Watson Assistant utilizza la Machine Learning e l'elaborazione del linguaggio naturale per comprendere le richieste degli utenti. Watson Assistant può quindi fornire risposte significative o cercare le risposte nelle Knowledge Base esistenti.

È possibile personalizzare Watson Assistant per aggiungere le capacità di cui necessita per creare i tipi di conversazione che si desidera gli utenti possano sostenere con Hub Assistant. Watson Assistant offre un'interfaccia di creazione semplice e intuitiva che consente di istruire e migliorare l'assistente.

  • Gli utenti interagiscono con l'assistente tramite Workspace ONE Intelligent Hub nell'app o da un browser Web.
  • L'assistente riceve l'input dell'utente e lo instrada alla capacità di dialogo.
  • La capacità di dialogo interpreta l'input dell'utente, quindi dirige il flusso della conversazione. La capacità di dialogo raccoglie le informazioni per rispondere o eseguire una transazione per conto dell'utente.
  • Tutte le domande a cui la capacità di dialogo non può rispondere vengono inviate alla capacità di ricerca. La capacità di ricerca esegue ricerche nelle Knowledge Base aziendali configurate per trovare risposte pertinenti.

La capacità di dialogo include una serie di intenti ed entità che addestrano Watson Assistant per riconoscere lo scopo (intento) espresso nella richiesta di un utente e selezionare il flusso di dialogo corretto da utilizzare per rispondere.

In Servizi Hub è disponibile una capacità di dialogo che consente di iniziare con un'esperienza self-service per la creazione e la visualizzazione dei ticket di supporto. È possibile aggiungere altri intenti alla capacità di dialogo per istruire ulteriormente Watson.

In Watson Assistant è possibile creare altre capacità di dialogo per espandere le opportunità self-service nella propria organizzazione.