È possibile configurare più endpoint per connettersi a diversi server vRealize Orchestrator, ma è necessario configurare una priorità per ciascun endpoint.

Informazioni su questa attività

Quando si eseguono workflow di vRealize Orchestrator, vRealize Automation prova prima con gli endpoint di vRealize Orchestrator con priorità più alta. Se l'endpoint provato non è raggiungibile, procede con l'endpoint con priorità maggiore successivo, finché non si ottiene un server vRealize Orchestrator disponibile per l'esecuzione del workflow.

Prerequisiti

Procedura

  1. Selezionare Infrastruttura > Endpoint > Endpoint.
  2. Selezionare Nuovo endpoint > Orchestrazione > vCenter Orchestrator.
  3. Immettere un nome e, facoltativamente, una descrizione.
  4. Specificare l'URL con il nome di dominio completo o l'indirizzo IP del server di vRealize Orchestrator e il numero di porta di vRealize Orchestrator.

    Il protocollo di trasporto deve essere HTTPS. Se non viene specificata alcuna porta, viene utilizzata la porta predefinita 443.

    Per utilizzare l'istanza di vRealize Orchestrator predefinita incorporata nella vRealize Automation appliance, immettere https://vrealize-automation-appliance-hostname:443/vco.

  5. Specificare la priorità dell'endpoint.
    1. Fare clic su Nuova proprietà.
    2. Digitare VMware.VCenterOrchestrator.Priority nella casella di testo Nome.

      Per il nome della proprietà viene fatta distinzione tra lettere maiuscole e minuscole.

    3. Immettere un valore intero maggiore o uguale a 1 nella casella di testo Valore.

      Valori più bassi rappresentano priorità più elevate.

    4. Fare clic sull'icona Salva (Salva).
  6. Fare clic su OK.