Proteggi i dispositivi e sincronizzali con le email di Exchange o Office 365 migrando verso PowerShell.

PowerShell rileva i dispositivi gestiti e non gestiti e, avvalendosi dei criteri di controllo dell'accesso email, consente l'accesso esclusivamente ai dispositivi e agli utenti approvati.

Procedura

  1. Configura l'integrazione PowerShell per il gruppo richiesto nella scheda Globale della console Workspace ONE UEM.
  2. Configura l'integrazione con i gruppi di utenti (personalizzati o predefiniti).
  3. Esegui il test della funzionalità di PowerShell con un sottogruppo di utenti (ad esempio utenti test) per assicurarti che le seguenti opzioni funzionino correttamente
    1. Sincronizzazione con il server email per il rilevamento dei dispositivi.
    2. Controllo dell'accesso in tempo reale.
  4. Disattiva temporaneamente tutti i criteri di conformità.
  5. Fornisci un nuovo profilo email per tutti i dispositivi che sono stati registrati in Workspace ONE UEM con l'hostname del server email.
  6. Esegui la sincronizzazione con il server email per rilevare tutti i dispositivi (gestiti e non gestiti) che si sincronizzano con l'email.
  7. Invita periodicamente gli utenti con dispositivi non gestiti a registrarsi su Workspace ONE UEM.
  8. Attiva e imponi le regole di conformità per bloccare l'accesso al sistema email per tutti i dispositivi non conformi, inclusi quelli non gestiti, in una data specifica.
  9. Configura il server email perché blocchi tutti i dispositivi per impostazione predefinita.

    Il dashboard E-mail visualizza l'elenco dei dispositivi non gestiti come bloccati e quelli gestiti abilitati alla ricezione di e-mail.