In base ai requisiti della distribuzione specifica, è possibile installare e configurare i componenti di vRealize Automation utilizzando lo scenario di installazione rainpole, l'installazione guidata oppure attraverso la console di gestione.

Scegliere un'installazione minima per distribuire un ambiente di prototipazione o di sviluppo con una topologia di base. Scegliere un'installazione enterprise per distribuire un ambiente di produzione con la topologia più adatta alle proprie esigenze organizzative.

Tabella 1. Scelta del metodo d'installazione

Metodo d'installazione

Dettagli

Installazione guidata

L'installazione guidata rappresenta il percorso più veloce per la maggior parte delle distribuzioni. Si può scegliere una distribuzione minima o enterprise per supportare componenti distribuiti con o senza bilanciamenti del carico. Prima di avviare l'installazione guidata, completare e verificare tutti i prerequisiti.

Installazione manuale

Le installazioni minime, distribuite e a disponibilità elevata possono inoltre essere eseguite tramite la console di gestione. Prima di avviare l'installazione, completare e verificare tutti i prerequisiti.

Nota:

Se si avvia o configura una qualsiasi parte dell'installazione dalla console di gestione, non è possibile avviare o continuare con l'installazione guidata.

Installazione e configurazione di vRealize Automation per lo scenario Rainpole

In qualità di amministratore di vSphere, è preferibile installare una distribuzione minima di vRealize Automation nell'ambiente vSphere esistente. Per installare vRealize Automation e creare gli elementi iniziali del catalogo si utilizza l'installazione guidata in modo da poter configurare rapidamente un ambiente in cui utilizzare una distribuzione di prova.

Una distribuzione di prova non è utilizzabile per la produzione. Una volta completata la distribuzione di prova, configurarla come ambiente di distribuzione quando, insieme al team IT, si procede alla creazione e al test dei blueprint. È possibile esportare i blueprint e altri elementi di progettazione all'esterno dell'ambiente di sviluppo e all'interno del proprio ambiente di produzione.

Per avviare questo scenario, vedere Installazione e configurazione di una distribuzione di prototipazione di vRealize Automation per Rainpole.

Tabella 2. Scelta del tipo di distribuzione

Scopo della distribuzione

Tipo di distribuzione da scegliere

Distribuire un ambiente di prototipazione o di sviluppo con una topologia di base.

Installare una distribuzione minima.

Distribuire una singola istanza di vRealize Automation appliance e installare tutti i componenti di IaaS su un'unica macchina Windows server. È possibile installare i database sulla stessa macchina Windows o su un SQL Server dedicato.

Distribuire un ambiente di produzione con la topologia più adatta alle proprie esigenze organizzative.

Installare una distribuzione enterprise.

I componenti vengono distribuiti su più server.

Facoltativamente è possibile distribuire bilanciamenti del carico per ripartire il lavoro su più server in un ambiente a disponibilità elevata, per garantire funzionalità di failover e ridondanza.

Per informazioni sulla scalabilità e sull'alta disponibilità, vedere la guida Architettura di riferimento di vRealize Automation.