È possibile creare criteri di prenotazione storage per consentire agli architetti dei blueprint di assegnare i volumi di una macchina virtuale a data store differenti per i tipi di piattaforme vSphere, KVM (RHEV) e SCVMM o a profili di storage differenti per altre risorse, come ad esempio risorse vCloud Air o vCloud Director.

L'assegnazione dei volumi di una macchina virtuale a data store differenti o a profili di storage differenti consente gli architetti dei blueprint di controllare e utilizzare in modo più efficace lo spazio di storage. Essi possono ad esempio distribuire il volume del sistema operativo su un data store o un profilo di storage più lento e meno costoso e il volume del database su un data store o profilo di storage più veloce.

Alcuni endpoint macchina supportano solo un singolo profilo di storage, mentre altri supportano storage su disco multilivello. Lo storage su disco multilivello è disponibile per gli endpoint vCloud Director 5.6 e superiori e per gli endpoint vCloud Air. Lo storage su disco multilivello non è supportato per gli endpoint vCloud Director 5.5.

Quando si crea un blueprint, è possibile assegnare un singolo data store o un criterio di prenotazione di storage che rappresenta più data store in un volume. Quando si assegna un singolo data store o profilo di storage a un volume, vRealize Automation utilizza quel data store o profilo di storage al momento del provisioning, se possibile. Quando si assegna un criterio di prenotazione storage a un volume, vRealize Automation utilizza uno dei suoi data store, o profili di storage se si sta lavorando con altre risorse, come ad esempio vCloud Air o vCloud Director, al momento del provisioning.

Un criterio di prenotazione storage è essenzialmente un tag applicato a uno o più data store o profili di storage da un amministratore di struttura per raggruppare i data store o i profili di storage che hanno caratteristiche simili, ad esempio la velocità o il prezzo. È possibile assegnare un data store o un profilo di storage a un solo criterio di prenotazione storage alla volta, ma un criterio di prenotazione storage può avere molti data store o profili di storage differenti.

È possibile creare un criterio di prenotazione storage e assegnarlo a uno o più data store o profili di storage. L'autore di un blueprint può quindi assegnare il criterio di prenotazione storage a un volume in un blueprint virtuale. Quando un utente richiede una macchina che utilizza il blueprint, vRealize Automation utilizza il criterio di prenotazione storage specificato nel blueprint per selezionare un data store o profilo di storage per il volume della macchina.

Nota:

Se nella piattaforma è attivato l'SDRS, è possibile consentire a quest'ultimo di bilanciare il carico dello storage per i dischi delle singole macchine virtuali o di tutto lo spazio di storage della macchina virtuale. Se si lavora con i datastore cluster SDRS, possono verificarsi dei conflitti quando vengono utilizzati i criteri delle prenotazioni e i criteri delle prenotazioni di storage. Ad esempio, se un datastore autonomo o uno all'interno di un cluster SDRS viene selezionato su una delle prenotazioni in un criterio o in un criterio di storage, lo storage della macchina virtuale potrebbe essere bloccato anziché avviato dall'SDRS. Quando si richiede la riesecuzione del provisioning di una macchina con storage in un cluster SDRS, se il livello di automazione SDRS è disattivato la macchina viene eliminata.