Se si prevede di utilizzare un cluster VMware vSphere contenente un numero elevato di oggetti, ad esempio 3000 o più macchine virtuali, è necessario modificare il file di configurazione del servizio di gestione specificando valori più alti. Se non si modifica questa impostazione, potrebbe non essere possibile raccogliere quantità elevate di dati di inventario.

Informazioni su questa attività

Modificare il valore predefinito delle impostazioni ProxyAgentServiceBinding e maxStringContentLength nel file ManagerService.exe.config.

Procedura

  1. Aprire il file ManagerService.exe.config in un editor di testo.

    Generalmente, questo file si trova nel percorso C:\Programmi(x86)\VMware\vCAC\Server.

  2. Individuare le righe binding name e readerQuotas nel file.
     <binding name=”ProxyAgentServiceBinding” maxReceivedMessageSize=”13107200”>
              <readerQuotas maxStringContentLength=”13107200” />
    
    Nota:

    Non confondere queste due righe con righe simili contenente la stringa seguente: binding name = "ProvisionServiceBinding".

  3. Sostituire i valori numerici assegnati agli attributi maxReceivedMessageSize e maxStringContentLength con un valore più alto.

    La dimensione ottimale dipende da quanti ulteriori oggetti si prevede che saranno contenuti nel cluster VMware vSphere in futuro. È ad esempio possibile incrementare questi numeri di un fattore pari a 10 a scopo di test.

  4. Salvare le modifiche e chiudere il file.
  5. Riavviare il servizio di gestione di vRealize Automation.