Gli errori di distribuzione in una fase qualsiasi del flusso di provisioning dell'applicazione richiedono sempre la disinstallazione della distribuzione dell'applicazione. Poiché gli errori di distribuzione si verificano di frequente e potrebbero provocare problemi critici, è necessario risolverli senza dover richiedere una nuova distribuzione. L'operazione di ripresa della distribuzione permette di riavviare le distribuzioni non riuscite correggendo le condizioni di errore.

Errori di pre-provisioning

Gli errori di pre-provisioning si verificano in una fase iniziale della distribuzione. Quando una distribuzione non riesce in questa fase, viene visualizzato un messaggio di errore. Correggere l'errore prima di attivare l'operazione di ripresa della distribuzione nella stessa distribuzione. È possibile quindi riavviare il processo di pre-provisioning.

Spesso, gli errori derivati da problemi in fase di pre-provisioning sono dovuti alla convalida del criterio e del modello.

Errore di provisioning

Un errore di provisioning può verificarsi quando il provisioning dell'host o il bootstrap dell'agente non riesce. Viene visualizzata un'icona rossa nel nodo dell'host o del bootstrap dell'agente. Se il bootstrap non riesce in una delle macchine virtuali a causa di un problema di installazione dell'agente di Application Services, o di altri problemi relativi all'agente, il sistema disinstalla la macchina virtuale su cui è appena stato effettuato il provisioning e ripete il processo di provisioning. Quando la distribuzione riprende, le macchine virtuali che non funzionano in modo corretto vengono disinstallate e sottoposte a nuovo provisioning.
Nota: il problema di bootstrap della rete non è supportato.

Esecuzione

Gli errori di esecuzione possono verificarsi a causa di un errore in fase di download del contenuto o di un problema di script. Attivando l'opzione di ripresa, è possibile modificare le proprietà e lo script del componente non riuscito. Quando si riprende la distribuzione, l'esecuzione inizia con il primo script del componente, come ad esempio gli script di installazione, configurazione o avvio. Quando si riprende la macchina virtuale o lo script, potrebbe non procedere alla reinstallazione o avviare l'installazione, poiché è già installato. È necessario modificare lo script in modo che la macchina virtuale risulti "pulita" per l'avvio dell'installazione.