Utilizzando i privilegi di architetto IaaS, è possibile attribuire agli utenti parametri minimi e massimi per la memoria e il numero di CPU consentite. In questo modo vengono conservate risorse e soddisfatte le esigenze degli utenti.

Informazioni su questa attività

Gli architetti del software e gli architetti delle applicazioni non possono configurare i componenti delle macchine, ma possono riutilizzare blueprint contenenti componenti delle macchine. Una volta terminato di modificare il componente della macchina, sarà neecessario pubblicare il blueprint in modo che altri architetti possano riutilizzare il blueprint della macchina per progettare i loro elementi del catalogo. Il blueprint pubblicato è anche disponibile per gli amministratori del catalogo e gli amministratori tenant per l'inclusione nel catalogo dei servizi.

Procedura

  1. Fare clic sulla scheda Risorse macchina.
  2. Specificare le impostazioni della CPU per le macchine fornite in provisioning.
    1. Immettere 1 nella casella di testo Minimo.
    2. Immettere 4 nella casella di testo Massimo.
  3. Specificare le impostazioni di memoria per le macchine fornite in provisioning.
    1. Immettere 1024 nella casella di testo Minimo.

      Questo campo viene compilato automaticamente in base alla memoria del modello.

    2. Immettere 4096 nella casella di testo Massimo.
  4. Specificare le impostazioni di storage per le macchine fornite in provisioning.

    Alcuni dati relativi allo storage vengono compilati in base alla configurazione del modello, ma è possibile aggiungere ulteriore storage.

    1. Fare clic sull'icona Nuovo (Aggiungi).
    2. Immettere 10 nella casella di testo Capacità.
    3. Fare clic su OK.
  5. Fare clic su Fine.
  6. Selezionare la riga contenente CentOS on vSphere e fare clic su Pubblica.

Risultati

È stato creato un blueprint pronto per il catalogo per offrire macchine vSphere CentOS clonate agli utenti e da riutilizzare in altri blueprint come standard per le macchine CentOS.

Operazioni successive

Utilizzando i privilegi di amministratore tenant, creare un servizio di catalogo con cui gli architetti potranno convalidare i loro blueprint. Pubblicare CentOS su blueprint di macchine vSphere come elemento del catalogo e richiedere che verifichi il lavoro. Vedere Scenario: configurazione del catalogo per consentire agli architetti di Rainpole di testare i blueprint.