Per distribuire un'applicazione, è necessario accedere come publisher e deployer di un'applicazione.

Prima di distribuire un'applicazione, verificare che il profilo di distribuzione sia stato completo, salvato e senza errori di convalida. È inoltre necessario il nome dell'applicazione. Prima di avviare un processo di aggiornamento per convertire un nodo di cluster, verificare che il processo di aggiornamento sia incluso nell'applicazione distribuita.

È possibile effettuare una distribuzione rapida di un'applicazione, verificarne lo stato, avviare un processo di scalabilità orizzontale oppure usare la CLI per modificare le configurazioni dei componenti dell'applicazione e dei servizi per le applicazioni distribuite con l'uso della CLI. Per eseguire tutte queste attività, è possibile usare l'interfaccia utente di Application Services. Vedere Distribuzione rapida di un'applicazione, Utilizzo della pagina di riepilogo della distribuzione, Avviare un processo di aggiornamento per effettuare la scalabilità orizzontale delle distribuzioni oppure Avviare un processo di aggiornamento per modificare le configurazioni.

È inoltre possibile visualizzare lo stato della macchina virtuale distribuita dall'interfaccia utente di vCloud Director, vRealize Automation e Amazon EC2.

Tabella 1. Distribuire o aggiornare un'applicazione nella CLI
Comando della CLI Descrizione
deploy-application --destination ApplicationName-ApplicationVersion-DeploymentProfileName

Distribuisce il blueprint di un'applicazione.

Ad esempio, per distribuire l'applicazione Clustered Dukes Bank, versione 2.1.0, con il profilo di distribuzione prod-dep, usare il comando deploy-application --destination "Clustered Dukes Bank App-2.1.0-prod-dep".

Immettere deploy e premere il tasto Tab per visualizzare le opzioni possibili per il comando. Se l'elenco non visualizza le virgolette per più termini che contengono spazi, racchiudere i termini tra virgolette.

deployment-status --deploymentName DeploymentName

Mostra lo stato della distribuzione più recente.

Se la distribuzione di un'applicazione ha esito negativo, è possibile raccogliere i file di registro specifici della macchina virtuale per risolvere il problema. Consultare la guida per la VMware vCloud Automation Center Application Services risoluzione dei problemi .

deploy-application --destination ApplicationName ApplicationVersion-DeploymentProfileName --propertiesFile FileName.xml

Distribuisce la versione dell'applicazione più recente con i nuovi valori di proprietà.

È possibile creare un file delle proprietà che definisca i nuovi valori per le proprietà obbligatorie e per quelle sovrascrivibili durante la distribuzione. Il seguente esempio di codice definisce i nuovi valori per le proprietà global_conf, http_node_port e http_server_port nei nodi Apache_LB e AppServer.

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<ns1:config-update-properties xmlns:ns1="http://www.test.com/darwin/schema/beans/api">
 
<node>
        <name>load_balancer</name>
        <node-component>
          <name>Apache_LB</name>
          <property>
                <key>http_proxy_port</key>
                <value>9001</value>
          </property>
        </node-component>
</node>
<node>
        <name>appserver</name>
        <node-component>
          <name>Dukes_Bank_App</name>
          <property>
                <key>EAR_FILE</key>
                <value><![CDATA[http://192.10.1.113/Share/UPRConfig/CDB/dukesbank-2b-Update1-IndexPage.ear]]></value>
          </property>
          <property>
                <key>JAR_FILE</key>
                <value><![CDATA[http://192.10.1.113/Share/UPRConfig/CDB/mysql-connector-java-5.1.8.jar]]></value>
          </property>
        </node-component>
</node>
</ns1:config-update-properties>

Ad esempio, per distribuire la versione 2.1.0 dell'applicazione Clustered Dukes Bank, con il profilo di distribuzione staging-dep e il file delle proprietà new.props, usare il comando deploy-application --destination " Clustered Dukes Bank App-2.1.0-DP_MAN_VCD" --propertiesFile ~/new.props.xml

Immettere deploy e premere il tasto Tab per visualizzare le opzioni possibili per il comando. Se l'elenco non visualizza le virgolette per più termini che contengono spazi, racchiudere i termini tra virgolette.

update-scaleout --deploymentName DeploymentName --propertiesFile FileName.xml

Avvia un processo di aggiornamento per scalare l'applicazione distribuita.

È necessario creare un file delle proprietà che definisca un nuovo valore delle dimensioni del cluster di un nodo. Il seguente esempio di codice definisce i valori delle dimensioni del cluster per i nodi AppServer1 e DBServer1.

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<ns1:scaleout-properties xmlns:ns1="http://www.test.com/darwin/schema/beans/api">
<cluster-node>
<name>appserver</name>
<scale-out-by>1</scale-out-by>
</cluster-node>
</ns1:scaleout-properties>

Ad esempio, per effettuare la scalabilità orizzontale dell'applicazione Clustered Dukes Bank, versione 2.1.0 con il file delle proprietà scaleout, usare il comando update-scaleout --deploymentName "appd-Clustered Dukes Bank App-2.1.0-admin-6-cc0a3b20-43a0-4a22-be3e-49d4f31ab8e8" --propertiesFile ~/scaleout.xml

Immettere update e premere il tasto Tab per visualizzare le opzioni possibili per il comando. Se l'elenco non visualizza le virgolette per più termini che contengono spazi, racchiudere i termini tra virgolette.

update-config --deploymentName DeploymentName --configUpdatePropertiesFile ConfigUpdatePropertiesFileName.xml

Avvia un processo di aggiornamento per modificare le configurazioni dei servizi esistenti o dei componenti delle applicazioni in un'applicazione distribuita.

Per configurare un servizio esistente, è necessario creare le proprietà di aggiornamento della configurazione. Il seguente esempio di codice modifica le proprietà global_conf e db_port nel servizio vFabric tc Server del nodo AppServer.

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<ns1:config-update-properties xmlns:ns1="http://www.test.com/darwin/schema/beans/api">
 
<node>
        <name>load_balancer</name>
        <node-component>
          <name>Apache_LB</name>
          <property>
                <key>http_proxy_port</key>
                <value>9001</value>
          </property>
        </node-component>
</node>
</ns1:config-update-properties>

Ad esempio, per modificare una configurazione nell'applicazione Clustered Dukes Bank, versione 2.1.0, con il file delle proprietà configupdate, usare il comando update-config --deploymentName "appd-Clustered Dukes Bank App-2.1.0-admin-2-19d63535-673e-4766-b380-de4e6ec3676a" --configUpdatePropertiesFile ~/configupdate.xml

Immettere update e premere il tasto Tab per visualizzare le opzioni possibili per il comando. Se l'elenco non visualizza le virgolette per più termini che contengono spazi, racchiudere i termini tra virgolette.