La funzionalità Configurazione dello stato desiderato consente di eseguire facilmente il provisioning delle configurazioni di vCenter Server e di gestirle in aree geografiche e domini diversi. Fornisce un meccanismo automatizzato e gestito centralmente per garantire che tutte le istanze di vCenter Server siano conformi alla configurazione desiderata.

Per assicurarsi che tutte le istanze di vCenter Server soddisfino la configurazione dello stato desiderato, è necessario:
  1. Creare profili:
    È innanzitutto necessario creare una configurazione desiderata, definita anche profilo, da una delle istanze di vCenter Server. È possibile estrarre la configurazione da un vCenter Server o importare la configurazione da un file JSON. Utilizzare questo profilo come modello di configurazione per configurare altre istanze di vCenter Server. È possibile creare più profili con la configurazione desiderata.
  2. Assegnare profili:
    Assegnare il profilo alle istanze di vCenter Server in cui si desidera verificare la conformità. È possibile assegnare un solo profilo a un vCenter Server.
  3. Verificare la conformità:
    Eseguire verifiche di conformità per assicurarsi che la configurazione di vCenter Server corrisponda alla configurazione del profilo. È possibile eseguire le verifiche di conformità manualmente per rilevare immediatamente qualsiasi deviazione o pianificare le verifiche per controllare la conformità globalmente in tutte le istanze di vCenter Server.

Procedura

  1. Accedere a Console VMC all'indirizzo https://vmc.vmware.com.
  2. Fare clic su Configurazione dello stato desiderato.
  3. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo per creare profili, assegnare profili alle istanze di vCenter Server e verificare la conformità.