Uno dei problemi maggiori per gli utenti finali BYOD è la privacy dei contenuti personali presenti nei dispositivi gestiti con Workspace ONE UEM powered by AirWatch. L'azienda deve garantire ai dipendenti che i loro dati personali non siano soggetti alla propria supervisione.

Con Workspace ONE UEM, è possibile garantire la privacy dei dati personali mediante la creazione di criteri della privacy personalizzati, che non raccolgono dati personali in base al tipo di proprietà del dispositivo. Inoltre, è possibile definire impostazioni di privacy granulari per disattivare la raccolta di informazioni personali identificabili senza consentire determinate azioni remote sui dispositivi di proprietà dei dipendenti al fine di garantire la loro privacy.

È importante informare gli utenti finali di come i loro dati vengono raccolti e archiviati quando si registrano in Workspace ONE UEM.

Per ulteriori informazioni sul modo in cui VMware gestisce le informazioni raccolte tramite Workspace ONE UEM, ad esempio funzionalità di analisi, consultare l'Informativa sulla privacy di VMware disponibile su https://www.vmware.com/help/privacy.html.

Importante: Paesi e giurisdizioni hanno regolamenti differenti riguardo ai dati che possono essere raccolti dagli utenti finali. L'azienda deve consultare attentamente le leggi applicabili prima di configurare i criteri BYOD e di privacy.