I criteri di approvazione sono strumenti di governance che è possibile aggiungere alle richieste del catalogo dei servizi per poter gestire le risorse nell'ambiente. Ogni criterio è un set di condizioni definito che può essere applicato a servizi, elementi di catalogo e azioni quando si autorizzano utenti ad accedervi.

Processo dei criteri di approvazione

Come prima fase, un amministratore tenant o un amministratore approvazioni crea i criteri di approvazione dove occorre mantenere la governance sul provisioning.

I criteri di approvazione vengono creati per tipologie di criteri di approvazione o per elementi specifici. Se il criterio è basato su un tipo di criterio, è possibile applicarlo ai tipi di elementi di catalogo corrispondenti. Ad esempio, se un criterio è basato su un tipo di criterio software, è possibile definirlo per e applicarlo a qualsiasi elemento software presente nei permessi. Se il criterio è relativo a un elemento specifico, è applicabile solo a quell'elemento. Ad esempio, se l'elemento è un elemento software specifico, il criterio è applicabile solo a quello specifico elemento software di database nel permesso.

I criteri possono includere requisiti di pre-approvazione e di post-approvazione. Per la fase prima dell'approvazione, la richiesta deve essere approvata prima del provisioning dell'elemento richiesto. I criteri di post-approvazione devono invece essere approvati dall'utente approvatore prima che l'elemento con provisioning eseguito venga reso disponibile all'utente che lo richiede.

Le configurazioni prima e dopo l'approvazione sono costituite da uno o più livelli che definiscono quando deve essere attivato il criterio di approvazione e chi approva la richiesta o in che modo. È possibile includere più livelli. Ad esempio, un criterio di approvazione può avere un livello per l'approvazione da parte del manager, seguito da un livello per l'approvazione finanziaria.

In seconda fase, un amministratore tenant o un manager di un gruppo di business applica i criteri di approvazione a servizi, elementi di catalogo e azioni, secondo necessità.

Infine, quando un utente del catalogo dei servizi richiede un elemento a cui è applicato un criterio di approvazione, gli approvatori devono approvare o rifiutare la richiesta nella rispettiva scheda Posta in arrivo della pagina Approvazioni. L'utente richiedente può tenere traccia dello stato di approvazione di una specifica richiesta dalla propria scheda Richieste.