È necessario configurare il workflow di vRealize Orchestrator personalizzato per il supporto del messaggio di approvazione e per la risposta con informazioni di formato corretto elaborabili da vRealize Automation.

Schema dell'argomento dell'evento approvazione

Lo schema del messaggio dell'evento di pre-approvazione e post-approvazione include i nomi e i valori del campo, le informazioni incluse nella richiesta e le informazioni relative all'origine della richiesta.

Di seguito viene illustrata la struttura del payload dei dati dell'evento.

{
    fieldNames : Properties,            // Property names
     
    fieldValues : Properties,           // Property values
 
    // Information about the request
    requestInfo : {
        requestRef : STRING,            // Identifier for the source request
        itemName : STRING,              // Name of the requested item
        itemDescription : STRING,       // Description of the requested item
        reason : STRING,                // Justification provided by the user specifying why the request is required
        description : STRING,           // Description entered by the user specifying the purpose of the request
        approvalLevel:ExternalReference,// Approval level ID. This is a searchable field
        approvalLevelName : STRING,     // Approval level name
        createDate : DATE_TIME,         // Time the approval request is created
        requestedFor : STRING,          // Principal id of the user for whom the source request is initiated
        subtenantId : STRING,           // Business group id
        requestedBy : STRING            // Principal id of the user who actually submits the request
    },
 
    // Information about the source of the request
    sourceInfo : {
        externalInstanceId : STRING,    // Identifier of the source object, as defined by the intiator service
        serviceId : STRING,             // Identifier of the service which initiated the approval
        externalClassId : STRING        // Identifier of the class to which the source object belongs
    }
}

I nomi e i valori delle proprietà possono essere le proprietà personalizzate o di sistema configurabili a livello dei criteri di approvazione. Queste proprietà vengono configurate nei criteri di approvazione per consentire all'approvatore di modificare i valori durante un processo di approvazione. Ad esempio, se è inclusa la CPU, l'approvatore può diminuire il numero di CPU nel modulo di richiesta di approvazione.

Il payload dei dati dell'evento di risposta è rappresentato dalle informazioni restituite a vRealize Automation dal workflow. I contenuti del payload di risposta determinano se la richiesta viene approvata o rifiutata.

{
    approved : BOOLEAN,                
 
    // Property values
    fieldValues : Properties
}

Il parametro approvato nel payload dell'evento di risposta è true per le richieste approvate oppure false per le richieste rifiutate. I valori della proprietà sono le proprietà personalizzate o di sistema modificate dal workflow di vRealize Orchestrator e restituite a vRealize Automation e incluse nel processo di approvazione.

Come procedura consigliata, è necessario configurare il workflow di vRealize Orchestrator con un parametro di output per businessJustification. È possibile utilizzare questo parametro per passare i commenti forniti dall'approvatore nel sistema esterno al processo di approvazione di vRealize Automation. Questi commenti possono riguardare le approvazioni o i rifiuti.

Creazione di un workflow di vRealize Orchestrator basato sullo schema di approvazione

Il workflow di approvazione personalizzato creato deve disporre di un parametro di input, che può avere qualsiasi nome utile e che sia configurato con il tipo Properties. Il payload dei dati dell'evento di approvazione viene inserito in questo parametro quando la sottoscrizione al workflow viene attivata per l'esecuzione.

I parametri di output del workflow inviati nuovamente a vRealize Automation sono approved : Boolean e fieldValues : Properties. Il parametro approved : Boolean restituito determina se il livello di approvazione è approvato o rifiutato. Il parametro fieldValues : Properties contiene i valori modificati nel sistema esterno.