Per utilizzare Hub Assistant, è necessario creare un'istanza del servizio Watson Assistant in IBM Cloud. È quindi possibile importare la capacità di dialogo preconfigurata di Workspace ONE per popolare Watson Assistant e istruirlo con i casi d'uso di Servizi Hub.

L'istanza di Watson Assistant creata viene aggiunta nel gruppo di risorse predefinito se non se ne seleziona uno diverso. Il gruppo di risorse non può essere modificato in un secondo momento. I gruppi di risorse vengono utilizzati per controllare gli accessi. Vedere la documentazione relativa alle procedure consigliate da IBM per l'organizzazione delle risorse in un gruppo di risorse.

Nota: Fare riferimento alla documentazione di IBM Watson per informazioni dettagliate ed esercitazioni sulla configurazione e l'utilizzo di Watson Assistant. Questa guida offre una panoramica generale sulla configurazione di Watson Assistant con la capacità di dialogo preconfigurata di Servizi Hub.

Prerequisiti

Procedura

  1. Accedere all'account di IBM Cloud e nel dashboard fare clic su Create resource.
  2. Nella casella di ricerca della pagina del catalogo, digitare Watson Assistant. Fare clic sulla casella Watson Assistant che viene visualizzata.
  3. Nella pagina Watson Assistant, selezionare una regione vicina alla propria posizione e fare clic su Create.
    Per iniziare a usare l'assistente virtuale, è possibile utilizzare il piano di Lite gratuito.
    Nella pagina Assistants viene visualizzata un'istanza di Watson Assistant denominata My first assistant. È possibile rinominare questo assistente in modo da riflettere il tipo di istanza di Watson Assistant a cui questo chatbot si riferisce.
  4. Se si intende utilizzare l'assistente virtuale per creare ticket di supporto e ordinare dispositivi, aggiungere la capacità di dialogo preconfigurata di Servizi Hub. A tale scopo, è necessario importare il file JSON della capacità di dialogo di Workspace ONE.
    1. Fare clic su Add dialog skill.
    2. Fare clic su Import skill.
    3. Caricare il file JSON.

risultati

Watson Assistant è ora configurato con la capacità di dialogo utilizzata per consentire agli utenti di creare e gestire i ticket di supporto. Hub Assistant è ora pronto per essere collegato a Servizi Hub.

Operazioni successive

In Watson Assistant, configurare la capacità di ricerca per creare una Knowledge Base in cui è possibile eseguire ricerche self-service.

Nella console di Servizi Hub, abilitare l'assistente virtuale e aggiungere le informazioni di Watson Assistant richieste.

Per utilizzare l'assistente virtuale per creare ticket e ordinare dispositivi, configurare il servizio Workspace ONE Mobile Flows con il connettore chatbot ServiceNow.