Assicurarsi che Salt sia installato in tutti i nodi direttamente coinvolti nell'installazione di SaltStack Config. In caso contrario, l'installazione non riuscirà. In un'installazione standard, questi sono i quattro nodi che ospiteranno il Salt Master, RaaS, il database Redis e il database PostgreSQL.

Nota:

Questi passaggi fanno parte del processo di preinstallazione di un'installazione standard di SaltStack Config. Questa guida illustra come installare o aggiornare Salt nel nodo che si sta utilizzando per eseguire un'installazione. Per istruzioni su come installare Salt nel resto dell'infrastruttura dopo l'installazione standard, consultare Installazione di Salt nell'infrastruttura.

Se si installa SaltStack Config in un'infrastruttura Salt esistente, Salt è già installato. In questo caso, fare riferimento alle istruzioni contenute in Aggiornamento di Salt e Python.

L'installazione di Salt nei quattro nodi di installazione prevede tre attività principali:

  • Installazione di Salt nei Salt Master
  • Installazione di Salt nei minion
  • Accettazione delle chiavi dei minion nei Salt Master

Nelle sezioni seguenti viene spiegato come eseguire queste attività.

Installazione di Salt nei Salt Master

In un'installazione standard, è necessario installare sia il servizio Salt Master sia il servizio dei minion nell'host del Salt Master.

Queste istruzioni consentono di installare la versione più recente di Salt in Red Hat/CentOS 7 PY3. Se nella macchina viene eseguito un sistema operativo o una versione diversa di Python, lo script non funzionerà. Per informazioni sull'installazione di Salt in altri sistemi operativi o nelle varie versioni di Python, vedere Repository dei pacchetti di SaltStack.

  1. Installare la chiave e il repository dei progetti di Salt:
    sudo yum install https://repo.saltstack.com/py3/redhat/salt-py3-repo-latest.el7.noarch.rpm
  2. Svuotare la cache:
    sudo yum clean expire-cache
  3. Installare il servizio Salt Master e il servizio dei minion nel nodo Salt Master:
    sudo yum install salt-master
    sudo yum install salt-minion
  4. Modificare il file master.conf nella directory /etc/salt/minion. In questo file, impostare l'indirizzo IP del Salt Master in modo che punti a se stesso:
    master:localhost
  5. Avviare il servizio Salt Master e il servizio dei minion:
    sudo systemctl start salt-master
    sudo systemctl enable salt-minion
    sudo systemctl start salt-minion

    Utilizzare servicesalt-minionrestart per riavviare i minion, se necessario.

Installazione di Salt nei minion Salt

Dopo aver installato Salt nel Salt Master come descritto nella sezione precedente, il passaggio successivo consiste nell'installare il servizio dei minion (non il servizio Master) nei tre nodi che diventeranno il RaaS, un database Redis e un database PostgreSQL.

È quindi necessario configurare i minion in modo che comunichino con il Salt Master. Per informazioni più dettagliate sull'installazione del servizio dei minion, vedere Configurazione dei minion nella documentazione di Salt.

Per installare il servizio dei minion:

  1. Installare solo il servizio dei minion eseguendo il comando seguente:
    sudo yum install salt-minion
  2. Rispondere y a tutte le richieste per accettare tutte le modifiche.
  3. Configurare ciascun minion per la comunicazione con il Salt Master modificando il file master.conf nella directory /etc/salt/minion . In questo file, specificare l'indirizzo IP del Salt Master. Ad esempio:
    master:192.0.2.1
  4. Avviare il servizio dei minion:
    sudo systemctl enable salt-minion
    sudo systemctl start salt-minion

    Utilizzare servicesalt-minionrestart per riavviare i minion, se necessario.

  5. Ripetere i passaggi precedenti per tutti i nodi rimanenti.

Accettazione delle chiavi dei minion nei Master

A questo punto, è stato installato il servizio Salt Master e il servizio dei minion e ai minion è stato fornito l'indirizzo IP del Salt Master. Per consentire al Salt Master di inviare comandi ai minion, è quindi necessario accettare le chiavi dei minion nel Salt Master.

Prima di procedere:

Per accettare le chiavi:

  1. Nel terminale del Salt Master, visualizzare l'elenco di tutte le chiavi presenti nel Salt Master:
    salt-key -L
  2. Verificare che tutti gli ID minion siano elencati in Unacceptedkeys.

    Se gli ID minion vengono visualizzati in Acceptedkeys, non è necessario eseguire ulteriori azioni perché questo è l'obiettivo finale.

  3. Accettare ogni ID minion mediante il comando seguente sostituendo <your-minion-id> con l'ID della rete:
    salt-key -a <your-minion-ID>

    L'esecuzione di salt-key-A comporta l'accettazione di tutte le chiavi.

  4. Rispondere y a tutte le richieste.
  5. Eseguire il comando salt-key-L una seconda volta per verificare che tutti i minion vengano visualizzati in Acceptedkeys.

Passaggi successivi

Dopo aver accettato tutte le chiavi dei minion, Salt risulta installato ed è possibile procedere al passaggio di preinstallazione successivo. Il passaggio successivo prevede il download, la verifica e il trasferimento dei file di installazione per lo scenario di installazione. Per continuare con il processo di preinstallazione, vedere Trasferimento e importazione dei file.