È possibile ottenere indirizzi e intervalli IP da utilizzare nella definizione del profilo di rete da un provider IPAM esterno supportato, ad esempio Infoblox.

Prima di poter utilizzare un endpoint di provider IPAM esterni in un profilo di rete di vRealize Automation, è necessario scaricare oppure ottenere in altro modo un pacchetto di provider IPAM di vRealize Orchestrator, importarlo ed eseguire i workflow richiesti in vRealize Orchestrator, quindi registrare la soluzione IPAM come endpoint di vRealize Automation in vRealize Orchestrator.

Per una panoramica sul processo di provisioning per l'utilizzo di un provider IPAM esterno al fine di fornire un intervallo di indirizzi IP possibili, consultare Elenco di controllo per il provisioning di una distribuzione di vRealize Automation mediante un provider IPAM esterno.

Tabella 1. Elenco di controllo per la preparazione del supporto di provider IPAM esterno

Attività

Posizione

Dettagli

Casella di controllo Ottenere e importare il plug-in di vRealize Orchestrator del provider IPAM esterno.

Scaricare il pacchetto del provider IPAM, ad esempio l'IPAM di Infoblox, da VMware Solution Exchange e importarlo in vRealize Orchestrator.

Se VMware Solution Exchange (https://solutionexchange.vmware.com/store/category_groups/cloud-management) non contiene il pacchetto del provider IPAM necessario, è possibile creare il proprio utilizzando l'SDK del provider di soluzioni IPAM e la documentazione di supporto.

Vedere Ottenere e importare il pacchetto di provider IPAM esterni in vRealize Orchestrator.

Casella di controllo Eseguire i workflow di configurazione richiesti e registrare la soluzione IPAM esterna come endpoint di vRealize Automation.

Eseguire il workflow di configurazione di vRealize Orchestrator e registrare il tipo di endpoint del provider IPAM in vRealize Orchestrator.

Vedere Eseguire il workflow per registrare il tipo di endpoint IPAM di Infoblox in vRealize Orchestrator.