applicazioni Win32.

Windows Phone
APPX
Nota: Caricare un file APPX singolo, che può essere x86, x64 o ARM.

XAP

Consigli sullo sviluppo di applicazioni interne

Seguire i requisiti per lo sviluppo delle applicazioni sui siti per gli sviluppatori Android, iOS e Microsoft. La console UEM accetta la maggior parte delle applicazioni sviluppate secondo le specifiche della piattaforma.