È possibile attivare e configurare le impostazioni di rollover dei dati di vRealize Automation per controllare il modo in cui i dati legacy vengono conservati, archiviati o eliminati dal sistema.

Informazioni su questa attività

La funzionalità di rollover dei dati consente di configurare per quanti giorni i dati devono essere conservati da vRealize Automation nel database SQL Server di IaaS prima che vengano archiviati o eliminati. Per impostazione predefinita, questa funzionalità è disattivata.

Configurare le impostazioni di rollover dei dati nella pagina Impostazioni globali di vRealize Automation. Quando questa funzionalità è attivata, i dati vengono sottoposti a query e rimozione dalle seguenti tabelle del database SQL Server:

  • UserLog

  • Audit

  • CategoryLog

  • VirtualMachineHistory

  • VirtualMachineHistoryProp

  • AuditLogItems

  • AuditLogItemsProperties

  • TrackingLogItems

  • WorkflowHistoryInstances

  • WorkflowHistoryResults

Se l'opzione DataRolloverIsArchiveEnabled è impostata su True, vengono create versioni di archiviazione delle tabelle nello schema dbo. Ad esempio, la versione di archiviazione di UserLog sarebbe UserLogArchive e quella di VirtualMachineHistory sarebbe VirtualMachineHistoryArchive.

Se la funzionalità è attivata, il rollover dei dati viene eseguito una volta al giorno all'ora predefinita (03:00) a seconda della configurazione dell'ora locale di vRealize Automation appliance. Utilizzando l'impostazione DataRollover MaximumAgeInDays è possibile impostare il limite massimo di giorni per la conservazione dei dati.

Se l'opzione DataRollover IsArchiveEnabled è impostata su True, i dati precedenti al limite specificato DataRollover MaximumAgeInDays vengono spostati nelle tabelle di archiviazione. Se l'opzione DataRollover IsArchiveEnabled è impostata su False, i dati vengono invece eliminati definitivamente, senza essere archiviati. I dati eliminati non possono essere ripristinati.

Nota:

prima di attivare il rollover dei dati, considerare i dati di sistema esistenti e il potenziale impatto sulle prestazioni del sistema. Ad esempio, se si attiva questa funzionalità un anno dopo l'inizio dell'esecuzione di vRealize Automation nell'ambiente, accertarsi che l'opzione DataRollover MaximumAgeInDays sia impostata su un valore pari o superiore a 300, in modo da garantire che l'attivazione della funzionalità di rollover dei dati non influisca sulle prestazioni del sistema.

Procedura

  1. Accedere alla console di vRealize Automation come amministratore di sistema.
  2. Selezionare Infrastruttura > Amministrazione > Impostazioni globali.
  3. Nella pagina Impostazioni globali, individuare la sezione Data Rollover della tabella, quindi verificare e configurare le impostazioni.

    Impostazione

    Descrizione

    DataRollover IsArchiveEnabled

    Specifica se spostare i dati di rollover nelle tabelle di archiviazione una volta trascorso il limite massimo di giorni.

    Per impostazione predefinita, questo valore è impostato su True.

    Se lo si imposta su False, tutti i dati precedenti al valore specificato nell'impostazione DataRollover MaximumAgeInDays vengono eliminati definitivamente.

    DataRollover MaximumAgeInDays

    Specifica per quanti giorni i dati vengono conservati nel database prima che vengano archiviati o eliminati definitivamente.

    Per impostazione predefinita, questo valore è impostato su 90 giorni.

    DataRollover Status

    Specifica se attivare o meno il rollover dei dati.

    Per attivare il rollover dei dati, impostare questo valore su Enabled (Attivato). Per impostazione predefinita, questo valore è impostato su Disabled (Disattivato).

    Se questo workflow viene disattivato mentre è in esecuzione, il workflow corrente resta inalterato e verrà disattivato quello successivo.

  4. Per modificare un'impostazione, fare clic sull'icona Modifica (Icona Modifica) nella prima colonna della tabella.

    Il campo Valore per l'impostazione applicabile diventa modificabile ed è possibile posizionare il cursore in tale campo per modificarne il valore.

  5. Per salvare le modifiche, fare clic sull'icona Salva () nella prima colonna della tabella.