L'elenco di controllo Estensione dei cicli di vita delle macchine mediante vRealize Automation Designer offre una panoramica ad alto livello dei passaggi necessari per installare e configurare vRealize Automation Designer per personalizzare i cicli di vita della macchina IaaS.

Tabella 1. Elenco di controllo Estensione dei cicli di vita delle macchine mediante vRealize Automation Designer

Attività

Dettagli

Casella di controllo Scaricare e installare vRealize Automation Designer.

Installazione di vRealize Automation Designer

Casella di controllo Creare un endpoint vRealize Automation per l'istanza di vRealize Orchestrator.

Creazione di un endpoint vRealize Orchestrator

Casella di controllo Associare l'endpoint vRealize Orchestrator a un blueprint della macchina.

Associare un endpoint vRealize Orchestrator a un blueprint

Casella di controllo Utilizzando le attività vRealize Automation Designer, personalizzare uno stub del workflow IaaS.

Nota:

Gli stub di workflow vengono sostituiti dalle sottoscrizioni ai workflow del gestore di eventi. Al momento sono ancora disponibili, supportati e utilizzabili, ma è prevista la loro rimozione in una versione futura di vRealize Automation. Per garantire la compatibilità con i prodotti futuri, è necessario utilizzare le sottoscrizioni ai workflow per eseguire workflow personalizzati in base alle modifiche dello stato. Vedere Configurazione di sottoscrizioni ai workflow per estendere vRealize Automation.

Facoltativamente, è possibile utilizzare attività del workflow vRealize Orchestrator per richiamare workflow vRealize Orchestrator personalizzati.

Personalizzare un workflow IaaS

Casella di controllo Dopo aver creato un workflow di cambiamento dello stato personalizzato, un amministratore tenant o un responsabile del gruppo di business deve abilitarlo per blueprint specifici aggiungendo una proprietà personalizzata.

Configurare un blueprint per chiamare un workflow di modifica dello stato