È possibile aggiungere gruppi di amministratori in Workspace ONE UEM powered by AirWatch per assegnare agli amministratori ruoli e autorizzazioni aggiuntivi per progetti specifici mediante la procedura riportata di seguito.

Procedura

  1. Vai su Account > Amministratori > Gruppi di amministratori e seleziona Aggiungi. Completare le impostazioni applicabili.
    Impostazione Descrizione
    Tipo esterno

    Seleziona il tipo esterno del gruppo di amministratori che stai aggiungendo.

    • Gruppo: si riferisce alla classe di oggetti gruppo su cui è basato il gruppo di amministratori. Per personalizzarla, andare su Gruppi e impostazioni > Tutte le impostazioni > Sistema > Integrazione aziendale > Servizi di directory > Gruppo.
    • Unità organizzativa: si riferisce alla classe di oggetti unità organizzativa su cui è basato il gruppo di amministratori. Per personalizzare questa classe di oggetti, andare su Gruppi e impostazioni > Tutte le impostazioni > Sistema > Integrazione aziendale > Servizi di directory > Gruppo.
    • Query personalizzata: puoi anche creare un gruppo di amministratori con amministratori individuati eseguendo una query personalizzata. Se selezionato, questo tipo esterno sostituirà la funzione di ricerca di testo e verrà visualizzata la sezione Query personalizzata.
    Nome directory Impostazione di sola lettura contenente l'indirizzo del server dei servizi di directory.
    Dominio e DN di base gruppo

    Questi dati saranno vengono compilati automaticamente in base alle informazioni sul server dei servizi di directory inseriti nella pagina Servizi directory (Account > Gruppi utente > Impostazioni > Servizi di directory).

    Selezionare il segno più (+) Recupera DN accanto all'impostazione Gruppo DN di base, che mostra un elenco di nomi domini di base selezionabili.

    Cerca testo

    Inserisci i criteri di ricerca per identificare il nome di un gruppo di amministratori nella directory e seleziona Cerca per cercarlo. Se un gruppo della directory contiene il testo cercato, verrà visualizzato un elenco di nomi del gruppo.

    Inoltre, è possibile applicare ruoli predefiniti al gruppo di amministratori che si sta creando. Una volta che la ricerca ha fornito i risultati desiderati, seleziona la scheda Ruoli e quindi il pulsante Aggiungi per aggiungere un nuovo ruolo. In alternativa, modifica un ruolo esistente modificando la selezione effettuata in Gruppo e Ruolo.

    Questa impostazione è disponibile solo quando è selezionata l'opzione Gruppo o Unità organizzativa come tipo esterno.

    Classe di oggetti personalizzata

    Identifica la classe di oggetti in cui viene eseguita la query. La classe di oggetti predefinita è "persona", ma è possibile fornirne una personalizzata per identificare gli amministratori in modo più accurato.

    Questa impostazione è disponibile solo quando è selezionata l'opzione Query personalizzata come tipo esterno.

    DN di base personalizzato

    Identifica il nome distinto di base che fornisce il punto di partenza della query. Il DN predefinito è "airwatch" e "sso", ma è possibile fornirne uno personalizzato per eseguire la query da un punto di partenza differente.

    Questa impostazione è disponibile solo quando è selezionata l'opzione Query personalizzata come tipo esterno.

    Nome gruppo

    Seleziona un nome gruppo dall'elenco dei risultati di Cerca testo. Se si seleziona un nome di gruppo, verrà automaticamente modificato il valore dell'impostazione Nome distinto.

    Questa impostazione è disponibile solo quando una ricerca con l'opzione Cerca testo ha restituito i risultati desiderati.

    Nome distinto

    Opzione di sola lettura contenente il nome distinto completo del gruppo di amministratori che si sta creando.

    Questa impostazione è disponibile solo quando una ricerca con l'opzione Cerca testo ha restituito i risultati desiderati.

    Posizione Opzione di sola lettura contenente la posizione che verrà assegnata al gruppo di amministratori una volta creato. Puoi modificare la posizione di un gruppo di amministratori passando a Gruppi e impostazioni > Gruppi > Gruppi di amministratori e spostandola mediante il pulsante Ulteriori azioni alla destra dell'elenco dei gruppi di amministratori.
    Sincronizzazione automatica Questa opzione abilita la sincronizzazione della directory, che rileva l'appartenenza degli utenti nel server di directory e la archivia in una tabella temporanea. A meno che non sia abilitata l'opzione Unione automatica, tutte le modifiche alla console devono essere approvate dall'amministratore.
    Unione automatica Abilitare questa opzione per applicare automaticamente le modifiche della sincronizzazione dal database senza l'approvazione di un amministratore.
    Numero massimo di modifiche consentite

    Utilizzare questa opzione per impostare un limite per il numero di modifiche della sincronizzazione automatica del gruppo di amministratori consentite prima che sia necessaria l'approvazione.

    Questa opzione è disponibile solo quando è abilitato Unione automatica.

    Aggiungi automaticamente i membri gruppi Abilitare questa opzione per aggiungere automaticamente gli amministratori al gruppo di amministratori.
    Fuso orario Inserisci il fuso orario associato al gruppo di amministratori. Si tratta di un'impostazione obbligatoria che influenza l'orario di esecuzione della sincronizzazione pianificata automatica di Active Directory.
    Locale Seleziona l'impostazione della localizzazione (lingua) associata al gruppo di amministratori. Questa impostazione è obbligatoria.
    Pagina iniziale Inserisci la pagina iniziale per gli amministratori del gruppo di amministratori. L'impostazione predefinita per questa opzione obbligatoria corrisponde al dashboard dei dispositivi, ma è possibile sostituirla con una pagina a scelta.
    Query personalizzata
    Richiesta Questa impostazione contiene la query attualmente caricata che viene eseguita quando si seleziona il pulsante Query prova e il pulsante Continua. Su questo campo hanno effetto le modifiche apportate all'opzione Logica personalizzata o Classe di oggetti personalizzata.
    Logica personalizzata Aggiungere qui la logica personalizzata della query, come il nome dell'amministratore. Ad esempio, "cn=jsmith". Puoi anche includere il nome distinto. Il pulsante Query prova ti consente di verificare se la sintassi della query produce una ricerca efficace prima di selezionare Continua.

    Per ulteriori informazioni sul nome distinto, cerca l'articolo di Microsoft TechNet intitolato "Object Naming" all'indirizzo https://technet.microsoft.com/.

  2. Seleziona Salva.