Per distribuire vRealize Automation appliance, è necessario che un amministratore di sistema acceda al client vSphere e selezioni le impostazioni di distribuzione.

Prima di iniziare

  • Scaricare vRealize Automation appliance dal sito Web di VMware.

  • Accedere al client vSphere come utente con privilegi di amministratore di sistema.

Informazioni su questa attività

La password radice creata per l'amministratore di vRealize Automation è soggetta ad alcune restrizioni.

Procedura

  1. Selezionare File > Distribuisci modello OVF dal client di vSphere.
  2. Selezionare il file di vRealize Automation appliance scaricato e fare clic su Apri.
  3. Fare clic su Avanti.
  4. Fare clic su Avanti nella pagina Dettagli modello OVF.
  5. Accettare il contratto di licenza e fare clic su Avanti.
  6. Immettere un nome univoco per l'appliance virtuale nella casella di controllo Nome rispettando la convenzione di denominazione IT dell'organizzazione, selezionare il data center e la posizione in cui si desidera distribuire l'appliance virtuale e fare clic su Avanti.
  7. Seguire le istruzioni presentate fino alla visualizzazione della pagina Formato disco.
  8. Nella pagina Formato disco, verificare che vi sia spazio sufficiente per distribuire l'appliance virtuale e fare clic su Avanti.
  9. Seguire le istruzioni presentate fino alla pagina Proprietà.

    Le opzioni visualizzate dipendono dalla configurazione di vSphere.

  10. Configurare i valori nella pagina Proprietà.
    1. Immettere la password radice da utilizzare quando si accede alla console dell'appliance virtuale nelle caselle di testo Immetti password e Conferma password.
    2. Selezionare o deselezionare la casella di testo Servizio SSH per attivare o disattivare il servizio SSH per l'appliance.

      Questo valore è utilizzato per impostare lo stato iniziale del servizio SSH nell'appliance. Se si sta eseguendo l'installazione guidata, attivare questa opzione prima di avviare la procedura guidata. Dopo l'installazione sarà possibile modificare questa impostazione dalla console di gestione dell'appliance.

    3. Immettere il nome di dominio completo della macchina virtuale nella casella di testo Nome host, anche se si utilizza il DHCP.
    4. Configurare le proprietà di networking.
  11. Fare clic su Avanti.
  12. In base alle configurazioni di vCenter e DNS utilizzate, la risoluzione DNS potrebbe impiegare del tempo. Per accelerare il processo, eseguire i seguenti passaggi.
    • Se nella pagina Completamento è disponibile Accendi dopo la distribuzione.

      1. Selezionare Accendi dopo la distribuzione e fare clic su Fine.

      2. Scegliere Chiudi al completamento della distribuzione del file in vCenter.

      3. Attendere l’avvio della macchina.

        Questa fase potrebbe richiedere fino a 5 minuti.

    • Se nella pagina Completamento non è disponibile Accendi dopo la distribuzione.

      1. Scegliere Chiudi al completamento della distribuzione del file in vCenter.

      2. Accendere la VM e attendere il tempo necessario alla VM per avviarsi.

      3. Assicurarsi che sia possibile eseguire un ping al DNS della macchina virtuale. Se non è possibile eseguire un ping al DNS, riavviare la macchina virtuale.

      4. Attendere l’avvio della macchina. Questa fase potrebbe richiedere fino a 5 minuti.

Risultati

Per verificare l'avvenuta distribuzione dell'appliance, aprire un prompt dei comandi ed eseguire un ping al nome di dominio completo della vRealize Automation appliance.

Operazioni successive

Ripetere questa procedura per distribuire altre istanze della vRealize Automation appliance per garantire la ridondanza in un ambiente ad alta disponibilità.