Gli attributi personalizzati consentono di estrarre valori specifici da un dispositivo gestito in Workspace ONE UEM powered by AirWatch e di utilizzarli come criteri di assegnazione per i prodotti. È inoltre possibile configurare regole che spostano i dispositivi in gruppi in base ai valori degli attributi.

Nota: gli attributi personalizzati (e il generatore di regole) sono configurabili e utilizzabili solo al livello dei gruppi cliente. Per informazioni dettagliate sulle opzioni disponibili relative alle regole di assegnazione dei dispositivi in base agli attributi personalizzati, vedere l'argomento relativo a come attivare le assegnazioni dei dispositivi nella guida alla gestione dei dispositivi su docs.vmware.com.

Database degli attributi personalizzati

Gli attributi personalizzati vengono archiviati come file XML e nel database Workspace ONE Intelligent Hub, ciascuno memorizzato sul dispositivo. Se si utilizza il database, gli attributi personalizzati vengono inviati periodicamente come campioni ad Workspace ONE UEM per monitorare gli asset di coppie di valori/chiavi.

Se un record nel database del dispositivo viene configurato come "Crea attributo" = TRUE, Workspace ONE Intelligent Hub recupera automaticamente il nome e valore inviati insieme al campione degli attributi personalizzati. Le coppie di valori/chiavi verranno visualizzate nella scheda Attributi personalizzati della pagina Dettagli dispositivo del dispositivo interessato.

Nota: I valori degli attributi personalizzati non possono contenere i seguenti caratteri speciali: / \ "*:; <> ? |. Se uno script riporta un valore che contiene i seguenti caratteri, il valore non viene segnalato nella console. Rimuovere i seguenti caratteri dall'output dello script.