Workspace ONE UEM Console consente di distribuire le applicazioni sotto forma di link. Se si dispone di pacchetti di applicazioni archiviati in un repository interno alla rete o in un cloud, è possibile utilizzare i collegamenti a questi repository per aggiungere l'applicazione a Workspace ONE UEM Console. È possibile utilizzare una delle seguenti configurazioni di consegna per distribuire le applicazioni sotto forma di link agli utenti finali.

Ospitare e distribuire applicazioni da un archivio cloud

Se si utilizza un archivio cloud per l'hosting di un'applicazione interna, Workspace ONE UEM semplifica la connessione affinché il dispositivo riceva il pacchetto dell'applicazione dal sistema di archiviazione cloud quando viene avviata la distribuzione. Workspace ONE UEM attualmente non supporta i collegamenti al sistema di archiviazione cloud che richiedono l'autenticazione. È importante che il pacchetto dell'applicazione interna ospitato in un sistema di archiviazione cloud sia un collegamento diretto. Questo collegamento diretto consente agli utenti finali di accettare il pacchetto dell'applicazione tramite l'URL.

Scaricare e distribuire con Workspace ONE UEM

Consentire a Workspace ONE UEM di recuperare il file del pacchetto da un collegamento e di archiviarlo anziché distribuire il collegamento direttamente agli utenti finali. Questa funzionalità è utile per i clienti che utilizzano Workspace ONE UEM per l'integrazione continua tra i sistemi per distribuire le applicazioni. Consultare la Guida API in Console per individuare il valore API. Workspace ONE UEM esegue anche il download dei pacchetti ospitati nel repository sulla rete interna, ma è necessario abilitare l'opzione per accedere ad esse con Content Gateway.
Nota: Le distribuzioni di app Windows richiedono attualmente la selezione di Scarica e distribuisci tramite il server WS1 UEM quando vengono distribuite come collegamento.

Hosting di applicazioni in un repository su rete interna tramite Content Gateway

Se si utilizza un repository su rete interna, Content Gateway semplifica la connessione affinché il dispositivo riceva il pacchetto dell'applicazione da tale repository quando Workspace ONE UEM Console avvia la distribuzione. È possibile ospitare le applicazioni interne sulla propria rete e gestire le applicazioni con Workspace ONE UEM. Workspace ONE UEM utilizza i protocolli di condivisione file di Windows per rendere disponibili ai dispositivi degli utenti le applicazioni ospitate esternamente.

Workspace ONE UEM. con tecnologia AirWatch fornisce VMware Content Gateway come servizio nell'appliance Unified Access Gateway. VMware Content Gateway offre un sistema efficace e sicuro per l'accesso degli utenti finali ai repository interni e può essere configurato in modo che Windows trasferisca i dati dalla rete locale a Workspace ONE UEM.
Nota: L'aggiunta del collegamento del pacchetto di applicazioni a un repository interno per l'accesso tramite Content Gateway non è più supportata. Per ulteriori informazioni, vedere Fine del supporto generale per VMware Content Gateway in Windows e Linux. È consigliabile ospitare e distribuire le app da un archivio cloud o da Workspace ONE UEM.
  1. Configurare e utilizzare Content Gateway per Windows per proteggere le comunicazioni tra la rete e Workspace ONE UEM. Per informazioni su Content Gateway visitare il sito VMware Docs all'indirizzo https://docs.vmware.com/it/VMware-Workspace-ONE-UEM/index.html.
  2. Immettere le credenziali per l'archivio di app esterne in modo che Workspace ONE UEM possa indirizzare gli utenti verso i pacchetti delle applicazioni ospitati sulla rete nell'archivio delle app. Workspace ONE UEM supporta un solo set di credenziali per l'autenticazione ai repository. Se si dispone di più repository, utilizzare un set comune di credenziali per l'autenticazione.
  3. Inserire il percorso delle applicazioni interne nell'archivio delle app esterne utilizzando un collegamento.

Distribuire applicazioni tramite il repository delle app aziendali

Il repository delle app aziendali all'interno di Workspace ONE UEM velocizza la distribuzione delle app Windows utilizzate con maggiore frequenza. Tale repository funge da punto di accesso centrale per le app preconfezionate di utilizzo più comune da distribuire istantaneamente al catalogo di Intelligent Hub dei dipendenti. Le app vengono in precedenza testate in tutte le più recenti build del sistema operativo più recenti e tenute aggiornate come protezione contro potenziali vulnerabilità. Se si utilizza Content Gateway per Windows e si ospitano applicazioni su sistemi server esterni, è possibile impostare i repository esterni per varie piattaforme e tipi di applicazioni. Workspace ONE UEM supporta tipi di file specifici per gli archivi di app esterne. La funzionalità di archivio delle app esterne supporta solo le applicazioni interne.

Il link dell'applicazione deve contenere una delle seguenti estensioni file supportate nell'URL. La console UEM supporta anche i collegamenti che contengono i parametri di query alla fine. 

  • app
  • appx
  • apk
  • dmg
  • exe
  • ipa
  • msi
  • pkg
  • xap
  • zip

Nella seguente tabella sono elencate le estensioni supportate specifiche della piattaforma per tutte le applicazioni caricate come link:

Tabella 1. Estensioni supportate dalla piattaforma

Piattaforma
Tipi di file supportati
Apple iOS IPA
macOS Pacchetti di applicazioni
Android APK
Symbian SIS e SISX
Windows Phone XAP
Windows Desktop che funziona per tutti e tre i tipi di processori, x64, x86 e ARM APPX, msi, zip ed.exe

Distribuzioni supportate:

  • Le distribuzioni SaaS che utilizzano il Content Gateway per Windows per le comunicazioni sicure
  • Le distribuzioni in locale che utilizzano il Content Gateway per Windows per le comunicazioni sicure

Se i repository richiedono l'autenticazione, Workspace ONE UEM utilizza un solo insieme di credenziali per la comunicazione tra il Content Gateway e i repository. Per questa funzionalità, utilizzare un insieme comune di credenziali per la comunicazione tra Content Gateway e gli archivi. Aggiungere un insieme di credenziali per gli archivi configurati con Content Gateway.

Aggiungere applicazioni interne da archivi esterni

È possibile configurare Workspace ONE UEM in modo da indirizzare gli utenti ad applicazioni interne in rete in un archivio di app esterne. È inoltre possibile gestire le impostazioni in Workspace ONE UEM in modo da distribuire un link a una risorsa o recuperare un pacchetto di file, archiviarlo e distribuirlo. Il Content Gateway per Windows utilizza queste informazioni per accedere all'archivio e aprire le comunicazioni tra il dispositivo e l'archivio.
  1. Selezionare Gruppi e impostazioni > Tutte le impostazioni > App > Workspace ONE > Archivio di app esterne.
  2. Completare le seguenti opzioni.
    Impostazione Descrizione
    Nome utente Immettere il nome utente per l'archivio delle applicazioni esterne.
    Password Immettere la password per l'archivio delle applicazioni esterne.
  3. Fare clic su Salva.
  4. Selezionare Risorse > App > Native > Interne, quindi scegliere Aggiungi applicazione.
  5. Selezionare Carica, selezionare Collegamento, confermare che l'accesso utilizza Content Gateway e selezionare il gateway da utilizzare. Tuttavia se il collegamento all'applicazione è pubblicamente accessibile, Content Gateway non è obbligatorio.
  6. Immettere la posizione dell'applicazione interna nell'archivio di app esterne. È possibile utilizzare un percorso di file del server, un percorso di condivisione file di rete, un indirizzo HTTP o un indirizzo HTTPS. La stringa deve includere il nome dell'applicazione interna e l'estensione del file.http://<ExternalAppRepository > /<InternalAppFileName.FileExtension
  7. Se questa applicazione è ospitata in un repository su rete interna che si desidera distribuire, selezionare Accedi tramite Content Gateway.
  8. Se si desidera che Workspace ONE UEM recuperi il pacchetto di file, lo archivi e lo distribuisca anziché passare solo il collegamento ai dispositivi, selezionare Scarica e distribuisci tramite piattaforma Workspace ONE UEM.
  9. Selezionare Salva e Continua e quindi configurare le schede rimanenti.