È possibile utilizzare Workspace ONE UEM per gestire la distribuzione e la manutenzione della applicazioni mobili pubbliche da vari App Store. Queste app sono disponibili nei rispettivi app store delle piattaforme, ovvero App Store, Play Store, Windows Store e così via. La distribuzione delle app pubbliche dai vari app store è leggermente diversa da una piattaforma all'altra.

Aggiungere applicazioni pubbliche da un App Store

Distribuire le applicazioni pubbliche dalla Workspace ONE UEM Console ai dispositivi, utilizzando Workspace ONE UEM o AirWatch Catalog.

  1. Selezionare Risorse > Applicazioni > Native > Pubbliche quindi scegliere Aggiungi applicazione.

  2. Visualizzare il gruppo da cui viene caricata l'applicazione in Gestita da.

  3. Selezionare la piattaforma.

  4. Immettere una parola chiave nella casella di testo Nome per trovare l'applicazione in un App Store.

  5. Selezionare la posizione dalla quale il sistema ottiene l'applicazione, ovvero Cerca nell'App Store o Inserisci URL.

    Impostazione Descrizione
    Cerca nell'App Store iOS – Cerca l'applicazione nell'App Store.

    Windows Desktop e Windows Phone – Cerca l'applicazione. Se le applicazioni vengono acquisite in questo modo e non in Microsoft Store per le aziende, il sistema non le gestisce.

    Android: utilizza l'esperienza di ricerca iFrame di Google Play Store e cerca l'applicazione nel Play Store. iFrame consente a Google Play di essere incorporato direttamente nella Workspace ONE UEM Console per un'esperienza di gestione della mobilità unificata

    Nota: VMware Workspace ONE UEM ha annunciato la fine del supporto generale per il Play Store Integration Service il 15 dicembre 2018. I clienti esistenti che utilizzano il Play Store Integration Service per cercare e aggiungere app Android pubbliche alla Workspace ONE UEM Console sono invitati a configurare Android per utilizzare la funzione di ricerca ufficiale del Play Store. Per ulteriori informazioni, consultare Fine del supporto generale per il Play Store Integration Service nel portale https://my.workspaceone.com/.
    Inserisci URL Aggiunge l'applicazione utilizzando un URL. Se le applicazioni vengono aggiunte con questo metodo, il sistema non le gestisce.
  6. Selezionare Avanti, quindi selezionare l'applicazione desiderata dalla pagina dei risultati dell'App Store.

  7. Configurare le opzioni nella scheda Dettagli.

  8. Assegnare le Condizioni per l'utilizzo necessarie per l'applicazione nella scheda Condizioni per l'utilizzo. Questa impostazione è facoltativa. I Termini di utilizzo definiscono in modo specifico come utilizzare l'applicazione. Chiariscono all'utente cosa può aspettarsi dall'applicazione. Quando l'applicazione invia un push ai dispositivi, gli utenti visualizzano una pagina con le condizioni per l'utilizzo che devono accettare per poter utilizzare l'applicazione. Se gli utenti non accettano, non possono accedere all'applicazione.

    Impostazione Descrizione
    Nome Visualizzare il nome dell'applicazione.
    Visualizza nell'App Store Visualizzare il record dello store da cui è possibile scaricare l'applicazione e ottenere informazioni su di essa.
    Categorie Utilizzare le categorie per identificare l'utilizzo dell'applicazione.
    È possibile configurare categorie di applicazioni personalizzate o mantenere la categoria precodificata dell'app.
    Modelli supportati Selezionare tutti i modelli di dispositivo che eseguiranno questa applicazione.
    L'applicazione è limitata all'installazione invisibile - Android Assegnare questa applicazione ai dispositivi Android che supportano la funzionalità di disinstallazione invisibile.
    Workspace ONE UEM non può eseguire un'installazione o una disinstallazione invisibile delle applicazioni pubbliche. Tuttavia, è possibile controllare le app per cui si esegue il push ai propri dispositivi Android standard o aziendali. I dispositivi aziendali Android supportano attività silenziose.
    Dimensioni - iOS Visualizzare le dimensioni dell'applicazione per l'archiviazione.
    Gestita da Visualizzare il gruppo a cui appartiene l'applicazione nella gerarchia di gruppi di Workspace ONE UEM.
    Valutazione Visualizzare il numero di stelle che rappresentano la popolarità dell'applicazione nella console di Workspace ONE UEM e nell'AirWatch Catalog.
    Commenti Immettere commenti che illustrano lo scopo e l'utilizzo dell'applicazione per l'azienda.
    Schema predefinito

    iOS

    Windows Desktop

    Windows Phone
    Indica lo schema dell'URL per le applicazioni supportate. L'applicazione è inclusa nel pacchetto con lo schema, pertanto il sistema analizza lo schema e visualizza il valore in questa casella di testo.

    Uno schema predefinito offre molte funzionalità di integrazione per le applicazioni.

    Utilizzare lo schema per l'integrazione con altre applicazioni Web e piattaforme.

    Utilizzare lo schema per ricevere messaggi da altre applicazioni e per avviare richieste specifiche.

    Utilizzare lo schema per eseguire le applicazioni Apple iOS in AirWatch Container.
  9. Selezionare la scheda SDK e assegnare il Profilo SDK predefinito o personalizzato e un profilo applicazione all'applicazione. I profili SDK applicano funzioni avanzate di gestione alle applicazioni.

  10. Selezionare Salva e assegna per configurare le opzioni di distribuzione flessibili per l'applicazione.

Migrare le eccezioni del gruppo utenti alla funzionalità di distribuzione flessibile

Le applicazioni pubbliche oggi utilizzano la funzionalità di distribuzione flessibile per assegnare applicazioni ai dispositivi. Il sistema di distribuzione flessibile non include eccezioni. In passato si utilizzavano le eccezioni per distribuire le applicazioni pubbliche a speciali gruppi di utenti con un tipo specifico di proprietà del dispositivo. La distribuzione flessibile sostituisce le eccezioni e il sistema fornisce un controllo superiore delle distribuzioni. Questa funzionalità permette di assegnare distribuzioni a gruppi smart, di assegnare più distribuzioni per un'applicazione e di aumentare la priorità di tali distribuzioni.

Utilizzare il processo di migrazione per trasferire i gruppi di utenti configurati con eccezioni di assegnazione per applicazioni pubbliche alla funzionalità di distribuzione flessibile.

  1. Selezionare Risorse > App > Native > Pubbliche.
  2. Modificare un'applicazione nota per prevedere eccezioni.
  3. Selezionare Assegna. Il sistema visualizza un messaggio di avviso che chiede se si desidera eseguire la migrazione delle eccezioni.
  4. Selezionare Sposta e completare la procedura guidata.
check-circle-line exclamation-circle-line close-line
Scroll to top icon