Gli architetti di blueprint possono consentire ai propri utenti di scegliere i nomi macchina che desiderano quando questi richiedono i loro blueprint. Per far ciò, l'architetto dovrà modificare il blueprint vSphere di CentOS aggiungendo la proprietà personalizzata Hostname e configurandola per richiedere agli utenti l'immissione di un valore nelle loro richieste.

Prima di iniziare

Informazioni su questa attività

Nota:

se l'amministratore di struttura crea un gruppo di proprietà che contiene le proprietà personalizzate richieste e lo include nel blueprint, non è necessario aggiungere singolarmente le proprietà personalizzate al blueprint.

Procedura

  1. Selezionare Progettazione > Blueprint.
  2. Puntare sul blueprint Centos on vSphere e fare clic su Modifica.
  3. Selezionare il componente macchina nella tela per mostrare la scheda dei dettagli.
  4. Fare clic sulla scheda Proprietà.
  5. Fare clic su Nuova proprietà.
  6. Immettere Hostname nella casella di testo Nome.
  7. Lasciare vuota la casella di testo Valore.
  8. Configurare vRealize Automation per mostrare agli utenti la richiesta di immettere il valore relativo al nome host durante la richiesta.
    1. Selezionare Sovrascrivibile.
    2. Selezionare Mostra nella richiesta.

    Poiché i nomi host devono essere univoci, gli utenti potranno richiedere una sola macchina alla volta da questo blueprint.

  9. Fare clic sull'icona Salva (Salva).
  10. Fare clic su OK.

Risultati

Agli utenti che richiedono una macchina dal blueprint verrà richiesto di specificare un nome host da assegnare alla macchina. vRealize Automation verificherà l'unicità del nome host specificato.