Il servizio Passport è configurato nella console di Servizi Hub per comunicare con il servizio del portale di gestione di HID Global Origo e con il sistema di controllo dell'accesso fisico di C•CURE in locale.

Figura 1. Flusso dell'architettura di Passport di Servizi Hub
Architettura di Passport di Servizi Hub

Se il sistema PACS viene distribuito nella rete interna e non viene in genere esposto pubblicamente, l'approccio consigliato è quello di posizionare un proxy inverso in DMZ. Il proxy inverso consente al servizio Passport di essere inserito in un elenco di elementi consentiti basato su IP o basato su dominio e di connettersi in modo sicuro al sistema PACS interno. Vedere l'articolo della Knowledge Base Intervalli di indirizzi IP SaaS utilizzati per la configurazione della rete.

È necessario che i sistemi esterni siano presenti nell'organizzazione

Per utilizzare il servizio Passport, è necessario distribuire nell'organizzazione la seguente infrastruttura di controllo degli accessi.

  • Servizio Physical Access Control System (PACS) della software house C•CURE 9000 versione 2.7
  • Per ID digitali
    • Tenant SaaS nel portale di gestione di HID Origo
    • Lettori compatibili con HID Signo, iCLASS SE o multiCLASS SE Bluetooth

Componenti della piattaforma di VMware Workspace ONE

Se è configurato Workspace ONE UEM, la sua versione deve essere 2008 o successiva per configurare i modelli di Hub in Servizi Hub.

Dispositivi mobili

  • Android 4.4 o versione successiva con l'app Workspace ONE Intelligent Hub 20.05 o versione successiva
  • iOS 11 o versione successiva con l'app Workspace ONE Intelligent Hub 20.05.1 o versione successiva