vRealize Automation supporta le distribuzioni sia con un tenant unico sia con più tenant. La configurazione può variare in base a quanti tenant sono presenti nella distribuzione.

La configurazione a livello di sistema viene sempre effettuata nel tenant predefinito e può riguardare uno o più tenant. Ad esempio, la configurazione a livello di sistema potrebbe specificare impostazioni predefinite per i provider delle notifiche e dei branding.

La configurazione delle infrastrutture, incluse le origini delle infrastrutture disponibili per il provisioning, può essere eseguita in qualsiasi tenant e condivisa tra tutti gli altri. È possibile dividere le risorse dell'infrastruttura, quali le risorse di elaborazione virtuali o su cloud, in gruppi di strutture e assegnare un amministratore per gestire dette risorse come amministratore di struttura. Gli amministratori di struttura possono allocare risorse nel gruppo di strutture per i gruppi di business creando prenotazioni.

Distribuzione del tenant unico

In una distribuzione con tenant unico, tutta la configurazione può essere effettuata nel tenant predefinito. Gli amministratori tenant possono gestire utenti e gruppi, configurare branding di tenant specifici, notifiche, criteri di business e offerte dei cataloghi.

Tutti gli utenti accedono alla console vRealize Automation nello stesso URL, tuttavia le funzioni di cui possono disporre sono determinate dai rispettivi ruoli.

Figura 1. Esempio di tenant unico
diagramma della distribuzione del tenant unico

Nota:

in uno scenario con tenant unico, è usuale che i ruoli di amministratore di sistema e amministratore tenant vengano assegnati alla stessa persona, sebbene siano presenti due account distinti. L'account dell'amministratore di sistema è sempre administrator@vsphere.local, ed è l'account dell'amministratore di sistema che crea un account utente locale a cui assegnare il ruolo di amministratore tenant.

Distribuzione multi-tenant

In un ambiente multi-tenant, l'amministratore di sistema crea i tenant per ciascuna organizzazione che usa la stessa istanza vRealize Automation. Gli utenti del tenant accedono alla console vRealize Automation in un URL specifico per il tenant di appartenenza. La configurazione a livello di tenant è separata dagli altri tenant e dal tenant predefinito. Gli utenti con ruoli a livello di sistema possono visualizzare e gestire la configurazione tra più tenant.

Per la configurazione di una distribuzione multi-tenant, sono presenti due scenari principali.

Tabella 1. Esempi di distribuzione multi-tenant

Esempio

Descrizione

Gestione della configurazione delle infrastrutture solo nel tenant predefinito

In questo esempio, tutta l'infrastruttura è gestita centralmente da amministratori IaaS e da amministratori di struttura nel tenant predefinito. Le risorse dell'infrastruttura condivisa vengono assegnate agli utenti in ciascun tenant usando le prenotazioni.

Gestione della configurazione dell'infrastruttura in ciascun tenant

In questo scenario, ogni tenant gestisce la propria infrastruttura e ha gli amministratori IaaS e gli amministratori di struttura propri. Ogni tenant può fornire le proprie origini delle infrastrutture oppure può condividere un'infrastruttura comune. Gli amministratori di struttura gestiscono le prenotazioni solo per gli utenti del proprio tenant.

Il seguente diagramma mostra una distribuzione multi-tenant con un'infrastruttura gestita centralmente. L'amministratore IaaS nel tenant predefinito configura tutte le origini delle infrastrutture che sono disponibili per tutti i tenant. Tale amministratore può organizzare l'infrastruttura in gruppi di strutture in base al tipo e allo scopo previsto. Ad esempio, un gruppo di strutture può contenere tutte le risorse virtuali oppure tutte quelle di primo livello. L'amministratore di struttura per ciascun gruppo può allocare risorse dai relativi gruppi di strutture. Sebbene gli amministratori di struttura esistano solo nel tenant predefinito, possono assegnare risorse ai gruppi di business in ogni tenant.

Nota:

alcune attività infrastrutturali, quali l'importazione delle macchine virtuali, possono essere effettuate solo da un utente con entrambi i ruoli di amministratore di struttura e manager dei gruppi di business. Tali attività possono non essere disponibili in una distribuzione multi-tenant con un'infrastruttura gestita centralmente.

Figura 2. Esempio di multi-tenant con configurazione dell'infrastruttura solo nel tenant predefinito
diagramma di distribuzione multi-tenant con infrastruttura gestita centralmente

Il seguente diagramma mostra una distribuzione multi-tenant dove ciascun tenant gestisce la propria infrastruttura. L'amministratore di sistema è il solo utente che accede al tenant predefinito per gestire la configurazione a livello di sistema e creare i tenant.

Ogni tenant ha un amministratore IaaS, che può creare gruppi di strutture e nominare i relativi amministratori, con i rispettivi tenant. Sebbene gli amministratori di strutture possano creare le prenotazioni per i gruppi di business in ciascun tenant, in questo esempio essi creano e gestiscono ordinariamente prenotazioni nei tenant di appartenenza. Se lo stesso archivio identità è configurato in più tenant, è possibile designare gli stessi utenti come amministratori IaaS o come amministratori di struttura in ciascun tenant.

Figura 3. Esempio multi-tenant con configurazione dell'infrastruttura in ciascun tenant
diagramma di distribuzione multitenant con configurazione dell'infrastruttura in ciascun tenant