I certificati di vRealize Automation appliance non attendibili devono essere importati manualmente nei browser dei client per supportare VMware Remote Console sui client con provisioning eseguito su vSphere.

Informazioni su questa attività

Nota:

se vRealize Automation è configurato con un certificato SSL attendibile per l'ambiente, VMware Remote Console non richiede alcuna configurazione aggiuntiva sui browser dei client.

I passaggi riportati in questa procedura si applicano in presenza di certificati autofirmati e di certificati emessi da un'autorità di certificazione.

Per informazioni sulle versioni di Internet Explorer supportate, fare riferimento alla Matrice di supporto di VMware vRealize sul sito Web di VMware.

Procedura

  1. Da un browser Internet Explorer, accedere a vRealize Automation appliance.
  2. Fare clic su Visualizza certificato nel messaggio di errore del certificato visualizzato nella barra degli indirizzi del browser.
  3. Fare clic sulla scheda Generale della finestra Informazioni sul certificato.
  4. Verificare che le informazioni sul certificato siano corrette e fare clic su Installa certificato.
  5. Selezionare Colloca tutti i certificati nel seguente archivio nella finestra di dialogo Archivio certificati.
  6. Fare clic su Sfoglia per selezionare l'archivio dei certificati.
  7. Selezionare Autorità di certificazione radice attendibile e fare clic su OK.
  8. Fare clic su Avanti nella finestra di dialogo Archivio certificati.
  9. Fare clic su nella finestra di dialogo Avviso di protezione per installare il certificato.
  10. Riavviare il browser.

Risultati

La connessione alla console remota avverrà senza errori di certificato.