Per preparare la definizione e l'utilizzo di un endpoint di provider IPAM esterni, è necessario innanzitutto ottenere un pacchetto di provider IPAM esterni e importarlo in vRealize Orchestrator.

Informazioni su questa attività

È possibile scaricare e utilizzare un pacchetto di provider di gestione degli indirizzi IP di terze parti esistente, quale l'IPAM di Infoblox. È anche possibile creare pacchetti propri utilizzando un SDK fornito da VMware e la relativa documentazione, ad esempio per creare un pacchetto da utilizzare con l'IPAM di Bluecat. In questo esempio viene utilizzato il pacchetto IPAM di Infoblox.

Dopo aver ottenuto e importato il pacchetto di provider IPAM esterni in vRealize Orchestrator, eseguire i workflow richiesti e registrare il tipo di endpoint IPAM.

Per ulteriori informazioni sull'importazione di pacchetti e sull'esecuzione di workflow vRealize Orchestrator, consultare Utilizzo del client di VMware vRealize Orchestrator. Per ulteriori informazioni su come estendere vRealize Automation con pacchetti e flussi di lavoro di vRealize Orchestrator, consultare Estensibilità del ciclo di vita.

Prerequisiti

  • Accedere a vRealize Orchestrator con i privilegi di amministratore per importare, configurare e registrare un pacchetto di vRealize Orchestrator.

Procedura

  1. Accedere al sito VMware Solution Exchange all'indirizzo https://solutionexchange.vmware.com/store/category_groups/cloud-management.
  2. Selezionare Cloud Management Marketplace.
  3. Individuare e scaricare il plug-in o il pacchetto, ad esempio Infoblox VIPAM Plug-in.
  4. In vRealize Orchestrator, fare clic sulla scheda Amministratore e fare clic su Importa pacchetto.
  5. Selezionare il pacchetto o il plug-in, ad esempio il plug-in Infoblox IPAM.

  6. Selezionare tutti i workflow e gli artefatti e fare clic sul pulsante per importare gli elementi selezionati.

Operazioni successive

Eseguire il workflow per registrare il tipo di endpoint IPAM di Infoblox in vRealize Orchestrator.