Puoi visualizzare la pagina Registro di ripristino per verificare le date e i motivi dei ripristini dei dispositivi. Una volta verificate le informazioni, puoi accettare o rifiutare i comandi di ripristino in attesa e sbloccare il sistema per reimpostare il contatore della soglia di ripristino.

Se il sistema è bloccato, tale stato sarà indicato nel banner visualizzato in cima alla pagina.

Procedura

  1. Vai su Dispositivi > Ciclo di vita > Registro di ripristino.
    La risorsa Report registro di ripristino dispositivi gestisce l'accesso alla pagina Registro di ripristino ed è disponibile per impostazione predefinita per gli amministratori di sistema, gli amministratori SaaS e gli amministratori Workspace ONE UEM. È possibile aggiungere questa risorsa a qualsiasi ruolo amministratore personalizzato dalla pagina Crea ruolo amministratore.
  2. Puoi filtrare il registro di ripristino in base ai parametri riportati di seguito.
    • Intervallo date
    • Tipo cancellazione dati aziendali
    • Stato
    • Sorgente
    • Proprietà
  3. Visualizza l'elenco di dispositivi e determina se quelli contenuti sono ripristini validi.
    Lo stato dei dispositivi con azioni in sospeso è "In sospeso". I dispositivi ripristinati prima del raggiungimento della soglia vengono visualizzati come "Elaborato".
    1. Se le ragioni del ripristino sono valide, seleziona ciascun dispositivo e clicca su Approva cancellazioni dall'elenco dei comandi. Lo stato cambierà in Approvato.
    2. Se le ragioni del ripristino non sono valide, seleziona ciascun dispositivo e clicca su Interrompi cancellazioni dall'elenco dei comandi. Lo stato cambierà in Rifiutato.
  4. Reimposta il contatore di soglia del dispositivo e consentine l'utilizzo ai comandi di cancellazione selezionando Sblocca sistema.

Operazioni successive

Il sistema consente comandi di cancellazione automatici futuri fino a quando il limite di soglia non viene superato nuovamente.

Puoi eseguire quest'azione solo a livello di gruppo globale o cliente.