È possibile inviare richieste di recupero ai proprietari delle macchine virtuali. Una richiesta di recupero specifica una nuova lunghezza di lease espressa in giorni, la quantità di tempo dato per la risposta del proprietario di una macchina e quali sono le macchine destinazione del recupero.

Prerequisiti

  • Accedere alla console vRealize Automation come amministratore tenant.

  • Per consultare badge di integrità o visualizzare le metriche fornite da vRealize Operations Manager, vedere Configurazione di un provider di metriche.

Procedura

  1. Selezionare Amministrazione > Recupero > Macchine del Tenant.
  2. Trovare le macchine virtuali che corrispondono ai criteri di ricerca desiderati.

    È necessario selezionare il tipo di piattaforma vSphere per visualizzare le metriche fornite da vRealize Operations Manager.

    1. Fare clic sulla freccia giù della Ricerca avanzata per aprire la casella di ricerca.
    2. Immettere o selezionare uno o più valori da cercare.

      Opzione

      Azione

      Il nome della macchina virtuale contiene

      Immettere uno o più caratteri nella casella di testo per trovare i nomi delle macchine virtuali corrispondenti.

      Il nome del proprietario contiene

      Immettere un nome nella casella di testo per trovare i nomi corrispondenti.

      Il nome del gruppo di business contiene

      Immettere un nome nella casella di testo per trovare i gruppi di business corrispondenti.

      Tipo di piattaforma (richiesto per vRealize Operations Manager)

      Selezionare un tipo di piattaforma dal menu a discesa. Selezionare vSphere per visualizzare le metriche fornite da vRealize Operations Manager.

      Stato alimentazione

      Selezionare un valore di stato di alimentazione dal menu a discesa per trovare le macchine virtuali aventi lo stato di alimentazione corrispondente.

      Data di scadenza tra

      Fare clic sulle icone del calendario e selezionare le date di inizio e fine per trovare le date di scadenza comprese nell'intervallo.

      Utilizzo CPU

      Selezionare un valore dal menu a discesa per trovare le macchine virtuali con Utilizzo della CPU alto (superiore all'80%), Utilizzo della CPU basso (inferiore al 5%) o Nessuno (nessun valore).

      Se si stanno interrogando le metriche di vRealize Operations Manager, non è possibile utilizzare questo filtro e non è possibile ordinare i risultati per utilizzo della CPU.

      Utilizzo memoria

      Selezionare un valore dal menu a discesa per trovare le macchine virtuali con Utilizzo della memoria alto (superiore all'80%), Utilizzo della memoria basso (inferiore al 10%) o Nessuno (nessun valore).

      Se si stanno effettuando query delle metriche di vRealize Operations Manager, non è possibile utilizzare questo filtro e non è possibile ordinare i risultati per utilizzo della memoria.

      Utilizzo del disco

      Selezionare un valore dal menu a discesa per trovare le macchine virtuali con Utilizzo del disco rigido basso (meno di 2 KB al secondo) o Nessuno (nessun valore).

      Se si stanno interrogando le metriche di vRealize Operations Manager, non è possibile utilizzare questo filtro e non è possibile ordinare i risultati per utilizzo del disco.

      Utilizzo rete

      Selezionare un valore dal menu a discesa per trovare le macchine virtuali con Utilizzo della rete basso (meno di 1 KB al secondo) o Nessuno (nessun valore).

      Se si stanno interrogando le metriche di vRealize Operations Manager, non è possibile utilizzare questo filtro e non è possibile ordinare i risultati per utilizzo della rete.

      Metrica complessa

      Selezionare un valore dal menu a discesa per trovare le macchine virtuali in base a metriche complesse. Ad esempio, selezionare Inattivo per trovare le macchine che hanno valori di utilizzo di CPU, rete, memoria e disco tutti inferiori al 20%.

      Non è possibile utilizzare questo filtro se si stanno interrogando metriche di vRealize Operations Manager.

    3. Fare clic sull'icona di ricerca (Sfoglia).
  3. Dalla pagina dei risultati corrente, selezionare una o più macchine virtuali da recuperare.

    Per ragioni di gestibilità, solo le macchine selezionate nella pagina dei risultati corrente vengono recuperate.

  4. Fare clic su Recupera macchina virtuale.

    Le macchine selezionate nella pagina dei risultati corrente vengono incluse nella richiesta.

    Nota:

    la pagina Recupero può elencare le macchine non disponibili per il recupero, come ad esempio quelle per le quali è scaduto il lease. Se si specifica una macchina che non è disponibile per il recupero, viene visualizzato il seguente errore:

    Selection Error: Virtual machine name is not in valid state for reclamation.

  5. Immettere la durata del nuovo lease nella casella di testo Durata nuovo lease (giorni).

    Il minimo è 1 giorno, il massimo è 365 giorni, il valore predefinito è 7 giorni.

  6. Nella casella di testo Attesa prima di forzare il lease (giorni) specificare quanti giorni ha il proprietario della macchina per rispondere alla richiesta di recupero.

    Alla termine di questo periodo di tempo, la macchina otterrà un nuovo lease con la nuova lunghezza di lease. Il periodo di attesa minimo è 1 giorno, il massimo è 365 giorni, il valore predefinito è 3 giorni.

  7. Immettere un motivo per la richiesta nella casella di testo Motivo della richiesta.
  8. Fare clic su Invia.
  9. Fare clic su OK.

Risultati

Quando si invia una richiesta di recupero, questa comparirà nella Posta in arrivo del proprietario della macchina virtuale. Se il proprietario non risponde alla richiesta entro il numero di giorni richiesto, la macchina virtuale ottiene un nuovo lease della lunghezza specificata, a meno che il suo lease corrente non sia più breve. Se il proprietario fa clic su Elemento in uso alla richiesta di recupero, il lease della macchina virtuale resta immutato. Se il proprietario fa clic su Rilascio per recupero, il lease della macchina virtuale scade immediatamente.

Operazioni successive

Tenere traccia delle richieste di recupero.