Un amministratore di sistema deve installare almeno un agente EPI di vRealize Automation per gestire l'interazione con HP Server Automation. L'agente può essere installato ovunque, incluso il server di vRealize Automation o di HP Server Automation, purché possa comunicare con entrambi i server.

Prima di iniziare

  • Assicurarsi che lo snap-in PowerShell di HP Server Automation sia installato nello stesso host dell'agente EPI. Se l'agente EPI viene installato prima dello snap-in, il servizio dell'agente dovrà essere riavviato dopo l'installazione dello snap-in. Vedere Installazione dello snap-in PowerShell di HP Server Automation.

  • L'agente deve essere installato su Windows Server 2008 SP1, Windows Server 2008 SP2 (a 32 o 64 bit), Windows Server 2008 R2 oppure Windows 2012 con .NET 4.5.

  • Le credenziali dell'agente devono consentire l'accesso amministrativo a tutti gli host di HP Server Automation con cui esso interagisce.

  • Installare i componenti IaaS, inclusi il servizio di gestione e il sito Web.

  • Vedere Installazione di vRealize Automation 7.0 per informazioni complete sull'installazione di agenti vRealize Automation.

  • Accedere alla console di vRealize Automation come amministratore di sistema.

Informazioni su questa attività

Procedura

  1. Selezionare Installazione personalizzata e Agente proxy nella pagina Tipo di installazione.
  2. Accettare la posizione d'installazione radice o fare clic su Cambia e selezionare un percorso d'installazione diverso.
  3. Fare clic su Avanti.
  4. Accedere con privilegi di amministratore per i servizi Windows sulla macchina d'installazione.

    Il servizio deve essere in esecuzione sulla stessa macchina d'installazione.

  5. Fare clic su Avanti.
  6. Selezionare EPIPowerShell dall'elenco Tipo di agente.
  7. Inserire un identificatore per questo agente nella casella di testo Nome agente.

    Mantenere un registro contenente il nome dell'agente, le credenziali, il nome dell'endpoint e l'istanza della piattaforma per ciascun agente. Queste informazioni sono necessarie per configurare gli endpoint e aggiungere host in futuro.

    Importante:

    non duplicare i nomi degli agenti, se non nel caso di un'installazione di agenti ridondanti configurati in modo identico a scopo di alta disponibilità.

    Opzione

    Descrizione

    Installazione di agenti ridondanti

    Installare gli agenti ridondanti su server diversi, ma denominarli e configurarli in modo identico per fornire alta disponibilità.

    Installazione di un agente singolo

    Selezionare un nome univoco per questo agente.

  8. Configurare una connessione al componente servizio di gestione.

    Opzione

    Descrizione

    Se si utilizza il bilanciamento del carico

    Specificare il nome di dominio completo e il numero di porta del bilanciamento del carico relativo al componente servizio di gestione. Ad esempio manager-load-balancer.eng.mycompany.com:443. Gli indirizzi IP non vengono riconosciuti.

    Senza bilanciamento del carico

    Specificare il nome di dominio completo e il numero di porta della macchina su cui è stato installato il componente servizio di gestione. Ad esempio manager_service.mycompany.com:443. Gli indirizzi IP non vengono riconosciuti.

    La porta predefinita è 443.

  9. Configurare una connessione al componente sito Web del Manager.

    Opzione

    Descrizione

    Se si utilizza il bilanciamento del carico

    Specificare il nome di dominio completo e il numero di porta del bilanciamento del carico relativo al componente servizio Web del Manager. Ad esempio website-load-balancer.eng.mycompany.com:443. Gli indirizzi IP non vengono riconosciuti.

    Senza bilanciamento del carico

    Specificare il nome di dominio completo e il numero di porta della macchina su cui è stato installato il componente sito Web del Manager. Ad esempio website_component.mycompany.com:443. Gli indirizzi IP non vengono riconosciuti.

    La porta predefinita è 443.

  10. Fare clic su Prova per verificare la connettività con ciascun host.
  11. Fare clic su Opsware in Tipo di EPI (EPI Type).
  12. Immettere il nome di dominio completo del server gestito nella casella di testo Server EPI.

    Facoltativamente, è possibile lasciare vuota questa casella di testo per consentire all'agente di interagire con più host.

    Il server di HP Server Automation con cui l'agente interagisce per eseguire il provisioning di una macchina utilizzando HP Server Automation dipende dal valore della proprietà personalizzata obbligatoria, EPI.Server.Name, nel blueprint.

    Pertanto, se durante l'installazione di un agente EPI dedicato si specifica il nome di un server di HP Server Automation, tale server potrà eseguire il provisioning solo delle macchine la cui proprietà EPI.Server.Name corrisponde esattamente al nome del server configurato per l'agente.

    Se si installa un agente EPI generale senza specificare durante l'installazione alcun nome di server di HP Server Automation, il provisioning di una macchina può essere eseguito da qualsiasi server specificato nella proprietà EPI.Server.Name del blueprint, purché l'agente possa contattare tale server.

    Nota:

    se non viene trovato alcun agente corrispondente oppure se non esistono agenti in cui non è specificato il valore del server, il provisioning Opsware viene messo in attesa, finché non viene trovato un agente idoneo.

  13. Fare clic su Aggiungi.
  14. Fare clic su Avanti.
  15. Fare clic su Installa per iniziare l'installazione.

    Dopo qualche minuto viene visualizzato il messaggio di installazione eseguita.

  16. Fare clic su Avanti.
  17. Fare clic su Fine.

Operazioni successive

Determinare il tipo di metodo di integrazione da utilizzare. Vedere Integrazione di HP Server Automation.